Pioggia di processori mobile da AMD

AMD risponde al lancio di Intel Centrino con l'annuncio di una dozzina di nuove CPU mobile dedicate ad una più vasta categoria di notebook, fra cui, per la prima volta, quelli thin-and-light. Arrivano anche i primi modelli con core Barton

Hannover - AMD ha scelto la platea del CeBIT, la più grande fiera europea del settore IT, per lanciare sul mercato 12 nuovi processori per notebook marchiati Athlon XP-M e dedicati, per la prima volta, anche al mercato dei notebook thin-and-light.

"L'annuncio di oggi implica, per i produttori di PC portatili, la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di processori AMD Athlon XP-M, combinandoli con una varietà di soluzioni chipset e wireless di qualità elevata, per rispondere alle esigenze degli utenti business e home", ha dichiarato Rob Herb, executive vice president e chief sales and marketing officer di AMD.

Al contrario di Intel, che con Centrino ha scelto di integrare la tecnologia Wi-Fi direttamente all'interno della propria soluzione mobile, AMD continua a percorrere una strada più conservatrice che, almeno per il momento, lascia fuori dai propri chip la tecnologia wireless.
Il processore Athlon XP-M"I processori mobile AMD Athlon XP-M - spiega il chipmaker di Sunnyvale - sono progettati con un'architettura aperta, che assicura la facile integrazione delle migliori soluzioni wireless 802.11 presenti sul mercato all'interno di dispositivi mobili basati su processori AMD. Per gli OEM è possibile scegliere la soluzione wireless (tra le quali 802.11a, 802.11b e 802.11g) che risponda al meglio alle esigenze della clientela".

Per AMD questa è al momento l'unica scelta possibile: la sua offerta mobile, infatti, si basa ancora interamente su CPU derivate dalla sua linea desktop, dunque prive del supporto wireless su chip. Questi processori sono per altro ancora incapaci di competere sulla stessa fascia di mercato, quella dei sub-notebook e dei tablet PC, a cui si rivolgono chip a bassissimo consumo (meno di 5 watt) come i Pentium-M low e ultra low voltage di Intel e i Crusoe di Transmeta.

Per il settore dei PC portatili thin-and-light AMD ha rilasciato una nuova serie di Athlon XP-M a basso voltaggio - i modelli 1800+, 1700+, 1600+, 1500+ e 1400+ - con packaging micro-PGA. AMD afferma che questa è la prima volta che si rivolge alla fascia di mercato dei notebook sotto i 2 Kg.

"Il mercato thin-and-light rappresenta il segmento più ampio e in più rapida crescita nel settore dei PC portatili" ha dichiarato Matt Sargent, director of research, personal computers, di ARS. "La capacità dei produttori di personalizzare le proprie soluzioni e di offrire un'ampia gamma di alternative agli acquirenti di notebook diventa ancora più fondamentale quando le richieste degli utenti home e delle piccole imprese, così come delle grandi aziende, si orientano sempre di più verso criteri di maggiore connettività e portabilità".

Sul fronte più tradizionale della sua offerta, quello dei notebook full-size, AMD ha invece introdotto gli Athlon XP-M 2600+, 2500+, 2400+, 2200+ e 2000+, pensati per i notebook ad levate prestazioni di fascia home e business. I modelli 2400+ e 2200+ sono disponibili sia nella versione per notebook mainstream che nella versione per i desktop replacement: insieme al 2500+, le versioni mainstream del 2400+ e del 2200+ adottano il giovane core Barton, apparso la prima volta nel recente Athlon XP 3000+.

Tutti gli Athlon XP-M hanno in comune un processo di fabbricazione a 0,13 micron con tecnologia al rame, il supporto di un front-side bus a 266 MHz e il sistema di risparmio energetico PowerNow. A differenziare i chip basati su Barton da quelli basati sul precedente core Thoroughbred interviene sostanzialmente la quantità di cache L2: 256 KB nel primo caso e 512 KB nel secondo. A partire dal 2003 AMD prevede di rimpiazzare tutti gli Athlon XP Thoroughbred con i rispettivi modelli Barton.

AMD ha annunciato che Epson Direct, Fujitsu Siemens e Sharp saranno tra i primi OEM a proporre sul mercato PC portatili equipaggiati con i suoi nuovi chip mobile. In particolare, per quanto riguarda l'Europa, Fujitsu Siemens Computers prevede l'immediata commercializzazione dei notebook consumer AMILO A con processore Athlon XP-M 2400+.

I prezzi (per ordini di 1.000 unità) dei nuovi Athlon XP-M per notebook thin-and-light vanno da 71$ a 147$, mentre quelli dei nuovi Athlon XP-M per portatili full-size vanno da 87$ a 246$. Per informazioni più dettagliate sui prezzi è possibile consultare il listino on-line di AMD.
TAG: mercato