Cortiana: Stallman per un'altra globalizzazione

Il 21 marzo

Roma - "Il 31 Gennaio il massimo rappresentante delle multinazionali del software, Bill Gates, è stato ricevuto con gli onori di un capo di stato dal Presidente Pera. Allora proponemmo un contraddittorio con un altro modello di sviluppo, comunitario e condiviso, cioè il sistema del software libero." Così il senatore Fiorello Cortiana, presidente dell'Intergruppo Bicamerale per l'Innovazione Tecnologica.

"Di fronte alla risposta negativa del Presidente - continua Cortiana in una nota - abbiamo deciso di mantenere l'impegno preso a Gennaio, organizzando una conferenza con i parlamentari e i rappresentati della stampa per illustrare un altro modello di globalizzazione, quella basata sulla condivisione del sapere e della conoscenza; per questo abbiamo invitato Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation, a discutere con noi del futuro della società dell'informazione. Nello stesso giorno i Verdi organizzano un convegno sul futuro dell'innovazione tecnologica, un momento per fare il punto sulle politiche del settore."

L'appuntamento per la conferenza di Stallman è per il 21 marzo, presso la Sala Rossa del Senato alle 12.00. Lo stesso giorno, fino alle 18, convegno presso la Sala Cristallo dell'Hotel Nazionale, con interventi di Formenti, De Masi, De Cindio e ancora Stallman.