Il microrobot ultrasonico è tra noi

Come un minuscolo topolino, il nuovo microrobot di Seiko Epson può camminare veloce e silenzioso grazie ad un sofisticato e sottilissimo motore ad ultrasuoni. Il robottino si comanda via wireless

Tokyo (Giappone) - E' molto probabile che se lo si incrociasse non lo si noterebbe neppure tanto è piccolo e silenzioso. Si tratta di Monsieur II-P, un nuovo microrobot sviluppato da Seiko Epson il cui volume è di 7,8 cm cubici e il cui peso è di poco superiore ai 12 grammi, un terzo del quale è dato dalle batterie.

Il robottino si basa sulla tecnologia EMRoS (EPSON Micro Robot System), la stessa impiegata da Seiko Epson per la costruzione, nel lontano 1993, del primo Monsieur, un microbo di robot di appena un 1 cm cubico.

Il microrobot Monsieur II-P di Seiko EpsonRispetto al suo predecessore, Monsieur II è più veloce - riesce a percorre 15 cm al secondo su delle rotelline - e si muove grazie ad un sofisticato e silenziosissimo motore a ultrasuoni dello spessore di 0,4 mm. Il colosso giapponese sostiene che questa stessa generazione di motori potrebbe essere adottata, in futuro, in minuscole pompe o nei meccanismi di zooming delle fotocamere integrate nei telefoni cellulari.
I ricercatori di Seiko Epson hanno trovato lo spazio per inserire, nel loro "microgingillo" hi-tech, un ricevitore wireless Bluetooth attraverso cui è possibile comandare uno o più robot, anche contemporaneamente. Quando si utilizza Bluetooth, la velocità massima del robottino scende a 70 mm/s.

Sebbene per il momento non vi sia nessun piano per la commercializzazione di Monsieur II, l'azienda giapponese ha fatto sapere di essere al lavoro su versioni che potrebbero venire impiegate in vari campi, come quello della protezione civile o dell'archeologia.
TAG: hw
1 Commenti alla Notizia Il microrobot ultrasonico è tra noi
Ordina