S3 mira al cuore di Radeon e GeForce

S3 è pronta a lanciare sul mercato la sua prima linea di processori grafici desktop, i DeltaChrome, il cui obiettivo è competere con ATI e Nvidia sulla fascia del mercato consumer. Diverrà la terza incomoda?

Fremont (USA) - Quei pochi produttori, come STMicroelectronics e Matrox, che nel recente passato hanno tentato di inserirsi nella cruenta battaglia fra ATI e NVidia per la leadership del mercato dei chip grafici 3D, hanno dovuto abbandonare o accontentarsi di segmenti di nicchia. A fare da "terza incomoda" ci prova ora S3 Graphics, un marchio che nel passato è stato sinonimo di schede grafiche per PC e che oggi, dopo anni di letargo, è pronto a risorgere grazie a Via, il colosso taiwanese con cui l'azienda formò una joint venture nel 1999.

Se fino ad oggi Via aveva sfruttato il know-how di S3 per lo sviluppo di chipset grafici integrati a basso consumo e, di recente, di schede grafiche per il settore mobile, ora il chipmaker asiatico punta con decisione al mercato desktop con una nuova famiglia di processori grafici noti con il nome di DeltaChrome.

Annunciata per la prima volta lo scorso gennaio, la linea di GPU DeltaChrome è ora pronta a fare il suo ingresso sul mercato desktop e sfidare le famiglie di prodotti Radeon e GeForce di ATI e Nvidia su tutti i segmenti del mercato, da quello entry-level a quello hi-end.
S3 ha presentato tre diversi modelli di processori DeltaChrome per il desktop: DeltaChromeF1, destinata alle schede grafiche in grado di soddisfare le esigenze degli hardcore gamer; DeltaChromeS8, pensata per il mercato mainstream; e DeltaChromeS4, dedicata alla fascia economica.

Tutte e tre le schede hanno in comune il supporto alle DirectX 9 e alla versione 2.0+ dei vertex e dei pixel shader, la compatibilità con le OpenGL 1.4, un encoder HDTV con relativa uscita video, e le tecnologie alla base del core DeltaChrome: fra queste, l'anti-aliasing a pieno schermo PicturePerfect, l'ottimizzazione della banda passante Advanced Deferred Rendering e il motore programmabile Chromotion.

L'azienda ha spiegato che la tecnologia Chromotion è in grado di migliorare la qualità di riproduzione di una vasta gamma di formati video, compressi e raw, fra cui MPEG-2/4 e Windows Media 8/9.

È possibile consultare tutte le caratteristiche tecniche e le tecnologie implementate nei chip DeltaChrome sul sito di S3.

Il produttore sostiene che il suo modello top di gamma, DeltaChromeF1, è il primo chip grafico a 0,13 micron compatibile con le DirectX 9 e basato su 8 pipeline di rendering. DeltaChromeF1 supporta 256 MB di memoria, una quantità doppia rispetto a quella che equipaggerà le schede grafiche basate sui due modelli inferiori. Mentre DeltaChromeS8 condivide con il modello di fascia alta l'architettura a 8 pipeline, DeltaChromeS4 può contare solo su 4 pipeline di rendering.

S3 non ha ancora comunicato i prezzi dei suoi nuovi chip, ma ha promesso che questi saranno particolarmente aggressivi. Le prime schede grafiche basate sulle GPU DeltaChrome dovrebbero arrivare sul mercato il prossimo mese, periodo in cui i primi tester indipendenti potranno finalmente dire se l'accoppiata S3/Via ha davvero sfornato un prodotto capace di rivaleggiare, sia in termini di prezzo che di prestazioni, con i più recenti chip di ATI e Nvidia.
TAG: hw