Alessandro Del Rosso

Asus saluta Pegatron

La prossima estate Pegatron taglierà i fili che oggi la legano ad Asus e si trasformerà in una società indipendente. L'azienda prevede di investire sul brand ASRock per competere con i maggiori produttori del settore

Roma - Pegatron Technology, la sussidiaria di Asus che produce schede madre e schede video per il mercato OEM, diverrà una realtà indipendente a partire dal prossimo luglio. In tale veste, Pegatron prevede di puntare soprattutto sul proprio marchio ASRock. Queste informazioni, riportate tra gli altri da DigiTimes, provengono dall'ultimo rapporto finanziario inviato da Asus al Taiwanese Stock Exchange.

Come molti sanno, ASRock è una società fondata da Asus nel 2002 con lo scopo di competere sul mercato delle schede madre entry-level, un segmento in cui Asus non era presente né era intenzionata ad esporsi con il proprio marchio. Dopo lo spin-off, Pegatron conta di portare i prodotti con brand ASRock anche nella fascia media e alta del mercato, andando così a competere in modo diretto con i leader di questo mercato, inclusa Asus.

Secondo le fonti, ma qui entriamo nella sfera delle indiscrezioni, Pegatron potrebbe avvalersi del marchio ASRock anche per penetrare in settori quali quello dei netbook, dei nettop, degli ebook reader, dei dispositivi palmari e persino dei televisori LCD.
DigiTimes riporta che quest'anno ASRock prevede di raggiungere i sette milioni di schede madre vendute, concorrendo dunque con MSI e ECS per la conquista del terzo posto nella classifica dei maggiori produttori al mondo di mainboard per PC.

Nei prossimi mesi Asus dovrebbe invece tagliare la quantità di schede commissionate a Pegatron, delegando parte della sua produzione in outsourcing alla cinese FIC.

Alessandro Del Rosso
5 Commenti alla Notizia Asus saluta Pegatron
Ordina