Sequestrata pagina su Ecn

La Polizia di Stato per conto del GIP di Roma procede al sequestro di una pagina sui server di Isole nella Rete dedicata ad un capitolo oscuro della storia politica della Capitale

Roma - Una pagina che dà accesso allo spazio web "sezione Giarabub" sul server di Isole nella Rete (ecn.org) è stata sottoposta a sequestro preventivo dalla Polizia di Stato su disposizione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma.

La motivazione del sequestro della pagina è evidentemente da ricercarsi nei contenuti della stessa, dedicata ad un lungo racconto relativo alla sezione dell'MSI-DN di Primavalle "Giarabub".

I contenuti della pagina, come spesso accade in questi frangenti, sono al momento ancora disponibili nella cache di Google. Ma è difficile al momento cogliere quali siano gli aspetti specifici della pubblicazione ad aver indotto il magistrato a procedere al sequestro preventivo.
Al di là di quello che accadrà ora nel merito, perché dopo il sequestro diviene possibile l'avvio di un procedimento che potrà riguardare anche chi ha realizzato e pubblicato quelle pagine, è da segnalare come in questa occasione l'autorità giudiziaria abbia provveduto al sequestro della sola pagina oggetto dell'indagine e non, come accaduto in altre occasioni e fattispecie, dell'intero sito che quella pagina ospitava.
TAG: censura
14 Commenti alla Notizia Sequestrata pagina su Ecn
Ordina
  • Perchè il sito è stato sequestrato? Io non sono riuscito a capirlo leggendo la copia su google. Qualcuno senza incazz*rsi me lo spiega?
    non+autenticato
  • Si molti ex picchiatori fascisti anni 70 hanno fastidio che si rimesti sul loro passato squadrista adesso che hanno indossato il doppio petto e fermano e tentano di oscurare questa come molte altre pagine storico rievocative su vicende degli anni settanta che li vedono protagonisti con pretestuose denuncie per diffamazione ( e a volte anche con pretese di risarcimento danni ingenti).

    firmato: yuptost
    [Quande è che punto informatico si deciderà a rimettere li nick anche per gli utenti non registrati?]
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Si molti ex picchiatori fascisti anni 70
    > hanno fastidio che si rimesti sul loro
    > passato squadrista adesso che hanno
    > indossato il doppio petto e fermano e
    > tentano di oscurare questa come molte altre
    > pagine storico rievocative su vicende degli
    > anni settanta che li vedono protagonisti
    > con pretestuose denuncie per diffamazione (
    > e a volte anche con pretese di risarcimento
    > danni ingenti).

    Beh, considera se le "prove" fornite dal manoscritto poi pubblicato da ECN fossero un falso. In fondo si sta gettando fango su una famiglia che subì diversi morti per un incendio doloso. Con questo non voglio dire che non sia giusta la libertà di stampa e di espressione.

    Insomma, qual'è la mia posizione? Boh!
    non+autenticato
  • Il crimine non paga cari comunisti, il crimine non paga. Anche se avete dalla vostra certi giudici comunisti. Commettere reato e' illegale e immorale, ma a voi cosa ve ne frega? Sputtanare e denigrare l'avversario politico e' il vostro sport preferito. Il rispetto e la moralita' non sapete neanche dove stiano di casa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il crimine non paga cari comunisti, il
    > crimine non paga. Anche se avete dalla
    > vostra certi giudici comunisti. Commettere
    > reato e' illegale e immorale, ma a voi cosa
    > ve ne frega? Sputtanare e denigrare
    > l'avversario politico e' il vostro sport
    > preferito. Il rispetto e la moralita' non
    > sapete neanche dove stiano di casa.

    Bella cosa la realtà. Quando è fastidiosa, uno può sempre ricorrere alla fantasia per ricostruirsela.
    O, al limite, se non si è abbastanza intelligenti, ad ammazzare i propri congiunti ...... O un ragazzo dei centri sociali ..... o comunque a far fesserie.

    Bye bye.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il crimine non paga cari comunisti, il
    > crimine non paga. Anche se avete dalla
    > vostra certi giudici comunisti. Commettere
    > reato e' illegale e immorale, ma a voi cosa
    > ve ne frega? Sputtanare e denigrare
    > l'avversario politico e' il vostro sport
    > preferito. Il rispetto e la moralita' non
    > sapete neanche dove stiano di casa.

    Il crimine paga, invece, quando a farlo è qualche destraiolo troppo estroso: mai sentito parlare delle "stragi di stato"?
    Il nome Francesco Pazienza ti dice niente? Quanti innocenti sono finiti in galera per colpa sua e delle forze dell'ordine che credevano alle sparate dei servizi segreti italiani?
    non+autenticato
  • Oppure dell'Utri era veramente un povero stalliere?


    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Oppure dell'Utri era veramente un povero
    > stalliere?
    >

    Forse intendevi dire Mangano?
  • Rispondi a questa domanda: quando una testa di cazzo come te fa capire che è di destra, quanta gente si convince che è meglio essere di sinistra?
  • sei un grandeSorride
    Ivan
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Il crimine non paga cari comunisti, il
    > crimine non paga. Anche se avete dalla
    > vostra certi giudici comunisti. Commettere
    > reato e' illegale e immorale, ma a voi cosa
    > ve ne frega? Sputtanare e denigrare
    > l'avversario politico e' il vostro sport
    > preferito. Il rispetto e la moralita' non
    > sapete neanche dove stiano di casa.

    Guarda, ammettiamo anche che chi mantiene quel sito sia comunista (e non è detto).
    Ora, anche i comunisti hanno il diritto di parlare liberamente, di fare giornalismo d'inchiesta e di ricostruire verità "scomode". Chi invece COPRE le notizie e FA SPARIRE siti, senza spiegare come sono andate veramente le cose, e sperando che cadano nel dimenticatoio, desta sospetti sia in uno di sinistra, che in uno di destra, se sono esseri intelligenti. E tu non ti sei neanche posto la domanda.
    non+autenticato
  • ... e chi sei Fede ???A bocca aperta
    non+autenticato
  • Vorrei ringraziare il magistrato che ha sequestrato il sito, qualunque sia la motivazioni.
    La segnalazione implicita nel sequestro stesso, mi offre armi nuove a sostegno del mio essere di sinistra.

    Grazie



    Saluti
    non+autenticato
  • grande.
    non+autenticato