Mauro Vecchio

Major, un cartello per la musica digitale?

Varie cause legali riunite a New York: nel corso degli anni le grandi sorelle avrebbero comunicato in segreto per fissare accordi illeciti. Stabilite soglie condivise di prezzo per ogni canzone distribuita online

Roma - Avrebbero stretto accordi in gran segreto per gettare sul mercato della musica digitale l'ombra di un vero e proprio cartello. Le grandi sorelle del disco si sarebbero così riunite per stabilire una soglia condivisa di guadagni a partire da milioni di canzoni online. Sono queste, in estrema sintesi, le accuse da cui si dovranno difendere le etichette, dato il recente segnale di via libera al processo da parte di una corte d'appello di New York.

Un gruppo di tre giudici del tribunale di Manhattan ha infatti fornito l'autorizzazione a procedere, stabilendo che un numero sufficiente di prove è stato presentato a sostegno delle accuse. Riprenderà in questo modo il tragitto legale di un processo nato nell'aprile del 2007 e bruscamente interrottosi nell'ottobre 2008. Un giudice newyorchese aveva infatti sottolineato l'inesistenza di fatti concreti a sostegno dell'accusa.

O, meglio, accuse. Si tratta in realtà di un'azione legale che ha messo insieme 28 cause, intentate sul territorio degli Stati Uniti tra la fine del 2005 e il luglio del 2006. Tutte contro le grandi sorelle del disco - tra cui Universal, Sony BMG e Warner Music Group - per lo stesso motivo: avrebbero comunicato tra di loro nel corso degli anni, siglato accordi segreti legati a distribuzione, restrizioni d'uso e soprattutto dinamiche condivise di prezzo.
Nello specifico, pare che le grandi etichette in questione abbiano previsto delle clausole comuni chiamate dall'accusa most favored nation. Queste avrebbero avuto come obiettivo quello di tutelare gli interessi economici reciproci, ad esempio attraverso la stipulazione di un patto sulle dinamiche di prezzo della musica digitale. Precisamente, una soglia condivisa di 0,70 centesimi di dollaro (circa 0,50 centesimi di euro) per ogni brano online.

In altre parole, un cartello. Un insieme di attori del mercato digitale che si mettono insieme per fare muro, per limitare la concorrenza, per raccogliere la maggior parte dei profitti. Non a caso, le accuse hanno portato all'attenzione della corte una strana coincidenza: che le major negli scorsi anni si siano rifiutate di fare affari con eMusic, rivenditore numero due negli Stati Uniti. Ovvero con un servizio che offre i propri brani a 0,25 centesimi di dollaro, senza restrizioni alcune sull'utilizzo da parte degli utenti delle canzoni acquistate.

Condizioni di vendita che non sarebbero affatto gradite alle major del suono, che hanno invece optato - stando sempre alle accuse - per canali online più profittevoli. Come ad esempio iTunes. Come ad esempio i servizi (ormai collassati) MusicNet e pressplay. Le etichette avrebbero così preferito un invitante cocktail a base di costosi abbonamenti annuali e meccanismi di DRM. A loro, adesso, la palla.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • BusinessLa musica digitale? Respira ancoraNumeri magri ma non disperati per il mercato della musica online. Il digitale tiene, i CD sono in caduta libera e il vinile continua il suo revival. Nel mentre si discute di danni presunti ed emendamenti alle disconnessioni britanniche
  • BusinessJamendo, crisi in Creative CommonsLa comunità online creata per mettere a frutto la musica CC naviga in cattive acque. Non sono stati trovati ulteriori finanziamenti e ha bisogno di vendere o di fondersi
  • Diritto & InternetErano le major a incoraggiare il P2PQuesta la motivazione con cui Joel Tenenbaum, condannato a compensare l'industria con 675mila dollari per aver scaricato 30 brani, chiede un nuovo processo: i lucchetti DRM spingerebbero verso il P2P
  • AttualitàiTunes difende il copyrightIl responsabile europeo, intervistato, dichiara il suo amore per gli artisti musicali. E, spiega, Apple si dà da fare per loro: ma il marketplace di Cupertino resta una goccia in mezzo al mare del file sharing
  • BusinessMusica online tra fallimenti e speranzeI servizi musicali in rete vengono soppressi, soppesati per il loro valore di vendita effettivo e guardati con speranza dai padroni dei contenuti alla disperata ricerca di nuovi canali di monetizzazione
  • AttualitàMusica e streaming, Apple compra LalaE fu così che uno dei più interessanti esperimenti di streaming musicale finì alla corte del più grande negozio musicale digitale in circolazione. Ma non è ancora finita
87 Commenti alla Notizia Major, un cartello per la musica digitale?
Ordina
  • eMusic e Sony (che raggruppa varie label) hanno firmato un accrodo di recente.
    I prezzi di eMusic sono saliti un po' verso i 40c di €.
    Questo secondo i titolari di eMusic anche per dare un po' di respiro anche alle case minori che perecpivano i prezzi precedenti un po' troppo bassi.
    I prodotti della sony sono disponibili solo in parte ai clienti europei.
    Sul mercato americano eMusic ha appliacto i nuovi prezzi a tutti i clienti, alcuni hanno mollato, altri acecttao le nuove condizioni.
    Ionltre su alcuni prodotti viene applicata la politica del "12 pezzi" a CD, ovvero alcuni CD che contengono molti brani brevi o pochi brani molto lunghi vengono evnduti solo tutto i uno al costo di 12 brani.
    non+autenticato
  • perpetua questo sistema marcio di mercificazione dell'arte e sfruttamento vergognoso degli autori.
    Prima falliscono le minor, meglio è per l'umanitàCon la lingua fuori

    (e no, non intendo dire niente riguardo la pirateria)
    Funz
    12995
  • Originale?
    Mah!
    da quando in qua le major vendono l'originale?
    vorrai dire copia autorizzata.
    Spero!

    - Scritto da: Funz
    > perpetua questo sistema marcio di mercificazione
    > dell'arte e sfruttamento vergognoso degli
    > autori.
    > Prima falliscono le minor, meglio è per l'umanità
    >Con la lingua fuori
    >
    > (e no, non intendo dire niente riguardo la
    > pirateria)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ullala
    > Originale?
    > Mah!
    > da quando in qua le major vendono l'originale?
    > vorrai dire copia autorizzata.
    > Spero!

    Obiezione accoltaA bocca aperta
    Funz
    12995
  • Come ho sempre sostenuto le major sono marce, tutto il sistema dei diritti d'autore è marcio, il problema non è il p2p, casomai il p2p è un tentativo di risposta, da parte di utenti esasperati i cui diritti vengono calpestati quotidianamente!
    Non si può predicare il rispetto della legalità a senso unico, facendo finta di non vedere gli abusi perpetrati dall'industria, che forti delle loro possibilità economiche giungono a pagare i parlamenti per riforme legislative sempre più squilibrate.
    La soluzione?
    1. Ridurre la durata dei diritti d'autore a 10 anni, bastano per i brevetti medicali, con i costi di sviluppo che devono sopportare, possono bastare anche alle major
    2. Estendere il concetto di fair use, è inammissibile che vengano richiesti diritti anche per manifestazioni benefiche o non a fini di lucro... vedi anche cerimonie private tipo matrimoni o compleanni.
    3. Punire severamente eventuali cartelli delle major a danno dei consumatori
    4. solo a questo punto si potranno prendere provvedimenti contro l'abuso del p2p... ma non un istante prima e certo con pene commisurate all'abuso e solo dopo un regolare processo, non certo con "strane" presunzioni di responsabilità che non hanno uguali in nessun altro campo della vita civile!
  • Tu non hai alcun diritto a parlare su questo argomento.
    Il perché lo sai.
    ruppolo
    33147
  • Wow.
    Argomenti alti e logici oggi.
  • Sei come la borsa:

    Prima dici delle cose su cui ci si può discutere tranquillamente, ma dopo diventi ottenebrato e non si riesce a parlare con te.


    Mi domando se la apple invece di un music store, avrebbe fatto un client p2p dove scarichi di tutto e di più, quale sarebbe stata la tua posizione...
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: ruppolo
    > Tu non hai alcun diritto a parlare su questo
    > argomento.
    > Il perché lo sai.

    No non lo so, se hai la compiacenza di spiegarlo a tutti...
  • 1. tu non sei nessuno per decidere chi ha diritto di parlare o meno.
    2. se non sai argomentare, evita di aggiungere commenti di questo tipo.
    3. visto che tu sei invece titolare del diritto d'autore sul diritto alla parola, spiegami a cosa serve estendere il diritto d'autore stesso a 70 ed oltre (come vorrebbero) dopo la morte dell'autore?
    A cosa serve impedire che opere letterarie non possano essere rappresentate in teatro?Perchè la cultura deve essere disponibile solo ai benestanti?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > 2. Estendere il concetto di fair use, è
    > inammissibile che vengano richiesti diritti anche
    > per manifestazioni benefiche o non a fini di
    > lucro... vedi anche cerimonie private tipo
    > matrimoni o compleanni.

    Hai scordato i funerali.
    Da noi non va, ma negli states vengono messe canzoni.
    La più gettonate è di Robbie Williams, ed immagina quanti soldi entrano alle major.

    > 3. Punire severamente eventuali cartelli delle
    > major a danno dei consumatori
    Provarlo è questione di un secondo, basta vedere i prezzi dei CD.
    Da vent'anni a questa parte.
    Come per le sette sorelle, io interventi seri dell'antitrust americano non ne ricordo.

    > 4. solo a questo punto si potranno prendere
    > provvedimenti contro l'abuso del p2p... ma non un
    > istante prima e certo con pene commisurate
    > all'abuso e solo dopo un regolare processo
    Scherzi?
    Troppo facile, poco remunerativo, cervello da dinosauri esattamente come il loro modello di business.
  • Come mai puntualmente qualcuno le difende, nonstante negli anni escono storie del genere? di cartelli, e Co?
    Scaricare sarà pure "illegale" ma rimane comunque una forma di autodifesa e di rappresaglia vs questi soggetti che da decenni falsano le dinamiche del mercato a danno sempre del consumantore e le varie autorità dei vari paesi, oltre a qualche risibile multa non fanno... mi spiace se dire che la pirateria non è deliquenziale solleverà l'azione censoria del T100, ma nella realtà uno ci vive..ed è anche stufo di essere per decenni preso in giro perchè la legge viene sempre fatta a sfavore del cittadino..
    Di fatto, delle multe date alle major per il cartello sui prezzi dei cd di qualche anno fa, non è arrivato nemmeno un centesimo nelle tasche dei cittadini.. ed il prezzo? come prima, più di prima.. e la qualità giù...
  • tecnicamente, siamo di fronte ad una guerra tra ladri a questo punto.

    e dico "tecnicamente" per non urtare i sentimenti di chi non considera lo scaricamento tramite p2p come furto, cosa che per legge (quindi tecnicamente) è....

    mi ricorda molto la storia di robin hood...
    non+autenticato
  • Spesso ricorda più una guerra di religione, con i DRM hanno vinto gli utenti.
    Purtroppo fino a quando compreranno qualunque cosa passi MTV la guerra andrà avanti.
  • - Scritto da: Gips
    > tecnicamente, siamo di fronte ad una guerra tra
    > ladri a questo
    > punto.
    >
    > e dico "tecnicamente" per non urtare i sentimenti
    > di chi non considera lo scaricamento tramite p2p
    > come furto, cosa che per legge (quindi
    > tecnicamente)
    > è....
    >
    > mi ricorda molto la storia di robin hood...

    Mi spiace ma io il "tecnicamente" lo tolgo: è una guerra tra ladri. Punto.
    ruppolo
    33147
  • non puoi finire una frase con:
    "punto"

    il perche', questa volta, lo sanno tutti tranne che te, evidentemente.
    non+autenticato
  • Senza fare una bella papardella, ti faccio una semplice domanda:
    a cosa serve estendere il copyright a 70 dopo la morte dell'autore?
    Pensa che stanno tentando di estenderlo a 100 anni...
    A cosa serve che la cultura, perchè di questo si tratta, sia di pochi eletti che impediscono che le opere, possano ad esempio rappresentate in teatro,( non gratuitamente) in modo che molte persone ne possano godere?
  • - Scritto da: picard12
    > Come mai puntualmente qualcuno le difende,
    > nonstante negli anni escono storie del genere? di
    > cartelli, e
    > Co?

    Chi hai visto qui difendere le major???

    > Scaricare sarà pure "illegale"

    È illegale! E pure DISONESTO.

    > ma rimane comunque
    > una forma di autodifesa e di rappresaglia

    È una forma di GUERRA.
    Infatti le rispettive fazioni non fanno altro che aumentare il fuoco, da entrambe le parti. Questa ti sembra la soluzione? Il modo per arrivare alla pace?

    > vs
    > questi soggetti che da decenni falsano le
    > dinamiche del mercato a danno sempre del
    > consumantore e le varie autorità dei vari paesi,
    > oltre a qualche risibile multa non fanno... mi
    > spiace se dire che la pirateria non è
    > deliquenziale solleverà l'azione censoria del
    > T100, ma nella realtà uno ci vive..ed è anche
    > stufo di essere per decenni preso in giro perchè
    > la legge viene sempre fatta a sfavore del
    > cittadino..

    Se dovessimo affrontare tutto così dovremmo rapinare l'agenzia delle entrate tutti i giorni, due volte al giorno.

    > Di fatto, delle multe date alle major per il
    > cartello sui prezzi dei cd di qualche anno fa,
    > non è arrivato nemmeno un centesimo nelle tasche
    > dei cittadini.. ed il prezzo? come prima, più di
    > prima.. e la qualità
    > giù...
    Allora perché non guardi chi realmente ha fatto qualcosa per farti avere un brano a 99 centesimi? Che fai, lo snobbi anche tu? Allora fai TU qualcosa! O sai solo rubare? (tu inteso come persona generica, non tu come picard12)
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    >
    > Chi hai visto qui difendere le major???

    Parecchi.

    >
    > È illegale! E pure DISONESTO.

    Misurerei le parole se fossi in te, dare del disonesto a qualcuno perchè scarica delle canzoni sul p2p e una calunnia bella è buona.
    Poi se sono disonesti le persone che usano il p2p per queste cose, le major che frodano le artisti cosa sarebbero ?


    >
    > È una forma di GUERRA.
    > Infatti le rispettive fazioni non fanno altro che
    > aumentare il fuoco, da entrambe le parti. Questa
    > ti sembra la soluzione? Il modo per arrivare alla
    > pace?


    Non mi sembra che chi usi il p2p alimenti il fuoco, ma solo me major che con la loro incapacità hanno scatenato un putiferio.


    >
    > Se dovessimo affrontare tutto così dovremmo
    > rapinare l'agenzia delle entrate tutti i giorni,
    > due volte al
    > giorno.

    Come ?


    > Allora perché non guardi chi realmente ha fatto
    > qualcosa per farti avere un brano a 99 centesimi?
    > Che fai, lo snobbi anche tu? Allora fai TU
    > qualcosa! O sai solo rubare? (tu inteso come
    > persona generica, non tu come
    > picard12)

    Mi sa che la notizia non l'hai capita. Il problema è che non c'è una reale concorrenza nel settore, perchè tutti i grandi attori in gioco, hanno fatto un cartello sui prezzi pure nei negozi on line.
    Quando qualcuno cercava di fare prezzi più concorrenziali, le major segavano le gambe ad ogni iniziativa.
    Sgabbio
    26178
  • > Chi hai visto qui difendere le major???

    Non le major, magari, ma ho visto te e tanti altri difendere il loro punto di vista.

    >
    > > Scaricare sarà pure "illegale"
    >
    > È illegale! E pure DISONESTO.

    No, non è affatto disonesto; disonesto è chi vorrebbe impedirlo (e disonesto intellettualmente è chi cerca di convincerci che non dovremmo farlo)

    >
    > > ma rimane comunque
    > > una forma di autodifesa e di rappresaglia
    >
    > È una forma di GUERRA.

    Chiamala pure così, se vuoi; il concetto è lo stesso.

    > Infatti le rispettive fazioni non fanno altro che
    > aumentare il fuoco, da entrambe le parti.

    Le major lo fanno comunque (e se tu vai a finanziarle, lo faranno ancora di più); l' unica cosa che può fermarle è togliergli i finanziamenti.

    > Questa ti sembra la soluzione?

    Preferisci sottometterti e farti schiacciare? Piegarti a quello che vogliono le major senza fare nulla per contrastarle (o peggio ancora, dare loro dei soldi in modo da renderle più forti)?

    Pensi che se ti inginocchi alla loro volontà, ti tratteranno meglio?

    >Il modo per arrivare alla pace?

    Forse non si può arrivare alla pace, con questa gente; tu che sistema proporresti?

    > Allora perché non guardi chi realmente ha fatto
    > qualcosa per farti avere un brano a 99 centesimi?

    Continui a ripeterlo come se fosse un vantaggio; costa praticamente quanto ti costa su un CD! Solo, è più facile da acquistare singolarmente.

    Google, con youtube, ha fatto qualcosa (brani gratis, anche se per averli come MP3 è più complicato, ma si riesce), Apple ha solo mediato per ottenere uno status quo.

    > Che fai, lo snobbi anche tu?

    Sì, sicuramente.

    > Allora fai TU qualcosa!

    Tipo condividere su emule?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: picard12
    > > Come mai puntualmente qualcuno le difende,
    > > nonstante negli anni escono storie del genere?
    > di
    > > cartelli, e
    > > Co?
    >
    > Chi hai visto qui difendere le major???
    >


    Proprio tu Ruppolo! Ma anche Mex e altri ancora, tutti pronti a bollare come ladri chi scarica con il P2P, cosa che non è, visto che non priva nessuno di un bene, al limite si può dire che sia un aprofittatore, ma mai ad ammettere che i diritti d'autore vadano profondamente ridotti e che le major vadano condannate duramente per il loro comportamento lesivo della concorrenza e per le pratiche di lobbing parlamentare.... ossia comprarsi i vari deputati per farsi le leggi più comode per loro!

    > > Scaricare sarà pure "illegale"
    >
    > È illegale! E pure DISONESTO.
    >

    E' illegale perchè i vari parlamenti sono stati comprati dalle major! Sarebbe disonesto se uno scaricasse in un libero mercato in cui i diritti d'autore durassero 10 anni e in cui le major non facessero cartello... ma allo stato attuale direi che è più che giustificato!

    > > ma rimane comunque
    > > una forma di autodifesa e di rappresaglia
    >
    > È una forma di GUERRA.

    Mai sentito parlare di guerre giuste? La seconda guerra mondiale per esempio è stata o no una guerra giusta se vista dalla parte delle forze alleate? E' vero che quasi mai tutto e bianco e tutto e nero, però in molti casi ci sono comportamenti quasi bianchi e altri che si avvicinano al nero pece.... le major sono i nazisti, chi scarica dal p2p è dalla parte giusta!
    Come nella seconda guerra mondiale c'è chi ha attaccato... le major, facendo cartello, blindando i DVD... solo dopo c'è stato il contrattaco... il p2p... chi è quindi l'aggressore?

    > Infatti le rispettive fazioni non fanno altro che
    > aumentare il fuoco, da entrambe le parti. Questa
    > ti sembra la soluzione? Il modo per arrivare alla
    > pace?
    >

    Tutte le guerre finiscono, alla fine una delle due fazioni prevale, sono le tregue armate che si trascinano per decenni, vedi la guerra fredda... anche questa guerra finirà... con la sconfitta delle major!

    > > vs
    > > questi soggetti che da decenni falsano le
    > > dinamiche del mercato a danno sempre del
    > > consumantore e le varie autorità dei vari paesi,
    > > oltre a qualche risibile multa non fanno... mi
    > > spiace se dire che la pirateria non è
    > > deliquenziale solleverà l'azione censoria del
    > > T100, ma nella realtà uno ci vive..ed è anche
    > > stufo di essere per decenni preso in giro perchè
    > > la legge viene sempre fatta a sfavore del
    > > cittadino..
    >
    > Se dovessimo affrontare tutto così dovremmo
    > rapinare l'agenzia delle entrate tutti i giorni,
    > due volte al
    > giorno.


    Beh non dico di arrivare alla sedizione fiscale, ma forse qualche calcio nel di dietro alla nostra classe politica potremmo anche darlo... se ad esempio tutti scrivessimo nel 740 che le provincie vanno abolite subito, che il numero di assessori alle regioni e i loro compensi vanno tagliati subito, che lo stesso va fatto con le auto blu e se questo venisse ripetuto con ogni mezzo... mail fax telefonate, forse qualcosa si incomincerebbe a muovere...

    >
    > > Di fatto, delle multe date alle major per il
    > > cartello sui prezzi dei cd di qualche anno fa,
    > > non è arrivato nemmeno un centesimo nelle tasche
    > > dei cittadini.. ed il prezzo? come prima, più di
    > > prima.. e la qualità
    > > giù...
    > Allora perché non guardi chi realmente ha fatto
    > qualcosa per farti avere un brano a 99 centesimi?
    > Che fai, lo snobbi anche tu? Allora fai TU
    > qualcosa! O sai solo rubare? (tu inteso come
    > persona generica, non tu come
    > picard12)

    99 centesimi a brano? E a te sembrano pochi? Per carità apple non ne è certo responsabile, sta facendo il suo businnes, ma certo la sua non è un'opera meritoria, visto che alla fine sta dando vita ad un'ulteriore monopolio...
    No l'unico sistema è boicottare completamente le major, non comprare più neppure uno spillo e se molti troveranno utile nel frattempo usare il p2p tanto peggio per le major... se la sono cercata!
  • guarda ti hanno già risposto a dovere.. non infierisco ma se vuoi..
  • Tu dicevi che le major erano ladre, perchè su 99 centesimi 60-70 andavano a loro; io sostenevo che iTunes si è resa complice delle major, permettendo loro di realizzare nella pratica tali condizioni. Troll

    L' articolo sembra confermare entrambe le affermazioni; sono curioso di sentire il tuo commento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: angros
    > Tu dicevi che le major erano ladre, perchè su 99
    > centesimi 60-70 andavano a loro; io sostenevo che
    > iTunes si è resa complice delle major,
    > permettendo loro di realizzare nella pratica tali
    > condizioni.
    > Troll
    >
    > L' articolo sembra confermare entrambe le
    > affermazioni; sono curioso di sentire il tuo
    > commento.


    Posso rispondere io cercando solo di darti un mio parere?

    1) Non possiamo dire se Apple ha favorito o meno il cartello dei prezzi però possiamo ricordarci alcuni fatti del recente passato.

    Prima di iTunes i servizi concorrenti erano tutti "a canone" (finche paghi ascolti, se non paghi via tutto). iTunes ha introdotto per la prima volta il pay per download

    Anzi all'inizio lo Store era per i soli utenti Mac e non per Windows:

    http://www.webnews.it/news/leggi/1210/apple-vende-.../

    Tutti gli altri dormivano e hanno avuto un brutto risveglio....

    http://www.webnews.it/news/leggi/3903/arriva-itune.../

    Per anni fino a che iTunes non è divenuto leader indiscusso TUTTI hanno chiamato "ladri" i possessori di iPod

    http://www.webnews.it/news/leggi/2352/ballmer-lute.../

    http://www.ipodjournal.it/2006/05/11/chi-ha-un-ipo.../

    Essere chiamati "ladri" ti porta un danno di immagine alla lunga...

    Poi le major sono diventate (prima no?) avide e nel 2005 chiedono ad Apple di alzare i prezzi:

    http://www.massidestri.eu/mdblog/?p=29

    ma Apple accetterà di aumentare i prezzi solo nel 2009 - ben 4 anni dopo (se questo è collaborazionismo)

    http://www.webnews.it/news/leggi/10548/itunes-prez.../

    spesso Apple ha risposto in maniera dura:

    http://www.iphoneitalia.com/itunes-music-store-pot...

    Apple spesso ha avuto problemi di "collaborazione" nel vendere:

    http://www.webnews.it/news/leggi/10852/apple-prepa.../

    Nel 2007 Apple (Jobs) per primo dice no al DRM:

    http://www.apogeonline.com/webzine/2007/02/08/01/2...

    i discografici non la prendono bene e gli dicono di chiudere il becco sostenendo che "Nessuno ha costretto Apple a lucchettare in quel modo i suoi contenuti" :

    http://punto-informatico.it/1882565/PI/News/drm-in...

    sempre nello stesso anno Apple elimina il DRM con l'unica Major che non gli ha riso in faccia:

    http://punto-informatico.it/2009476/PI/News/apple-...

    alla faccia di chi aveva detto: "Nessuno ha costretto Apple a lucchettare in quel modo i suoi contenuti". Apple elimina i DRm e le altre Major non lo vogliono fare. Solo nel 2009 capitoleranno ma spuntandola con i prezzi variabili.

    http://www.diatonico.com/online/prezzi-variabili-e...

    Esempio opposto e decisamente "collaborazionistico" con la Major ce lo offre Microsoft (storicamente sempre più attenta al business che ai consumers)

    http://punto-informatico.it/1749776/PI/News/univer...
    ------------------------------------------------

    Tanto per farti un quadro di quello che a me non appare una cospirazione con Apple al centro.
    Apple è al centro della vicenda perché ha saputo costruire il negozio di musica online più importante al mondo.

    Poi ti dico che se sei musicista ti suggerisco questo sito:
    http://www.tunecore.com

    Paghi 19,99$ l'anno è pubblichi la tua musica su iTunes e:
    For the iTunes U.S. store, you receive $0.70 per song sold individually and $7.00 per album

    Apple ti riconosce il 70% del guadagno, il 30% rimanente se lo spartiscono Apple e TuneCore.
    Questa cosa posso confermartela perché ho un amico in America che guadagna da iTunes in questo modo.

    A me questo non sembra un cartello per la musica digitale.

    Poi tu hai il tuo cervello e puoi tirare le tue conclusioni (io non ti risponderò perché tra noi c'è un abisso culturale nel senso che non ci prendiamo proprio sui fondamentali quando si tratta di chi deve pagare e chi e come ci deve guadagnare).

    Chiudo solo con un augurio... che le Major possano fallire tutte una dopo l'altra, liberandoci da mostri come loro, abomini come Britney Spears e cancri come la SIAE.

    Fan LinuxFan Apple
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 gennaio 2010 00.33
    -----------------------------------------------------------
  • Il Cartello le fanno le major che fingono di farsi concorrenza tra di loro, basti vedere i prezzi dei CD, non mi sembra che le grosse etichette facevano a gara a chi metteva i prezzi più bassi.

    La Apple è forse stata una delle poche aziende ha tenere per le palle questi parassiti, altrimenti itunes store, avrebbe fatto la stassa fine di molti altri negozi online....

    Certo però le major si lamentano della pirateria, però cerca di affossare servizi che rendano appetibili "l'acquisto legale" della musica, non è certo da furbi.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    >
    > Certo però le major si lamentano della pirateria,
    > però cerca di affossare servizi che rendano
    > appetibili "l'acquisto legale" della musica, non
    > è certo da
    > furbi.

    L'adattamento non è mai stato il loro forte... speriamo che Darwin abbia ragione perché è chiaro che un cambiamento è arrivato...

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    http://it.wikipedia.org/wiki/Evoluzione

    Fan LinuxFan Apple
  • Sicuramente, anche perchè il tempo dei straguadagni e finito.
    Si può guadagnare bene senza necessariamente speculare.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Sicuramente, anche perchè il tempo dei
    > straguadagni e
    > finito.
    > Si può guadagnare bene senza necessariamente
    > speculare.
    Sai bene che c'è gente che non si accontenta di guadagnare bene, deve strafare.
    ruppolo
    33147
  • Infatti hanno raggiunto dei bei risultati.

    Il settore è messo male, perchè quelli che dovrebbero essere realmente pagati per i loro lavori, vengono fregati della major ogni giorno.

    Le Major si sono date una brutta immagine cercando di fare rastrellamenti ed estorsioni, protezioni che distruggono il sistema operativo, leggi liberticide...
    Sgabbio
    26178
  • Complimenti per il post! MAGNIFICO Sorride
    ruppolo
    33147
  • Caspita, bel post!
    Non vedo Apple come una paladina degli utenti, ma in ogni caso definirla "complice" è azzardato.
  • - Scritto da: Valeren
    > Caspita, bel post!
    > Non vedo Apple come una paladina degli utenti,

    Per una azienda che deve guardare al profitto, direi che ha fatto molto, per gli utenti.
    ruppolo
    33147
  • > Poi tu hai il tuo cervello e puoi tirare le tue
    > conclusioni (io non ti risponderò perché tra noi
    > c'è un abisso culturale nel senso che non ci
    > prendiamo proprio sui fondamentali quando si
    > tratta di chi deve pagare e chi e come ci deve
    > guadagnare).

    Allora è inutile discutere; grazie comunque per i link (sei riuscito a convincermi che Apple è "meno peggio" delle major... e credo che dal tuo punto di vista, possa essere già qualcosa)

    >
    > Chiudo solo con un augurio... che le Major
    > possano fallire tutte una dopo l'altra,
    > liberandoci da mostri come loro, abomini come
    > Britney Spears e cancri come la
    > SIAE.

    Su questo siamo d' accordo: ma se sei coerente, non comprare nulla da loro, nemmeno tramite iTunes (usa youtube, usa il P2P, rinuncia ad ascoltarli... basta che tu non gli dia dei soldi)

    >
    > Fan LinuxFan Apple
    Fan LinuxFan AmigaFan AtariFan Commodore64
    non+autenticato