Alessandro Del Rosso

Radeon 5670, DirectX 11 a meno di 100 euro

AMD ha lanciato il primo modello di GPU della serie 5600, una soluzione pensata per chi desidera una scheda grafica conveniente e dai consumi contenuti ma capace di far girare anche i giochi più recenti. Con qualche compromesso

Roma - Come consuetudine, AMD sta "dispiegando" sul mercato la sua nuova generazione di GPU ATI Radeon HD a scaglioni: è partita da quelle di fascia alta, le 5800, è poi passata a quelle di fascia media, le 5700, ed è ora arrivata - intervallando i due rilasci con la top di gamma 5970 - a quelle di fascia medio-bassa, rappresentate per il momento dal modello 5670. Ancora poche settimane e arriveranno sugli scaffali dei negozi anche le versioni entry-level, che secondo le indiscrezioni porteranno il numero di modello 5500 e 5450.

ATI Radeon HD 5670La Radeon HD 5670 dimostra ancora una volta l'elevata scalabilità e flessibilità raggiunta dall'architettura grafica di AMD. Questa GPU condivide con le sorelle maggiori la quasi totalità delle tecnologie più recenti, come il processo di produzione a 40 nanometri (che si traduce in consumi ancora più bassi), il supporto alle API DirectX 11 e alla tecnologia multi-display ATI Eyefinity, l'adozione di memorie GDDR5, il controller audio integrato 7.1 con supporto ai codec Dolby True HD e DTS Master Audio, il pieno supporto al framework di GPGPU computing ATI Stream, e l'implementazione delle accelerazioni video Avivo HD.

Ciò che differenzia la 5670 dai modelli di fascia più alta sono soprattutto il minor numero di unità di calcolo - 20 texture unit, 8 render output unit e 400 stream processor - e la minore banda passante del bus di memoria. Con le Radeon HD della serie 5700 la nuova GPU di AMD condivide un'interfaccia con la memoria a 128 bit, il supporto a 1 GB di memoria GDDR5, e il supporto a un massimo di 3 display simultanei (per mezzo della tecnologia ATI Eyefinity).
Naturalmente le performance della 5670 sono inferiori a quelle di tutti i modelli della serie 5000 che l'hanno preceduta, ma non mancano i vantaggi, quali i consumi più bassi (pari a 61 watt quelli massimi e a 14 watt quelli in idle) e, almeno per quel che riguarda il reference design, l'occupazione di un solo slot PCI Express e il fatto di non richiedere una linea di alimentazione supplementare.

La 5670 si rivolge soprattutto a coloro che desiderano una scheda grafica conveniente e dai consumi contenuti ma in grado di far girare, senza naturalmente pretendere il 1080p o livelli di dettaglio particolarmente elevati, i moderni giochi DirectX 10 e 11. Il tutto ad un prezzo che si aggira intorno ai 90 euro.

Sia PC Tuner che Dinox PC hanno pubblicato un'approfondita recensione della Sapphire Radeon HD 5670.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia Radeon 5670, DirectX 11 a meno di 100 euro
Ordina