Claudio Tamburrino

Yahoo! quasi Bartzinga!

La trimestrale di Sunnyvale sembra iniziare a beneficiare della cura del nuovo CEO Bartz. Ma č comunque in calo rispetto all'anno precedente

Roma - Yahoo! ha pubblicato i risultati finanziari del quarto trimestre del primo anno della gestione del nuovo CEO Carol Bartz: i risultati, seppur segnando un calo rispetto al corrispettivo quarto 2008, registrano una crescita costante avvenuta negli ultimi 12 mesi.

Il totale degli introiti è stata pari a 1,7 miliardi di dollari (rispetto ai 1,58 miliardi di dollari del precedente quarto che aveva segnato la stabilizzazione della società con la cura della nuova gestione). Ha registrato poi un utile netto pari a 153 milioni di dollari: molto rispetto alle perdite di 303 milioni dell'ultimo quarto 2008 (pari a 0,11 centesimi di dollaro per azione), e in parte frutto della ristrutturazione e ai tagli decisi dal nuovo CEO.

Wall Street sembra aver fiducia nella nuova gestione e dopo la presentazione della trimestrale le azioni hanno guadagnato il 2,25 per cento. Il 2009 è stato, d'altronde, un importante anno di passaggio per la compagnia: innanzitutto l'arrivo del nuovo CEO, che ha dovuto concentrarsi principalmente nella ristrutturazione aziendale e confrontarsi costantemente con un calo di alcuni settori fondamentali (per quest'ultimo quarto pari al 15 per cento per la ricerca, e dell'1 per cento per l'advertising). Č inoltre stato l'anno dell'accordo Microsoft-Yahoo!.
Il 2010 sarà invece, secondo i programmi di Bartz, un anno di acquisizioni, dedicate in particolare ad incrementare il settore video "per rendere Yahoo ancora più forte".

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàCara Yahoo!, non ti servo piùPresentate le dimissioni da parte di Carl Icahn, il corporate rider che aveva guidato la dissidenza interna all'azienda di Sunnyvale. Yahoo! non avrebbe bisogno di investitori attivi, in altre faccende affaccendati
  • AttualitàMicrohoo!, firmato l'accordoMicrosoft e Yahoo! appongono il suggello definitivo allo storico accordo per il search e l'advertising su web. Intanto il CEO viola Carol Bartz ringrazia i guai di Tiger Woods per i picchi di traffico registrati sul network
  • BusinessGoogle, guadagni su e titoli giùUltima trimestrale in chiaroscuro per l'azienda di Mountain View. I ricavi complessivi lievitano, ma le quote azionarie hanno perso dollari significativi. E Schmidt manda messaggi di pace alla Cina