CIA: occhio a Russia e Cina

Secondo l'intelligence americana i due paesi stanno costituendo forze di attacco informatico per colpire al cuore la rete commerciale americana

Washington (USA) - L'accusa è di quelle pesanti. La CIA, braccio esecutivo dell'intelligence americana, ha affermato che Cina e Russia stanno costituendo armate informatiche per colpire al cuore la rete commerciale americana.

"Stiamo verificando con sempre maggiore frequenza l'apparire di dichiarazioni e strategie dedicate ad azioni di offensiva cyber in diversi paesi. E il campo di battaglia nell'era dell'informazione include senza dubbio l'infrastruttura interna americana": queste le dichiarazioni di John Serabian, funzionario CIA di alto livello che nel riferire al Congresso ha menzionato però soltanto Russia e Cina.

"Molti dei paesi nei quali vediamo un aumento dei programmi di guerriglia informatica, ha detto l'esperto CIA, sono gli stessi che comprendono come in un attacco armato militare contro gli Stati Uniti non riuscirebbero a prevalere".
TAG: cybercops