Alessandro Del Rosso

Oracle ha deciso che fare di Java

A ridosso dell'acquisizione di Sun, Oracle ha reso note le sue strategie relative ai prodotti e alle tecnologie di Sun. Prima fra tutti Java, su cui l'azienda si prepara ad investire molto

Roma - Ora che l'acquisizione di Sun da parte di Oracle è cosa fatta, il gigante dei database ha finalmente rivelato cosa intende fare dei prodotti e delle tecnologie ereditati da Sun, inclusa la piattaforma Java e le relative applicazioni.

In una lunga conferenza stampa, il vicepresidente di Oracle, Thomas Kurian, ha fornito numerosi dettagli sulle modalità di integrazione tra i prodotti dell'azienda e quelli di Sun e sulle strategie di rilancio di Java. Il dirigente ha spiegato che ci sono diversi software di entrambe le aziende che, entro breve tempo, potranno essere fusi o integrati in un singolo prodotto. Laddove questo non potrà avvenire in tempi celeri, la priorità andrà a rendere le applicazioni di Sun interoperabili con quelle di Oracle.

Il dirigente statunitense ha dichiarato che tra gli obiettivi più urgenti di Oracle c'è quello di migliorare Java, sia sotto il punto di vista delle performance che sotto quello del supporto ai dispositivi di nuova generazione. L'azienda si è impegnata a "rivitalizzare" la Java Community Process (JCP), l'organizzazione multivendor che gestisce e regolamenta lo sviluppo della tecnologia Java: ha intenzione di farlo rendendo JCP ancora più aperta e capace di attrarre un maggior numero di vendor e di sviluppatori indipendenti.
Oracle si è altresì impegnata ad ottimizzare le performance runtime di Java Micro Edition (JVM), la piattaforma indirizzata ai dispositivi mobili, migliorandone le funzioni relative alla gestione dei consumi e la possibilità, per gli sviluppatori, di adottare differenti tipi di interfaccia grafica.

Il colosso statunitense si è poi detto particolarmente interessato a JavaFX, un linguaggio di scripting concepito per creare web application interattive e ricche di contenuti multimediali. Fino ad oggi JavaFX è rimasto praticamente al palo, ma Oracle spera di accelerarne lo sviluppo e portarlo a competere con tecnologie rivali come Adobe Flash/AIR e Microsoft Silverlight.

Per quanto riguarda invece i prodotti correlati a Java, Oracle ha intenzione di integrare la virtual machine JRockit con quella Hot Spot di Sun, rendendo quest'ultima maggiormente modulare e migliorandone le performance con le CPU multicore; inoltre vuole portare avanti lo sviluppo dell'application server GlassFish (che diventa il terzo application server nell'offerta di Oracle) come software open source e gratuito, dedicato soprattutto ai piccoli progetti. GlassFish continuerà inoltre a giocare il ruolo di implementazione di riferimento di Java Enterprise Edition 6.

L'azienda continuerà infine ad investire anche nell'ambiente di sviluppo NetBeans, che definisce complementare al suo JDeveloper.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • AttualitàSUN: l'addio del CEO?Oracle ha finalmente completato l'acquisizione di Sun e si appresta ad annunciarlo ufficialmente al mondo. Nel mentre, il management di Sun perde pezzi da novanta
  • AttualitàUE: Sun e Oracle, promosseOttenuto il via libera da parte dell'antitrust del Vecchio Continente. L'acquisizione da 7,4 miliardi di dollari non costituisce un impedimento alla competitività del mercato europeo. Qualcuno mugugna
  • AttualitàMa MySQL ce la farà?La storica acquisizione di Sun da parte di Oracle continua a far discutere. C'è chi continua a considerarla una sorta di patto con il diavolo che ucciderà il popolare database FOSS, e chi invece dice che in fondo tanto male non farà
98 Commenti alla Notizia Oracle ha deciso che fare di Java
Ordina
  • Non hanno parlato di soldi
    e questo è un brutto segno.

    A mio parere Java resterà aggratis ancora 1-2 anni poi poco per volta parti sempre più numerose cominceranno ad essere a pagamento, si inventeranno 1001 modi x eludere le licenze open di adesso

    Per almeno un bel po' di tempo aspetterei di capire come si evolve la situazione prima di continuare a sviluppare qlc di nuovo in Java
    Giusto la manutenzione
    non+autenticato
  • Sorry ho sbagliato thread
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 03 febbraio 2010 12.59
    -----------------------------------------------------------
  • A parte l'orribile grafica Oracle, mi pare che la documentazione sia raggiungibile facilmente come prima. Spero che imparino qualcosa e al contrario non tentino di trasformare java.sun.com in un clone di OTN.
    FDG
    11001
  • Argh, proprio oggi cercavo una patch di tuxedo su OTN. Un dramma! OTN sembra la versione web del labirinto di Dedalo.
    non+autenticato
  • le patch non si trovano su OTN ma su support.oracle.com
    non+autenticato
  • Si hai ragione, resta sempre il caos dei siti Oracle.
    non+autenticato
  • caos? e' un complimento...
    purtroppo l'acquisto di cosi tante societa' nell'ultimo anno ha portato alla necessita' di cominciare a fondere supporto e documentazione.

    Per chi ci lavora e' gia' un casino... per chi ci ha a che fare immagino sia anche peggio... pero' almeno cosi si lavora XD
    non+autenticato
  • OTN e' un fango, la Oracle sa fare bene solo i DB per il resto e' penosa.
    iAS e' la peggior crosta di application server che si possa desiderare, non so quanti clienti sono riusciti a levarselo dalle palle dopo sanguinosi anni di combattimenti con quel cazzo di prodotto.

    Per non parlare delle fantastiche Oracle Applications !!!! chi ha seguito i corsi in Oracle su quel prodotto sa di cosa sto parlando
    non+autenticato
  • ci sono molte persone cha hanno iAs OC4J da anni senza problemi.

    Le application purtroppo sono un retaggio dal passato... ma non pensare che SAP sia meglio... sono tutta una nicchia di prodotti che avrebbe bisogno di una sana tabularasa e via...
    non+autenticato
  • E' questo che mi interessa della faccenda. Oracle acquista Java (e anche parecchio altro ...).

    Vale quindi l'oggetto gonfia, gonfia, gonfia e scoppia.

    Presente le banche? Qualcuno si ricorda??? Ficata banca X compera banca Y si da' il via ad un colosso, azioni a schizzare. Banza Z compera banca K stessa scena. Boooooom.

    Una impresa troppo grande ammazza la concorrenza, tende a non capire piu' niente del proprio business, chi ce la fa a stare dietro a un mostro???

    Per me non e' una bella cosa l'acquisizione in se', se Java sia fico o no sto bello zitto.

    Boooom questa e' la morale.
    non+autenticato
  • Beh diciamo che oracle ha una strategia a riguardo, che non è quella di dire "divento più grosso,sempre pià grosso, mi gonfio così salgono le mie azioni, aumento il dividendo e soddisfo gli azionisti"
    L'arrosto che ci sta dentro è ben diverso: dai un'occhio a quello che dice oracle stessa di questa acquisizione.
    (Belli i webcast sulla strategia dei prodotti)
    http://www.oracle.com/technology/community/sun-ora...
    http://www.oracle.com/events/productstrategy/index...
    http://www.oracle.com/technology/tech/java/htdocs/...

    ciao
  • java:

    lento
    obsoleto
    ingestibile

    saluti da un ex programmatore java ora felicemente passato su .net/c#
    non+autenticato
  • Ovviamente parli della 1.0...
    Ma tu con c#/.net ci fai solo programmi che girano su windows o anche altro? Ma pure multipiattaforma? (Info tecnica, giusto per sapere)
    non+autenticato
  • Eccoci alle solite!
    Lento: siete tutti programmatori di games oppure fate anche altro? Una webapp ben scritta non è sicuramente lenta nei confronti di .net
    obsoleto: in cosa? Se possiamo dare una colpa a Sun è quella di essere uscita di scena prima di rilasciare il 7 così sareste stati un po zitti... E dotnet cosa ha introdotto di così nuovo rispetto ad altri anche groovy è più prolifico !
    Ingestibile : che vor di? Non riuscivi a compilare?
    non+autenticato
  • se parli così è evidente che non sei nè programmatore nè conosci java...
    non+autenticato
  • Mandaci una cartolina quando riesci a far girare C# su qualunque sistema operativo non M$.
    non+autenticato
  • Non serve.... se proprio servisse c'è mono. Poi non è che Java è proprio multipiattaforma, ad esempio io ho avuto problemi sui Mac.
    non+autenticato
  • Ah beh allora se tu hai avuto problemi ci credo: java è una merda sicuramente
    non+autenticato
  • a parte la lentezza.. come tutte le cose che vogliono fare tutto, alla fine non fanno bene niente.. son 15 anni che ce lo propinano in tutte le salse dall'embedded alle server page, passando per le famose applet e raramente supera la mediocrità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il tarro
    > saluti da un ex programmatore java ora
    > felicemente passato su
    > .net/c#

    Meglio, meno codice pattume in giro da manutenere.

    Saluto
    non+autenticato
  • Dalla padella alla brace?? XD

    Non ho molta fiducia in nessun linguaggio semi-interpretato oggi esistente...
    non+autenticato
  • - Scritto da: il tarro
    > java:
    >
    > lento
    > obsoleto
    > ingestibile
    >
    saluti da un ex programmatore ora felicemente passato su .net/c#

    Ti ho corretto l'ultima frase, c'era rimasto un "java" di troppo...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)