Claudio Tamburrino

YouTube saggia il videonoleggio

La prima prova di film in affitto ha incassato 10 mila dollari. Cifra da prendere con le pinze, buon successo. Intanto il tubo si arricchisce di video in spagnolo

Roma - Il primo tentativo da parte di YouTube di mettere a disposizione degli utenti lungometraggi a pagamento sembra offrire una buona base di partenza per valutare le prospettive il nuovo progetto del portale video: poco più di diecimila dollari incassati con cinque film indipendenti.

L'iniziativa ha finora visto protagonisti solo cinque film indipendenti passati al Sundance Film Festival, messi a disposizione a 3,99 dollari. Nei 10 giorni online hanno ricevuto 2,684 visite, per un incasso netto totale di 10.709,16 dollari.

Numeri sicuramente trascurabili per YouTube (e per i concorrenti Netflix e iTunes che vi incassano milioni di dollari), che però ha accolto questi primi risultati con favore: "ha decisamente superato le nostre aspettative", ha riferito il portavoce Chris Dale. Ottimismo relativo anche alla distribuzione di film indipendenti, "che solitamente non possono godere di tale distribuzione" e che grazie al test di YouTube potrebbero aver raddoppiato in poco tempo il loro pubblico.
Partendo da questo la piattaforma vuole creare il suo nuovo servizio: per il momento non sarà ancora disponibile una pagina dove trovare tutti i possibili noleggi, ma YouTube inizierà ad invitare i collaboratori a fornire materiale, partendo da categorie più di nicchia come l'istruzione, la salute e gli anime.

A partire subito con il grande pubblico dovrebbe essere, invece, l'implementazione dell'accordo firmato in novembre fra YouTube e il network televisivo statunitense in lingua spagnola Univision: a partire dal primo febbraio svariati contenuti arricchiranno il tubo a favore dei circa 34 milioni residenti negli Stati Uniti di madrelingua spagnola.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • Diritto & InternetUna legge per trasformare la Rete in una grande TVdi G. Scorza - Videoblog e piattaforme di sharing come televisioni, responsabili dei contenuti e delle violazioni in cui questi eventualmente incorrono. I rischi del recepimento italiano della direttiva UE Audiovisual Media Services
  • AttualitàNeutralità, Obama vuole crederciIl Presidente degli Stati Uniti è recentemente intervenuto sugli schermi di YouTube per rispondere a domande poste dagli utenti. Una nuova occasione per ribadire il suo impegno per una Rete aperta e neutrale
  • Digital LifeYouTube si fa belloIl portale di videosharing rinnova l'interfaccia e pensa ai consigli musicali. E la via verso la profittabilità dovrebbe presto portare a destinazione
24 Commenti alla Notizia YouTube saggia il videonoleggio
Ordina
  • Se riescono a stilare un buon listino prezzi per il noleggio nulla toglie che possa essere un servizio di sicuro successo.
    (ammesso che le lobby cinematografiche accettino con entusiasmo questo nuovo servizio)
    Mi chiedo però come faranno ad evitare ,che quel video preso in noleggio, non finisca trasformato e copiato sul proprio pc di casa..
  • Infatti, già adesso esistono decine di modi per salvare un video di youtube sul proprio hard disk.

    Proprio per questo continuo a sostenere che il "noleggio" come modello di business non ha senso, per i file multimediali. Mi auguro che Google lo capisca in fretta e lasci perdere (come ha lasciato perdere il servizio a pagamento Google Answers, quando ha visto che l'equivalente gratuito di Yahoo aveva molto piu' successo)
    non+autenticato
  • il fatto che qualcuno poi se lo copi é ininfluente!

    Per esempio, anziché aspettare 24 ore per vedermi Lost (e ho pure preso il torrent bacato di ex tv e visto solo la prima parteTriste ) pagarei piú che volentieri 3€ per vedermelo in streaming in diretta!
    MeX
    16897
  • C'è un problema: se lo vuoi vedere subito, nelle prime 24 ore, puoi aspettarti che anche gli altri utenti vogliano farlo: si connettono tutti contemporaneamente (e il server ce la farà a fornire a tutti una banda sufficiente per lo streaming in alta qualità?)
    non+autenticato
  • quindi quando mi connetto su Youtube ho la fortuna di essere sempre il solo a vedere i video? o Youtube li fa vedere uno alla volta?

    :)

    e forse ti é sfuggito il concerto degli U2 in diretta...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 febbraio 2010 13.55
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16897
  • Non ho detto che non si può fare, ho solo detto: quanto costerebbe? Ce la fai a recuperare le spese e a guadagnarci, considerando che puoi farti pagare per le prime 24 ore, poi finisce sul torrent e quindi nessuno te lo compri più? (mi riferisco all'esempio che hai fatto tu)
    non+autenticato
  • la prima puntata di Lost ha avuto 14.000.000 di spettatori solo in USA.

    Metti che altri 10.000.000 hanno preso il torrent, metti che di questi 10m il 10% lo affitta su Youtube, sono 1.000.000

    Metti che youtube su 3$ ne ricava 50 centesimi (dai esageriamo!) quanto incassa Youtube per UNO streaming?
    MeX
    16897
  • - Scritto da: angros
    > Infatti, già adesso esistono decine di modi per
    > salvare un video di youtube sul proprio hard
    > disk.
    >
    > Proprio per questo continuo a sostenere che il
    > "noleggio" come modello di business non ha senso,
    > per i file multimediali. Mi auguro che Google lo
    > capisca in fretta e lasci perdere (come ha
    > lasciato perdere il servizio a pagamento Google
    > Answers, quando ha visto che l'equivalente
    > gratuito di Yahoo aveva molto piu'
    > successo)
    ma scusa il nolleggio dei dvd nn è la stessa cosa? nn puoi copiarlo quando lo nolleggi? eppure non mi sembra che le catene di negozi che vivono su questo siano scomparse
    non+autenticato
  • > ma scusa il nolleggio dei dvd nn è la stessa
    > cosa? nn puoi copiarlo quando lo nolleggi?

    In teoria non potresti, e ci sono dei sistemi anticopia (il primo, ideato ancora per il VHS, era il Macrovision)


    > eppure
    > non mi sembra che le catene di negozi che vivono
    > su questo siano
    > scomparse

    Sono diminuiti notevolmente di numero negli ultimi anni.
    non+autenticato
  • certo che sono diminuiti!
    Perché scarichi il torrent e poi lo cancelli.

    Alla maggior parte non gli interessa archiviare cosa scarica... e se invece di dover cercare torrent tra banner porno con il rischio di scaricare un "CAM" invece di un "DVD-RIP" o un bel "fake" se lo guardano in streaming
    MeX
    16897
  • ....non interessa archiviare ciò che scarichi...si ok, va bene... ma lol
    Sgabbio
    26178