Alessandro Del Rosso

Lotus Symphony 3, pronta un'altra beta

IBM ha rilasciato la seconda versione preliminare della sua rinnovata suite per l'ufficio, una versione basata sul codice di OpenOffice e capace di supportare anche le macro VBA

Roma - IBM sta ultimando lo sviluppo della nuova versione della sua suite per l'ufficio open source, Lotus Symphony, appena giunta alla release 3.0 Beta 2.

Il numero di release 3.0 non deve trarre in inganno: l'ultima versione stabile della suite è la 1.3, rilasciata lo scorso settembre, e non esiste alcuna versione 2.0. IBM ha deciso di saltare dalla 1.x alla 3.0 per allineare il numero di versione di Symphony a quello di OpenOffice, sul cui codice Symphony si basa.

La Beta 2 della rinnovata suite di IBM eredita da OpenOffice 3.x migliorie quali il supporto parziale alle macro VBA e agli OLE Object, il supporto ai contenuti multimediali embedded, la compatibilità con la specifica OpenDocument Format (ODF) 1.2, e la migliore interoperabilità con i formati di Microsoft Office 2007.
L'azienda ha poi aggiunto in Symphony 3 Beta 2 un'interfaccia parzialmente ridisegnata e diverse nuove funzionalità, quali il supporto alle tabelle annidate e a quelle DataPilot, il supporto alle firme digitali (escluso su Mac), e l'introduzione delle annotazioni al testo.

Lotus Symphony 3 Beta 2 può essere scaricata da qui per Windows, Linux (tra cui una versione specifica per Ubuntu) e Mac OSX.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaLotus Symphony si fa i widgetL'ultima versione della suite per l'ufficio gratuita di IBM introduce il supporto ai widget, add-on grafici basati su Java che possono essere scritti con i tool open source di Eclipse
2 Commenti alla Notizia Lotus Symphony 3, pronta un'altra beta
Ordina