Sony presenta un umanoide bipede

Un nuovo robot tecnologicamente avanzato capace di camminare e di interagire con l'ambiente è l'ultima scommessa del colosso dell'elettronica. Ancora incerta la data di commercializzazione

Tokio (Giappone) - Si chiama Small Biped Entertainment Robot, SBR per gli amici, ed è l'ultima idea di Sony per intrattenere i propri clienti. SI tratta in effetti di un esemplare nuovo, capace di stare su due "gambe", di ascoltare, parlare, riconoscere, camminare e calciare un pallone.

Si tratta di un'evoluzione di Aibo ma con una maggiore sembianza umana, una specie di umanoide alto 50 centimetri, largo 22 e profondo 14 che pesa appena 5 kilogrammi con il suo carico di batterie e memorie! Una versione di fatto molto più evoluta del robotino che Sony aveva presentato un anno fa, molto simile esteticamente ma ben inferiore nelle sue capacità.

SBR quando cammina riesce a tenere in equilibrio ben 24 giunture che fanno parte del suo corpo che può ricevere ordini vocali così come essere guidato con un telecomando o collegato via lan ad un computer.
SBRTra i pezzi forti di questo nuovo giocattolo tecnologico c'è la possibilità di restare in equilibrio su una gamba sola, di calciare il pallone e di ballare per la delizia di tutti! Ma non solo, se durante il suo cammino dovesse cadere, SBR è in grado di difendersi aprendo le braccia nel tentativo di ridurre il colpo. La sua velocità massima raggiunge i 15 metri al minuto.

SBR è dotato di due processori RISC a 64 bit, un totale di 64 MB di DRAM interna e 32 MB per i programmi di acquisizione dati. È dotato di telecamera, di microfono e di speaker, di sensori all'infrarosso e sensori di contatto.

Per quanto i ricercatori Sony che hanno lavorato al progetto, e in particolare Masahiro Fujita, creatore di SDR, siano entusiasti del nuovo gingillo, ancora non si conosce la sua data di commercializzazione.
TAG: ricerca
13 Commenti alla Notizia Sony presenta un umanoide bipede
Ordina