S3 risorge con il SuperSavage

Dopo un lungo silenzio, S3 si rifà viva con l'erede dei chip Savage per il mercato dei notebook, una nuova sfida al fertile mercato mobile dove già impazza la lotta fra Nvidia e ATI

Taipei (Taiwan) - Deposte le armi, almeno temporaneamente, per quanto riguarda il mercato desktop, S3 Graphics (joint venture fra l'ex S3 SonicBlue e Via) dà nuovamente fiato alle trombe per annunciare una nuova serie di processori grafici per notebook.

S3 rilancia la sua sfida sul mobile con il SuperSavage, un processore grafico a basso consumo da 128 bit e 143 MHz di clock, in grado di supportare fino a 64 MB di memoria SRAM/DDR e compatibile con l'AGP 4X. Il chip riesce a elaborare 12,5 milioni di triangoli al secondo ed è in grado di avvalersi della compressione delle texture S3TC.

La nuova GPU supporta sia le memorie SDRAM sia le memorie DDR, raggiunge una risoluzione massima di 1.600x1.200 punti in modalità UXGA (Quad Ultra Extended Graphics Array) a 16 milioni di colori, possiede le principali accelerazioni per la riproduzione dei DVD e il supporto per due display LCD e l'uscita TV.
Il SuperSavage rappresenta l'erede naturale dei chip Savage IX/MX che tanto successo hanno riscontrato sul mercato dei notebook. La produzione in volumi inizierà il prossimo mese.

La battaglia che S3 dovrà affrontare su questo mercato, fattosi ormai non meno incandescente di quello desktop, la vedrà scontrarsi con due calibri come Nvidia, con il suo GeForce2 Go, e ATI, con il Radeon Mobility.
TAG: hw
5 Commenti alla Notizia S3 risorge con il SuperSavage
Ordina