Mauro Vecchio

In memoria del rickrolling

Il video originale di uno dei meme più diffusi su Internet è stato rimosso da YouTube per violazione dei termini e delle condizioni d'uso. Sconcerto tra le comunità online

Roma - Una profonda tristezza potrebbe assalire all'improvviso gran parte dei frequentatori abituali della Rete. In particolare quelli che hanno imparato a conoscere (e con ironia apprezzare) uno dei tormentoni più diffusi ai quattro angoli del web. Il meme di Internet conosciuto con il nome Rickrolling non è più.

A darne il funereo annuncio, YouTube, che ha così spiegato all'utente in procinto di gustarsi le peripezie canore e danzerine del crooner britannico Rick Astley: questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso. Quale video? Ovviamente quello relativo ad una hit datata 1987, dal titolo Never Gonna Give You Up.

Una canzone che aveva in precedenza salvato il cantante Rick Astley dal baratro del dimenticatoio della pop music internazionale. Spinta dall'ironica comunità di 4chan, la pratica del rickrolling era diventata un must nelle prese in giro online. Un link apparentemente serio conduceva proprio ad un video su YouTube, contenente una canzone grondante melassa.
Melassa tipicamente anni '80 che, tuttavia, aveva iniziato a spopolare su Internet, con il suo motivetto accattivante cantato da un romanticone pel di carota. Una fama improvvisa che aveva portato molte radio locali a riscoprire la canzone Never Gonna Give You Up, riportando lo stesso Astley alla ribalta dello stardom (multi)mediatico.

Ma Astley recentemente si era lamentato con la piattaforma di video sharing di Google, sostenendo di non aver beccato che pochi quattrini in royalty. Evidentemente non c'era alcun accordo tra YouTube e la sua etichetta discografica, specie perché il video originale - quello che veniva costantemente linkato nel rickrolling - è stato rimosso improvvisamente. In barba ai 30 milioni di visite raggiunte finora.



Mauro Vecchio
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia In memoria del rickrolling
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)