Giorgio Pontico

Viacom toglie qualcosa a Hulu

Due fra i programmi più seguiti non saranno più visibili sul noto portale video. Rendevano troppo poco?

Roma - Due fra i più noti show televisivi statunitensi dal 9 marzo spariranno da Hulu. Lo ha deciso Viacom, proprietaria dei diritti degli acclamati The Daily Show e The Colbert Report. Alla base di questa decisione, non ancora commentata dai boss del network a stelle e strisce, gli scarsi introiti derivati dall'accordo col portale: pochi spiccioli che non sarebbero sufficienti per soddisfare le voglie degli utenti, presso i quali le trasmissioni in oggetto avevano raggiunto, secondo quanto dichiarato dai responsabili di Hulu, una certa notorietà.

A differenza di altri casi di rimozione di contenuti, questi rimarranno invece disponibili su altre piattaforme di proprietà di Viacom come ComedyCentral.com. Alla luce di ciò alcuni addetti ai lavori hanno ipotizzato che Viacom abbia ritenuto Hulu come un ostacolo al successo dei propri siti, decidendo pertanto di liberarse per dirottare i fan più accaniti sui canali Web TheDailyShow.com e ColbertNation.com.

Stando a quanto riportato dal New York Times, le due parti avrebbero tentato fino all'ultimo di trovare un accordo soddisfacente: "Ci abbiamo provato - ha spiegato una fonte che ha chiesto di rimanere anonima - ci siamo arrivati vicini e abbiamo discusso anche durante il week end senza riuscire però a intenderci sul prezzo".
Dal canto loro i responabili di Hulu hanno commentato la vicenda lasciando trasparire un certo rammarico per non essere riusciti a trattenere due fra i più seguiti programmi televisivi degli States, precisando però che l'episodio non dovrebbe incrinare i rapporti con Viacom: "Continueremo a confrontarci con lo staff di Comedy Central su una serie opportunità - si legge nel comunicato - sono una grande squadra e siamo certi che in futuro potremo lavorare nuovamente insieme".

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • Digital LifeReal vuole un nuovo RhapsodyAssieme al parter Viacom annuncia la trasformazione del sito in una società. Gli osservatori sostengono in vista di una vendita. O comunque del rilancio del brand
  • AttualitàYouTube e Google, pirati della Rete?A ritenerlo è il coordinatore del centro studi per la protezione dei diritti degli autori e della libertà d'informazione. La condivisione non autorizzata degli utenti del Tubo renderebbe Mountain View più ricca. Mentre Mediaset pensa a mettere a frutto la propria esclusiva
  • AttualitàYouTube, il Grande Fratello va asportatoLo ha stabilito il tribunale di Roma. Non sono necessarie segnalazioni circostanziate da parte di Mediaset: Google deve cancellare tutte le clip che contengano qualsiasi frammento della trasmissione. Google: non esistono gli strumenti