Matrimonio flash per AMD e Fujitsu

La decennale alleanza dei due produttori sfocia in una fusione dei relativi business legati alle memorie flash e nella formazione di una nuova società che concorrerà per la leadership di questo mercato

Sunnyvale (USA) - AMD e Fujitsu hanno deciso di dare una svolta alla loro lunga collaborazione sulle memorie flash annunciando la firma di un memorandum d'intesa finalizzato alla costituzione di una nuova società di semiconduttori che avrà sede a Sunnyvale, in California, e che si avvarrà di un'ulteriore sede giapponese situata a Tokyo.

La nuova società assumerà la denominazione di FASL LLC e sarà frutto dell'integrazione delle attuali attività di AMD e Fujitsu riguardanti la produzione di memorie Flash, compresa la già esistente joint venture produttiva Fujitsu AMD Semiconductor Limited. La nuova società, di cui AMD deterrà il 60%, sarà operativa a partire dal terzo trimestre di quest'anno.

L'obiettivo dei due produttori è quello di dar vita ad un nuovo soggetto economico che, riunendo le rispettive forze vendita e adottando un brand comune, possa concorrere per la leadership del mercato delle memorie flash. In particolare, la fusione dei relativi business permetterà ad entrambe le aziende di tagliare i costi, abbassare i prezzi e accelerare la produzione.
"Ci aspettiamo che la nuova società diventi un player indiscusso nel settore delle memorie Flash", ha affermato Masamichi Ogura, Corporate Senior Vice President e Group President dell'Electronic Devices Business Group di Fujitsu Limited. "Unendo le nostre forze in un'alleanza ancora più ampia, possiamo migliorare la nostra posizione di mercato grazie ad attività di ricerca e sviluppo consolidate e al più ampio accesso alle rispettive competenze tecnologiche e produttive. AMD e Fujitsu condividono l'obiettivo di trasformare FASL nel leader del mercato delle memorie Flash, e il memorandum d'intesa raggiunto oggi rappresenta un importante passo avanti in tale direzione".

Gli analisti prevedono che la nuova società, nel momento in cui diverrà operativa, occuperà la seconda posizione sul mercato delle memorie flash dietro ad Intel.

Lo scorso anno AMD e Fujitsu avevano siglato un accordo con un terzo produttore, Saifun, che prevedeva lo scambio di licenze e di tecnologia.

Quello delle memorie flash è un mercato assai fertile perché, ai settori tradizionali - come quello dei controlli industriali - affianca settori giovani e promettenti come quello dei dispositivi mobili: PDA, telefoni cellulari, player MP3 e fotocamere digitali.
TAG: hw