Mauro Vecchio

Forbes, se il miliardario Ŕ messicano

Il magnate delle telecomunicazioni Carlos Slim scavalca Bill Gates. C'Ŕ chi ha parlato di un'eccessiva generositÓ del cofondatore di Microsoft. Che intanto potrebbe veder realizzata la sua visionaria idea sulla prevenzione degli uragani

Roma - William Henry Gates III non è più l'uomo più ricco del pianeta. A stabilirlo una fonte più che affidabile, ovvero la tradizionale lista annuale stilata dalla rivista Forbes. Bill Gates è stato scavalcato dal miliardario messicano Carlos Slim, praticamente di un soffio, di circa 500 milioni di dollari.

Al terzo posto si è piazzato un altro dei dominatori incontrastati delle classifiche degli ultimi anni. L'imprenditore Warren Buffett detiene un patrimonio di 47 miliardi di dollari. In sesta posizione, il CEO di Oracle Larry Ellison con 28 miliardi, mentre i founder di Google Sergey Brin e Larry Page si sono entrambi accomodati alla 24esima posizione, con quasi 18 miliardi di dollari a testa.

Il 2010 ha quindi presentato più di una sorpresa, movimentando non di poco la solita classifica di Forbes. Era dal 1994 che la lista degli uomini più ricchi non veniva guidata da almeno uno della coppia Gates-Buffett. Ed era quindi sempre dal 1994 che un miliardario non di origini statunitensi arrivasse in cima alla prestigiosa classifica.
Ma come ha fatto Gates a perdere? Secondo gli osservatori, l'ex-CEO di Microsoft ha pagato la sua eccessiva generosità in ambito scientifico-umanitario. Carlos Slim, invece, ha fatto presente che con le donazioni non si salva l'umanità. Il pragmatismo gli avrebbe permesso di arrivare in cima, dopo aver visto crescere non poco il valore azionario della sua telco, América Mˇvil.

Ma Bill Gates avrebbe di che consolarsi, visto che un ricercatore di Stanford potrebbe mettere presto in pratica la sua visionaria idea sulla prevenzione degli uragani. Come dimostrato da un video, si potrebbe arrivare davvero a inserire nelle correnti oceaniche una sorta di pompa per evitare che la temperatura superficiale salga troppo. Magari funzionerà, un po' come le mosse di Carlos Slim.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
18 Commenti alla Notizia Forbes, se il miliardario Ŕ messicano
Ordina
  • 500 milioni adesso sono un soffio?
    Boh....qui ormai il valore del denaro si misura in questi termini...
    Pensare che basterebbe quel soffio per sfamare mezzo pianeta,oppure per comprare Messi e Cristiano Ronaldo...bello il paragone,eh?
    Fermatevi,vi prego.
    non+autenticato
  • - Scritto da: StiCa
    > 500 milioni adesso sono un soffio?
    > Boh....qui ormai il valore del denaro si misura
    > in questi termini...
    > Pensare che basterebbe quel soffio per sfamare
    > mezzo pianeta,

    Si ?
    Sicuro ?
    E per quanto tempo ? Una merenda ?
    Riprenditi...

    > oppure per comprare Messi e
    > Cristiano Ronaldo...bello il paragone,eh?
    > Fermatevi,vi prego.
    krane
    22544
  • 20Ç al mese bastano per sfamare un bambino e garantirgli un'istruzione.
    Facciamo un paio di calcoli?

    Riprendermi?
    Dopo aver letto la classifica di Forbes e le cifre annesse mi ci vuole un po' piu' di tempo per riprendermi...perdonami....
    non+autenticato
  • - Scritto da: StiCa
    > 20Ç al mese bastano per sfamare un bambino e
    > garantirgli
    > un'istruzione.
    > Facciamo un paio di calcoli?

    Si, citami le fonti della tua affermazione e facciamoci qualche calcolo.

    > Riprendermi?
    > Dopo aver letto la classifica di Forbes e le
    > cifre annesse mi ci vuole un po' piu' di tempo
    > per
    > riprendermi...perdonami....
    krane
    22544
  • 20 Ç al mese per cibo e istruzione?? Gli fai mangiare merda? E per gli abiti gli metti una busta di plastica attorno?? Ripigliati per davvero. Sorpresa
  • Il PIL procapite considerando la PPA (parità del potere) d'acquisto della Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire) nel 2008 è di 329$, cioè 27,4$ al mese. Il PIL procapite nominale è di 184$, cioè 15,3$ al mese. Quindi StiCa ha quasi ragione, con 20$ al mese un bimbo del Congo lo sfami o quasi.

    Il PIL PPA del paese è di poco più di 20.000 milioni di dollari. Il reddito di Slim è 1/4 del PIL PPA del quarto paese più grande dell'Africa. Con la sola differenza tra Slim e Gates (500 milioni) il PIL del Congo aumenta del 2,5%. Pari al PIL procapite di circa 2700 congolesi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo1
    > Il PIL procapite considerando la PPA (parità del
    > potere) d'acquisto della Repubblica Democratica
    > del Congo (ex Zaire) nel 2008 è di 329$, cioè
    > 27,4$ al mese. Il PIL procapite nominale è di
    > 184$, cioè 15,3$ al mese. Quindi StiCa ha quasi
    > ragione, con 20$ al mese un bimbo del Congo lo
    > sfami o quasi.

    > Il PIL PPA del paese è di poco più di 20.000
    > milioni di dollari. Il reddito di Slim è 1/4 del
    > PIL PPA del quarto paese più grande dell'Africa.
    > Con la sola differenza tra Slim e Gates (500
    > milioni) il PIL del Congo aumenta del 2,5%. Pari
    > al PIL procapite di circa 2700 congolesi.

    Che mi sembra ben diverso dal suddetto : "mezzo pianeta"
    krane
    22544
  • Preferisco mille volte un riccone che si svena per la ricerca e il futuro del pianeta piuttosto di un ARRAFFONE che piglia tutto pur di scalare le classifiche.
    Se la prevenzione degli uragani, come altre cose in pentola, arrivasse a termine e producesse davvero effetti validi, Gates scalerebbe un'altra classifica di cui nessuno parla mai:quella delle VITE SALVATE.
    E francamente...del messicano non me en frega un...!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ricky
    > Preferisco mille volte un riccone che si svena
    > per la ricerca e il futuro del pianeta piuttosto
    > di un ARRAFFONE che piglia tutto pur di scalare
    > le classifiche.

    Gran parte di chi ha denaro da investire lo ha perche' ha fatto l'arraffone che piglia tutto pur di scalare le classifiche.
    Bill e' stato un grande arraffone, la storia legale della sua ditta lo dimostra.

    > Se la prevenzione degli uragani, come altre cose
    > in pentola, arrivasse a termine e producesse
    > davvero effetti validi, Gates scalerebbe un'altra
    > classifica di cui nessuno parla mai:quella delle
    > VITE SALVATE.
    > E francamente...del messicano non me en frega
    > un...!
    krane
    22544
  • Arraffone ? Ha creato di fatto il mercato dell'ITC , che prima di microsoft non era niente.

    Forse non ricordi gli uomini in blu .
    non+autenticato
  • - Scritto da: marco
    > Arraffone ? Ha creato di fatto il mercato
    > dell'ITC , che prima di microsoft non era
    > niente.
    >
    > Forse non ricordi gli uomini in blu .

    Ha creato cosa? Ha un'azienda di 60.000 dipendenti che detiene il 95% del mercato del software.
    Come se la ZAZ avesse il monopolio mondiale del mercato dell'automobile o Berlusconi avesse il monopolio mondiale della televisione.
    non+autenticato
  • Ha costruito una azienda da zero che ha raggiunto il suo obiettivo in circa 10 anni , cioe' fissare uno standard.

    Se sai fare di meglio , accomodati. Puo' non piacere ma e' cosi'.
    Se non ci fosse stata microsoft ( o chiunque altro ) tra la fine anni 80 e inizio 90, oggi non staresti neanche scrivendo qui.

    Questi sono i dati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: marco
    > Ha costruito una azienda da zero che ha raggiunto
    > il suo obiettivo in circa 10 anni,

    Utilizzando diverse pratiche illegali, come dimostrato da varie sentenze, anche Al Capone era un ottimo ristoratore allo stesso modo.

    > cioe' fissare uno standard.

    Al contrario ha spezzato degli standard consolidati e rallentato lo sviluppo del web, prova ne e' che ancora adessi abbiamo siti incompatibili con gli standard.

    > Se sai fare di meglio , accomodati. Puo' non
    > piacere ma e' cosi'.

    Sono una persona onesta io, non avrei il pelo per fare certe manovre.

    > Se non ci fosse stata microsoft ( o chiunque
    > altro ) tra la fine anni 80 e inizio 90, oggi non
    > staresti neanche scrivendo qui.

    Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto meno non dovremmo cambiare browser a seconda del sito che guardiamo.

    > Questi sono i dati.

    Ripassa la storia :

    http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=...

    http://natonelbronx.wordpress.com/2007/03/10/stori.../

    http://www.sourcewatch.org/index.php?title=Microso...
    krane
    22544
  • > Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente
    > saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto
    > meno non dovremmo cambiare browser a seconda del
    > sito che
    > guardiamo.

    Se vabè Star Trek...
    non+autenticato
  • - Scritto da: lore
    > > Hai ragione, se non ci fosse stata probabilmente
    > > saremmo alle interfaccia olografiche; o quanto
    > > meno non dovremmo cambiare browser a seconda del
    > > sito che guardiamo.

    > Se vabè Star Trek...

    Mai lavorato in una pubblica amministrazione vero ?
    Oppure nei call center...

    Non posso certo fare nomi di programmi, ma chi ha girato un po' sa benissimo di cosa sto parlando.
    krane
    22544
  • //////
    Ma come ha fatto Gates a perdere? Secondo gli osservatori, l'ex-CEO di Microsoft ha pagato la sua eccessiva generosità in ambito scientifico-umanitario. Carlos Slim, invece, ha fatto presente che con le donazioni non si salva l'umanità. Il pragmatismo gli avrebbe permesso di arrivare in cima, dopo aver visto crescere non poco il valore azionario della sua telco, América Mˇvil.
    //////

    Questa é vera tristezza, parla di vincere o perdere, ma quanta pochezza ha sto Carlos Slim? Il suo unico obiettivo nella vita era diventare l'uomo più ricco del mondo? Sticazzi ed ora che l'ha raggiunto che fa, si suicida?
  • Tra l'altro, ok non si salva l'umanità inviando pacchi di farina o scatole di fagioli... ma esistono altri mezzi che (con una minima parte dei soldi che ha) potrebbero andarci vicino, come bonifiche, fondazione di banche etiche, costruzione di scuole, costruzione di aziende che puntano a creare lavoro più che al profitto...
  • La vera tristezza e' che circa 1000 persone detengono 3600 miliardi di $ , una percentuale notevole della ricchezza umana.
    non+autenticato