Alessandro Del Rosso

Intel cede a USB 3.0

A dispetto delle voci circolate alcuni mesi fa, pare che Intel non attenderà il 2011 per rilasciare i suoi primi chip per la nuova versione dello standard

Roma - Lo scorso anno si diffuse la voce secondo la quale Intel non avrebbe rilasciato chipset compatibili con USB 3.0 prima del 2011. Nuove indiscrezioni sembrano però suggerire che, dopo tutto, BigI non voglia attendere tutto questo tempo prima di abbracciare la nuova specifica USB.

Secondo DigiTimes, Intel ha in programma di introdurre un controller SuperSpeed USB standalone già nel corso di quest'anno. Se confermata, questa decisione contribuirà in modo sensibile alla diffusione di USB 3.0.

A pressare Intel perché implementi la nuova interfaccia USB nei suoi chipset sono soprattutto i produttori di schede madri, oggi costretti a ricorrere a controller di terze parti, con tutti gli svantaggi - in termini di costi, progettazione e approvvigionamento - che questo comporta.
Del resto la domanda di mainboard provviste di interfaccia USB 3.0 sta crescendo rapidamente: la sola Gigabyte, ad esempio, afferma di averne già vendute un milione in tutto il mondo.

Inizialmente il mercato dei controller USB 3.0 è stato praticamente monopolizzato dalla giapponese NEC, la cui elettronica di controllo è disponibile per notebook, schede madri desktop e schede di espansione PCI Express. Di recente si sono però affacciate su questo mercato anche altre aziende, tra le quali VIA e ASMedia.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Intel cede a USB 3.0
Ordina