Alessandro Del Rosso

Eye-Fi aggiorna le sue SD wireless

Le nuove schede SD Eye-Fi, capaci di sfruttare una rete WiFi per uploadare foto e video su un computer o un servizio di photo sharing, raddoppiano la capacità dei precedenti modelli e forniscono maggiore velocità

Roma - Eye-Fi, l'azienda che produce le note schede di memoria SD con connettività WiFi integrata, ha aggiornato la propria linea di memory card con modelli più veloci e capienti.

Le due nuove schede sono la Eye-Fi Connect X2 e la Eye-Fi Explore X2, entrambe certificate di Classe 6 e capaci di supportare il neo standard wireless 802.11n e 25 servizi di condivisione online, inclusi Flickr, Facebook, YouTube e Picasa. Queste schede, che si collegano a un normale slot SDHC, sono automaticamente in grado di agganciare una WLAN o un hotspot WiFi e uploadare foto JPEG e video su un computer o su un server remoto.

Un'altra caratteristica che accomuna le SD Eye-Fi di nuova generazione è la funzione Endless Memory che, se attivata, si preoccupa di cancellare automaticamente dalla scheda le foto trasferite con successo su computer o servizio di photo sharing.
Le differenze tra la Connect X2 e la Explore X2 consistono nella diversa capacità, pari a 4 GB nella prima e 8 GB nella seconda, e il supporto in quest'ultima del geotagging: in altre parole, la Explore X2 aggiunge automaticamente alle foto informazioni sulla posizione geografica in cui sono state scattate. La differenza sta ovviamente anche nel prezzo, pari a 50 dollari per la Connect X2 ed a 100 dollari per la Explore X2.

Vale la pena notare come nessuna delle due schede supporti le foto in formato RAW. Per avere questa caratteristica è necessario rivolgersi alla Eye-Fi Pro X2, una card presentata allo scorso CES che ha specifiche tecniche simili alla Explore 2, inclusa la capacità di 8 GB e il supporto al geotagging. Il suo prezzo è di 150 dollari.

Contestualmente al lancio delle sue nuove memory card WiFi, l'azienda statunitense ha annunciato che in USA sono ora più di 21mila gli hotspot compatibili con le sue schede: questi comprendono quelli presenti nei caffè della catena Starbucks e nei distributori di benzina BP.

Il comunicato stampa integrale diffuso da Eye-Fi si trova qui.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaIl WiFi entra nelle fotocamere da dietroUna società americana sta testando una memory card che consentirà di aggiungere funzionalità wireless a tutte le fotocamere dotate di uno slot per memorie SecureDigital. La comodità ha però il suo prezzo
1 Commenti alla Notizia Eye-Fi aggiorna le sue SD wireless
Ordina