Cellulari, le brevissime di oggi

Multe in treno per i cellulari? - Vodafone e le ricariche da 3 - Sempre più auricolari nel mondo

Multe in treno per i cellulari
In treno bisogna stare più attenti a come si usa il cellulare. Il Ministero dei Trasporti ha infatti deciso di scoraggiare l'uso nei treni di suonerie rumorose, telefonate a voce alta e altri rumori che possono produrre i telefonini con una multa fino a 23 euro che potranno essere imposte dal personale di Trenitalia.
Già da tempo il regolamento di Trenitalia prevede che il telefonino debba essere usato al di fuori degli scompartimenti passeggeri. Basta usare il treno, peraltro, per capire quanti conoscono o rispettano tale disposizione.

Vodafone e le ricariche da 3
Arrivano anche per i clienti Omnitel Vodafone le ricariche da 3 euro. La nuova offerta è corredata da un concorso di lancio che permette di vincere ricariche fino a 100 euro grattando semplicemente sul retro della schedina della ricarica. Il concorso associato alle nuove ricariche da 3 euro terminerà il 28 giugno prossimo.

Sempre più auricolari nel mondo
Oltre 60 milioni gli auricolari in vendita nel 2003. Lo ha fatto sapere Logitech che ha condotto una ricerca in 16 diversi paesi scoprendo che il 50% dei possessori di telefonino in Europa crede che l'uso dell'auricolare riduca il rischio di radiazioni, mentre il restante 50% è diviso tra coloro che non lo credono e coloro che Logitech definisce "non sufficientemente informati".
Ancora, il 67% di coloro che usano il telefonino per oltre due ore al giorno si serve di cuffia, mentre, tra coloro che stanno al cellulare meno di 10 minuti al giorno solo il 36% possiede l'auricolare.
13 Commenti alla Notizia Cellulari, le brevissime di oggi
Ordina
  • io sono d'accordissimo .. bisogna fare le telefonate fuori dallo scompartimento... peccato che siano per niente insonorizzate. Avete mai provato voi a telefonare fuori dallo scompartmento? Non si sente niente e bisogna urlare al punto che tutti sentono chiaramente quello che dici. D'accodo si potrebbe fare come al cine, cioè spegnere i cellulari. Ma nei viaggi a lunga percorrenza che si fa? E poi visti i numerosi ritardi dei treni è spesso utile avvisare chi ti dovrà aspettare in stazione di eventuali ritardi. Secondo me basterebbe un po di buon senso e un po di senso civico. E dove non c'è avere il coraggio di dire apertamente quando uno abusa del cellulare di smetterla. Ma siccome siamo tutti codardi è meglio nascondersi dietro una legge
  • Se i treni fossero meno rumorosi uno potrebbe anche parlare a voce bassa. Mai provato a telefonare su un regionale, facendo a gara con la ferraglia che ti stride attorno? Idem per la suoneria, sebbene, dove possibile sia meglio usare la vibrazione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se i treni fossero meno rumorosi uno
    > potrebbe anche parlare a voce bassa. Mai
    > provato a telefonare su un regionale,
    > facendo a gara con la ferraglia che ti
    > stride attorno? Idem per la suoneria,
    > sebbene, dove possibile sia meglio usare la
    > vibrazione.
    no scusa ma non sono d'accordo.
    prendo spesso il treno per lavoro e sembra che la gente non viva più senza stare al telefono tutto il viaggio. o al più si massacrano le dita di besaggi e ogni 5 secodi "beep beep!"

    Tutti, ma proprio tutti fanno almeno 2-3 chiamate a viaggio.
    Però c'è chi sa essere discreto e chi invece...
    una volta ero circa a metà vagone e all'inizio invece c'era una tipa che la chiamavano in continuazione, e lei parlava a voce talmente alta che tutti ormai sapevano i fatti suoi, e mostravano pure di essere scocciati... ma va!
    poi telefonano al tipo seduto di fronte a me e soecifico sul seggiolino di fronte, non capivo nemmeno una parola tanto che parlava piano. (non che mi interessassero i suoi discorsi, era per farvi capire).
    questo non solo in treno e non solo per quel che riguarda il cellulare.
    gli italiani sono un popolo di maleducati e basta!
    non+autenticato

  • > gli italiani sono un popolo di maleducati e
    > basta!

    sono d'accordo! giusto l'altroieri stavo su un RM-MI partito alle 05:15 da Termini. A FI è salito un ignorantone imbecillone ed idiota che, non appena sono riuscito a ri-addormentarmi ha preso il cellulare e ha cominciato con un bel "PRONTO GINO, SONO PINO, VOLEVO DIRTI CHE SONO SONO PARTITO"...la mia faccia svegliata di soprassalto (perchè il tipo urlava veramente) deve essere stata molto chiara perchè appena mi ha visto si è alzato ed è scappato in piattaforma dove NON si può fumare ma si DEVE telefonare.

    Ho deciso che combatterò la mia personale guerra in questo senso. Visto che mi pelano 46,48 euro per un RM-MI che prendo almeno 5 volte al mese (ma questo sarebbe un altro lunghissimo discorso sui prezzi delle tratte FS più usate) ESIGO E PRETENDO che questa regola vada rispettata. Se siete in treno e ad un certo punto sentite un pazzo che grida "ma lo vuoi spegnere quel ca**o di cellulareeeee" sappiate che sono io! =))

    c
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Se i treni fossero meno rumorosi uno
    > potrebbe anche parlare a voce bassa.

    il fatto è che la gente al telefonino urla molto di più rispetto al normale volume delle conversazioni.
    Non ci vuole molto a alzarsi e uscire dallo scompartimento o andare oltre la porta a vetri che separa i posti a sedere dalla piattaforma, non credi?
    E' così difficile avere un minimo di rispetto per gli altri?

    > [...] Idem per la suoneria,
    > sebbene, dove possibile sia meglio usare la
    > vibrazione.

    è *sempre* possibile usare la vibrazione, se uno vuole. Certo, c'è lo svantaggio che il telefono va messo in tasca o appoggiato sul tavolino, ma anche in questo caso è una questione di rispetto per gli altri.
    Per non parlare, poi, di quelli che tengono impostato il telefono in modo che a ogni pressione di un tasto emetta un "bip", e poi si mettono a smanettare nei menu o scrivere sms, il che risulta fastidiosissimo da ascoltare.
    Il fatto è che la maggior parte della gente è maleducata, punto e basta. Al fatto di dover rispettare gli altri non ci pensa nemmeno: tutto viene sempre dopo il proprio personale tornaconto. L'uso che viene fatto dei cellulari riflette semplicemente questo modo di pensare.
    Perciò, se a teatro la mia suoneria disturba 500 persone pazienza... io devo ricevere telefonate. Mettere la vibrazione? Non sia mai! Potrei perdere la telefonata, ed essere costretto a richiamare nell'intervallo, e in tal caso dovrei pagare *io* la telefonata...
    non+autenticato
  • Perchè multare solo quelli che telefonano? mica l'ho capito...

    A volte capito in prima classe sull'eurostar, quando la fortuna proprio fa cilecca mi trovo in mezzo a due o 3 "uomini d'affari" (se sono donne è ancora peggio, la densità di stronazate che una donna in carriera pronuncia in un minuto può essere catalogata come arma di distruzione di massa) che tirando fuori carte completamente inutili e un pc obsoleto vorrebbero far intendere di lavorare, e discutono animatamente con loro socio/sottoposto/superiore....

    Ma che andassero affanculo e lavorassero a casa loro...
    Almeno la telefonata dura pochi minuti, questi parlano per ore (e non concludono ovviamente niente)

    Pretendo la multa anche per i PC...

    non+autenticato
  • Fai come me: cerca di accaparrarti uno dei 4 posti singoli che ci sono per ogni carrozza e se arriva quello che l'ha prenotato gli chiedi se gentilmente gli va bene sedersi dove hai tu la prenotazione.
    non+autenticato
  • Cioe' praticamente poche decine di sms... ma che ricarica e' ?
    non+autenticato
  • Va giusto bene per i ragazzini che abusano del cellulare e ricaricano di continuo...
  • conosco un bel po' di gente (indovinate di che sesso) che sarebbe felice di ricaricare il proprio cellulare con 3 euro, potendo così fare gli squilli per farsi chiamare...

    poi sicuramente la ricarica costerà 5 euro dandone 3 di traffico, ma questo non è specificato..

  • - Scritto da: napodano
    > conosco un bel po' di gente (indovinate di
    > che sesso)

    Femminile?
    non+autenticato
  • il personale Trenitalia non multa neanche gli extracomunitari senza biglietto, volete che si metta a multare i viaggiatori solo perchè parlano al telefonino?
    ROTFL
    non+autenticato
  • senza parlare di tutti quei ragazzacci villani e casinari che non fanno altro che casino, sfottere... e addirittura poi non citiamo le comitive di sportivi e ultras vari che si dirigono di qua e di là... altro che multe.. gli riservano le carrozze, e questi si permettono di insultare chi vogliono...

    invece, chi è un regolare viaggiatore, educato e rispettoso, è costretto a pagare una tariffa supplementare per poter stare in pace in prima classe...

    robe da pazzi.

    avvelenato che crede la maleducazione non un'esclusiva degli utilizzatori di telefonini