Yopy, palmarino Linux

Presentato al CeBIT da una piccola azienda coreana, il device verrà commercializzato da Samsung. Consentirà di lavorare ma anche di ascoltare file mp3 e vedere video MPEG

Hannover - Si chiama Yopy il palmare che la piccola società coreana Gmate ha presentato al CeBIT, dimostrando tutta la flessibilità del sistema operativo open source Linux sul quale il prodotto è basato. Ad un prezzo compreso tra i 400 e i 600 dollari, dipendente dalla configurazione hardware, Samsung dovrebbe commercializzarlo in tutto il mondo.

Yopy dovrebbe essere lanciato prima dell'estate, sfrutta un chip StrongArm a 206 MHz ed è in grado, oltre ad offrire applicazioni di produttività tipiche, di archiviare e far ascoltare file musicali mp3 nonché video MPEG. A breve la società produttrice dovrebbe mettere a punto il GIMP Toolkit, per consentire agli sviluppatori di realizzare nuove applicazioni per il sistema.

Oltre alle porte USB, seriali e ad infrarossi, Gmate spera di offrire a Yopy capacità di connessione wireless, ma questo dipenderà dalla disponibilità di partner per la realizzazione di connessioni GSM e CDMA con device da "agganciare" al suo modulo CompactFlash per memory card. A breve, inoltre, al device dovrebbe essere aggiunto il supporto della tecnologia Bluetooth per l'interfacciamento con altri sistemi dotati di questo "ambiente di comunicazione".
TAG: hw