I 64 bit di Windows parleranno AMD

Microsoft ha diradato le nebbie sui piani relativi a Opteron e ha annunciato lo sviluppo di due versioni di Windows in grado di supportare gli imminenti chip a 64 bit di AMD

Redmond (USA) - Il colosso di Redmond ha confermato il proprio impegno nel supportare l'architettura a 64 bit di AMD annunciando lo sviluppo di due versioni a 64 bit di Windows XP e Windows Server 2003 in grado di supportare nativamente gli imminenti processori Opteron e Athlon64. Il colosso di Redmond prevede il rilascio delle prime versioni beta di entrambi i sistemi operativi verso la metà del 2003.

Sebbene Microsoft avesse già annunciato il supporto ai nuovi processori di AMD lo scorso anno, il mancato annuncio - in occasione del recente rilascio della release to manufacturing - di una versione di Windows Server 2003 per i 64 bit del chipmaker di Sunnyvale, aveva sollevato qualche dubbio fra gli analisti sulle reali intenzioni del big di Redmond.

Microsoft afferma che i processori Opteron sono particolarmente adatti per essere adottati in accoppiata con Windows Server 2003 sui server e con Windows XP sulle workstation. Il colosso prevede che gli Athlon64 verrano invece utilizzati in congiunzione con Windows XP sui PC desktop e sui notebook.
Microsoft ai aspetta poi che la versione di Windows Server 2003 per Opteron venga utilizzata per svolgere compiti anche impegnativi in campi quali quello scientifico e ingegneristico, dei servizi finanziari, dell'e-commerce, del data warehousing, della creazione di contenuti digitali, del video editing, del "gaming avanzato" e del CAD.

Come noto, sia Opteron che Athlon64 sono basati sulla nuova architettura ibrida di AMD a 32/64 bit denominata x86-64, una tecnologia che, come in passato si è più volte detto, consente di eseguire contemporaneamente applicazioni a 64 e 32 bit "senza - sostiene AMD - alcuna diminuzione delle prestazioni".

Mentre Opteron è atteso sul mercato fra pochi giorni, per l'esattezza il 22 aprile, l'Athlon dovrebbe fare il suo debutto durante il mese di settembre.

Di recente Microsoft ha completato lo sviluppo di versioni a 64 bit di Windows Server 2003 e di Windows XP per i processori Itanium di Intel.
12 Commenti alla Notizia I 64 bit di Windows parleranno AMD
Ordina
  • premetto che come da descrizione, mi definisco un grande onanista mentale: amo farmi trip mentali fantastici, in questo caso legati alle nuove tecnologie, sognare che magari quando sarò vecchio potrò giocare ad una console con videoprocessore quantistico col nipotino, oppure che fra qualche anno troverò un'offerta di 15 pc pentium3 a 500? e immaginare di farmi una superfica LAN casalinga e fraggare ad un gioco allora sorpassatissimo come q3a con ping inesistenti...

    a quei tempi, potrei anche avere un processore a 64bit?

    e a cosa mi servirà?

    che vantaggi potrà portare, all'utente finale, una volta che questo diventasse un prodotto destinato al consumatore medio?

    etc etc.

    dài ragàzzi, fatemi sognà!

    avvelenato che viaggia con la mente
  • Cosa vuol dire "a chi servira?".
    Come mai ora hai una CPU a 32 bit? non potevi rimanere su 6502 o Z80 a 8Bit?

    - Scritto da: avvelenato
    > premetto che come da descrizione, mi
    > definisco un grande onanista mentale:
    > amo farmi trip mentali fantastici, in questo
    > caso legati alle nuove tecnologie, sognare
    > che magari quando sarò vecchio potrò giocare
    > ad una console con videoprocessore
    > quantistico col nipotino, oppure che fra
    > qualche anno troverò un'offerta di 15 pc
    > pentium3 a 500? e immaginare di farmi una
    > superfica LAN casalinga e fraggare ad un
    > gioco allora sorpassatissimo come q3a con
    > ping inesistenti...
    >
    > a quei tempi, potrei anche avere un
    > processore a 64bit?
    >
    > e a cosa mi servirà?
    >
    > che vantaggi potrà portare, all'utente
    > finale, una volta che questo diventasse un
    > prodotto destinato al consumatore medio?
    >
    > etc etc.
    >
    > dài ragàzzi, fatemi sognà!
    >
    > avvelenato che viaggia con la mente
    non+autenticato

  • COME A CHE SERVIRANNO ?

    Ad averne tanti quanti i PPC... così i Ma(r)chettari non potranno più gongolarsi dei loro 64bit hehehehehehe....

    - Scritto da: avvelenato
    > premetto che come da descrizione, mi
    > definisco un grande onanista mentale:
    > amo farmi trip mentali fantastici, in questo
    > caso legati alle nuove tecnologie, sognare
    > che magari quando sarò vecchio potrò giocare
    > ad una console con videoprocessore
    > quantistico col nipotino, oppure che fra
    > qualche anno troverò un'offerta di 15 pc
    > pentium3 a 500? e immaginare di farmi una
    > superfica LAN casalinga e fraggare ad un
    > gioco allora sorpassatissimo come q3a con
    > ping inesistenti...
    >
    > a quei tempi, potrei anche avere un
    > processore a 64bit?
    >
    > e a cosa mi servirà?
    >
    > che vantaggi potrà portare, all'utente
    > finale, una volta che questo diventasse un
    > prodotto destinato al consumatore medio?
    >
    > etc etc.
    >
    > dài ragàzzi, fatemi sognà!
    >
    > avvelenato che viaggia con la mente
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > COME A CHE SERVIRANNO ?
    >
    > Ad averne tanti quanti i PPC... così
    > i Ma(r)chettari non potranno più
    > gongolarsi dei loro 64bit hehehehehehe....


    ma torna a giocare con il tuo winzozz utonto che non sei altro!
    non+autenticato

  • - Scritto da: avvelenato

    > che vantaggi potrà portare, all'utente
    > finale, una volta che questo diventasse un
    > prodotto destinato al consumatore medio?

    Indirizzare nativamente piu` di 4G di ram. Come? A cosa servono più di 4G di ram? Bè..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    >
    > > che vantaggi potrà portare, all'utente
    > > finale, una volta che questo diventasse un
    > > prodotto destinato al consumatore medio?
    >
    > Indirizzare nativamente piu` di 4G di ram.
    > Come? A cosa servono più di 4G di ram? Bè..

    4 GB basteranno per tutti !!!!

    .... o erano 640 KB ?
    non+autenticato
  • Naturale evoluzione della tecnologia: l' arkitettura attuale e' ormai arrivata al suo limite.
  • A Intel e Amd & Co. a vendere di più e poter campare.
    non+autenticato
  • Forse dimentichi che i PC non servono solo a chi li tiene a casa e ci passa il tempo, ma anche a chi li usa in ditta.

    I 64 bit serviranno a chi avra' una cpu con slot pci a 64 bit ed un sistema operativo a 64 bit per far girare nella propria rete, che ora con poca spesa puo' far viaggiare a 1000 Mbit e non i 100 o i 10 di poco tempo fa, programmi che richiedono dati al proprio piccolo ed economico server al doppio della velocita' quando hanno bisogno di dati, e non dovra' sventrare i suoi uffici.

    Scusa se e' poco....
    non+autenticato
  • e M$ preferisce non favorire uno dei due....

    ps: allora vendaranno la versione server 2003 per amd e quella per intel?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e M$ preferisce non favorire uno dei due....
    >
    > ps: allora vendaranno la versione server
    > 2003 per amd e quella per intel?

    Pare di sì.. Ma se è così, anche tutto il software dovrebbe essere venduto compilato per le due architetture.
    non+autenticato
  • Si'... non essendo affatto kiaro ki dei 2 sopravvivera', non c' e' scelta.

    Dal punto tecnico e del mercato nno potranno sopravvivere entrambe, ma d' altro canto c' e' sempre l' antitrust ke obblighera' il vincitore a cedere in licenza la propria arkitettura.