Giorgio Pontico

Toscana aumentata con una app

La regione lancia un'applicazione destinata a sostituire dépliant turistici e cartine topografiche. Basta puntare l'iPhone

Roma - Si chiama Tuscany+ l'applicazione per iPhone commissionata dall'Assessorato al Turismo della Regione Toscana: dovrebbe permettere a chi si reca in visita nel suo territorio di condire la propria permanenza con la realtà aumentata costituita da strumenti di geolocalizzione, mappe, guide e informazioni ad uso e consumo del turista.

Tuscany+Una volta scaricata l'applicazione dall'App Store, basterà puntare la fotocamera del proprio melafonino per entrare in modalità map e vedere comparire sullo schermo una serie di balloon relativi ad altrettante informazioni sul monumento o sulla via inquadrata. Inoltre, attivando la modalità live, la geolocalizzazione permetterà accedere a informazioni e suggerimenti per orientarsi.

Attualmente l'applicazione è disponibile solo per iPhone 3GS ma presto, secondo i responsabili del progetto, dovrebbe fare la sua comparsa l'equivalente per dispositivi Android.
Prima dell'amministrazione toscana, il comune di Torino ha intrapreso un percorso simile per arricchire l'esperienza di turisti e residenti con i Microsoft Tag: analogamente ai balloon di Tuscany+ permettono l'accesso a informazioni riguardanti le principali attrazioni turistiche del capoluogo piemontese.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàCodici a barre digitali per marcare la città A Torino Performing Media Lab ha messo in atto l'ultimo dei suoi format tesi ad applicare nel mondo reale le dinamiche del social networking, taggando alcuni dei luoghi storici della memoria con i codici a barre digitali data-matrix
  • AttualitàL'Europa vissuta grazie alla TecnologiaL'occhio di Punto Informatico nel cuore di Europédia, il progetto di comunicazione interattiva hi-tech sulle emozioni degli europei e sui luoghi dell'Europa. Un tour che dopo Roma toccherà altre grandi città italiane
35 Commenti alla Notizia Toscana aumentata con una app
Ordina
  • Un applicazione molto utile, non ho l'iphone ma la mia domanda è: come si inseriscono agriturismi, hotel e ville su quell'applicazione? C'è un modo per segnalarli o si tratta solo di pubblicità a pagamento che la regione fà a chi paga?
    Ciao e grazie
  • Finalmente una bella trovata!!! altro che sito per presentare l'Italia e/o altre stupidaggini del genere!!!

    A quando una cosa del genere per la Liguria??
  • - Scritto da: lukker
    > Finalmente una bella trovata!!! altro che sito
    > per presentare l'Italia e/o altre stupidaggini
    > del
    > genere!!!
    >
    > A quando una cosa del genere per la Liguria??

    non appena ci sarà uno smartphone con il monitor da 40x30 pixel. Sai, bisogna risparmiare…A bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: lukker
    > > Finalmente una bella trovata!!! altro che sito
    > > per presentare l'Italia e/o altre stupidaggini
    > > del
    > > genere!!!
    > >
    > > A quando una cosa del genere per la Liguria??
    >
    > non appena ci sarà uno smartphone con il monitor
    > da 40x30 pixel. Sai, bisogna risparmiare…
    >A bocca aperta

    Allora, non sarà di certo della Apple, visto che la tendenza di Jobs è esattamente il contrario:

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Da toscano che lavora nel settore IT felice utilizzatore di Android non vedo nulla di strano nel voler far sviluppare un software per una piattaforma proprietaria comme iPhone.
    Dal mio modestissimo punto di vista un conto è scegliere la filosofia open source per gli applicativi interni e per i sistemi operativi ospitati sugli apparati che erogano servizi, non chiudendo comunque la strada anche a soluzioni proprietarie ( art. 4 comma 1 lettera i della legge Regionale nr.1 del 26 gennaio 2004 http://www.rtrt.it/rtcms/cms/Rete_Telematica_Regio... ) e un conto è commissionare lo sviluppo di un software per un determinato dispositivo che utilizza un sistema operativo proprietario.
    Non voglio mettere la mano sul fuoco, però ritengo che nei prossimi tempi, qualora l'app abbia riscontrato un certo successo, questa verrà realizzata anche per altri dispositivi.

    Fan Linux
    non+autenticato
  • Se io fossi un cittadino Toscano che paga le varie tasse regionali, sarei enormemente infastidito dal fatto che la mia regione ha deciso di usare i soldi delle mie tasse per far sviluppare un'applicazione potenzialmente molto utile per la valorizzazione del territorio, solo per un certo tipo di dispositivi.
    Già il condizionale per i dispositivi android è una pecca, ma il supporto a windows mobile dov'è?
  • Io sarei rimasto molto infastidito se avessero buttato soldi e tempo per sviluppare l'applicazione per Windows Mobile!
    Per i soliti anti-Apple: non ho l'iPhone e sviluppo applicazioni per Windows Mobile.
    non+autenticato
  • Android è attualmente utilizzato solo da una piccola frazione degli utenti mobile. Quanto a Windows Mobile, esso vive ora solo per applicazioni professionali. Come sistema per terminali consumer è semplicemente estinto.

    Quindi è giusto che i soldi dei contribuenti vengano spesi per sviluppare su iPhone, prima di altri.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Android è attualmente utilizzato solo da una
    > piccola frazione degli utenti mobile. Quanto a
    > Windows Mobile, esso vive ora solo per
    > applicazioni professionali. Come sistema per
    > terminali consumer è semplicemente
    > estinto.
    >
    > Quindi è giusto che i soldi dei contribuenti
    > vengano spesi per sviluppare su iPhone, prima di
    > altri.

    Dimenticandoci che eiste una Direttiva del Ministro per l'innovazione e le tecnologie del 19 dicembre 2003 (G.U. 7 febbraio 2004, n. 31) che sostiene che le PA devono preferire l'acquisto e lo sviluppo di software open al posto di quello proprietario.
    Quando poi le PA comprano Microsoft, tutti a gridare allo scandalo per la Direttiva non applicata, quando invece si tratta di "Santo Steve"...

    Mandi frute!
    non+autenticato
  • ti sei perso la notizia che negli stati uniti il numero di connessioni con dispositivi android ha da poco superato il numero di connessioni con dispositivi iphone?...si credo te la sia persa
    non+autenticato
  • Peccato che qua siamo in Italia ed io in Italia Androidi ne ho visti pochini. Credo che la priorità sia corretta.


    Cordiali saluti
  • no, per gli altri sistemi lo sviluppo sarebbe soggeto a un più facile proting (basta usare Java per creare l'applicazione)
    Inoltre ragionando per diffusione l'applicativo dovrebbe essere creato per symbian.
    non+autenticato
  • Mah, non so, puoi vedere le cose in diversi modi.

    iPhone è ad oggi solo leggermente meno diffuso di Symbian, ma genera già molto più traffico dati. Quindi l'importanza dipende decisamente dal punto di vista. Posso avere milioni di utenti Symbian che però non usano nessuna applicazione e telefonano e basta. Come li classifico questi? molto difficilmente sono potenziali utenti dell'applicazione; sono soltanto utenti telefonici che si trovano per sbaglio Symbian come potrebbero trovarsi qualsiasi altra cosa. Quindi quando vai a fare un veloce calcolo dei potenziali utenti, forse forse quelli di iPhone sono di più di quelli Symbian che veramente installano qualcosa.

    Inoltre, sviluppare per Symbian è costoso, ed esistono troppi modelli di telefono con possibilità diverse. Lo sviluppo per iPhone ed Android è efficace, funzionale ed uniforme.

    Insomma, immagino che abbiano fatto i propri calcoli; ad occhio, ripeto secondo me, se hanno sbagliato non lo hanno fatto di parecchio...


    Cordiali saluti
  • esattamente il contrario, il mercato americano è il mercato dove l'iphone ha più share di tutto il mondo, ergo rispecchia in "negativo" ciò che succede nel mondo, infatti nel resto del mondo in generale è sempre symbian ad avere la fetta più grande, ora seguito da android, ed infine apple. (ci sarebbe il sistema della RIM ma è altamente spropositato il rapporto America/Mondo per valutarlao insieme agli altri)
    non+autenticato
  • Come già detto, non è vero. Già in Italia iPhone genera più traffico che Symbian. E continui ad ignorare il fatto che gli utenti iPhone installano applicazioni, quelli Symbian no. Si trovano semplicemente un OS nel telefono che si chiama Symbian. Proviamo a fare statistiche serie e contare gli utenti che generano traffico dati ed usano applicazioni, secondo me pure in Italia già iPhone è competitivo.

    Inoltre sviluppare per Symbian semplicemente è ormai vetusto e complicato, comparato allo sviluppo per iPhone ed Android. Io francamente se dovessi sviluppare un'applicazione farei lo stesso.


    Cordiali saluti
  • l'ovi store registra più di un miliardo di applicazioni scaricate al giorno, direi che è un dato più che sufficente per smentirti. In ogni caso il traffico non indica in modo preciso la diffusione dei dispositivi, di fatto il numero di dispositivi symbian è sempre maggior di quelli android o di iphone (dati alla mano basta vedere il numero di smarphone venduti, nokia ha venduto più symbian di apple e htc insieme). Specialmente in italia dove questi dispositivi sono usati ancora poco per navigare su internet. Non confondiamo i dati quindi, il numero dei dispositivi venduti è un conto e la percentuale di traffico generato è tutto un altro conto, e anche così mi pare che android sia passata in vantaggio rispetto ad iphone, anche in italia, dovrei vedere gli ultimi mesi ma se il trend è stato stabile direi che è così.
    non+autenticato