New Ricerca, ci prova anche Lycos

L'azienda annuncia un restyling delle proprie offerte per la ricerca in rete, un nuovo database in aggiornamento di immagini, la ricerca a-colpo-d'occhio e il divertente Popularimetro

Roma - Ci vuole fantasia oggi come oggi per rimanere competitivi nel difficilissimo comparto dei motori di ricerca e in una nota diffusa ieri Lycos Europe tenta di dimostrare che la creatività non ha abbandonato quello che un tempo era uno dei massimi player del settore oggi dominato da Google.

Dei quattro nodi fondamentali della nuova offerta Lycos quello che più ammicca a pettegolezzi e dintorni è senz'altro il "Popularimetro", un servizio che consente agli utenti, secondo l'azienda, "di misurare la popolarità di un personaggio, di un marchio o di un oggetto sul Web". In pratica inserendo il nome noto di qualcuno o di un'azienda o, perché no?, di una webzine è possibile ottenere un risultato numerico pari alla quantità di pagine web che linkano quel nome o quel marchio. Uno strumento, dunque, che ricorda da vicino quello già messo a disposizione da Google nella sua toolbar.

Sono invece 200 milioni le immagini che compongono il nuovo database da ricercare di Lycos, realizzato in collaborazione con Picsearch, un archivione che l'azienda assicura sarà continuamente aggiornato. Il tutto condito da filtri che dovrebbero tenere alla larga da minori e occhi troppo sensibili immagini inadatte.
Nuova la funzione "a colpo d'occhio", strumento pensato per chi vuole mettersi in una barra verticale del proprio browser i risultati della ricerca effettuata.

L'ultima mossa di Lycos per ribattere alle iniziative della concorrenza è invece la "Live Search", una funzionalità voyeuristica che consente di vedere in tempo reale quali parole vengono ricercate sul motore di Lycos dagli utenti in un certo momento. L'aggiornamento avviene ogni 20 secondi. Lycos ci tiene a sottolineare che "Live Search non è solo un passatempo per soddisfare la voglia di curiosare nella Rete, ma anche un servizio utile per chi è interessato a scoprire quale sia il trend in atto fra gli utenti di Lycos per un determinato tema: un'agenzia di viaggio potrà sapere in tempo reale, ad esempio, quali sono le mete più ricercate dai navigatori". Tra quelli che usano Lycos, ovviamente.
5 Commenti alla Notizia New Ricerca, ci prova anche Lycos
Ordina