Apple iMovie3, gli utenti protestano

Una lettera aperta scritta da un nome noto tra i macfan italiani è indirizzata ad Apple, affinché rimetta a disposizione iMovie2 fino a quando il nuovo software, considerato pieno di difetti e bug, non sarà pronto

Roma - Cari amici, ho letto con un po' di amarezza sulla stampa le recensioni positive ad iLife. Amarezza perché al solo scopo di fare uscire un pacchetto commerciale, Apple ha compiuto l'errore di sostituire un ottimo prodotto di editing digitale come iMovie 2 con un programma assolutamente non funzionante come iMovie3.

Se avrete l'attenzione di provare il programma creando un vero film della durata di 60 minuti con una delle macchine consumer a cui è destinato (iMac ed iBook), vi accorgerete che in queste condizioni di lavoro il programma diventa lento al punto di essere inutilizzabile (selezione di un clip: fino a 40 secondi / iniziare a visionarlo: 10 secondi / cancellarlo: fino a 1 minuto / salvare su disco: fino a 2 minuti...) e ricco di bug di ogni genere.

Ogni occasione è buona per perdere la selezione, passando dal modo clip al modo timeline si perde la posizione nel film, non è più possibile registrare una selezione da un brano musicale, e mille altri difetti... persino le traduzioni di alcune transizioni sono sbagliate!
Alla luce di questi malfunzionamenti, particolari come i pulsanti metallizzati o gli effetti visivi diventano solo motivo di irritazione, perché dimostrano come si sia curata più la forma della sostanza e come Apple abbia evidentemente tenuto in pochissima considerazione le esigenze reali della propria clientela.

Se la tenacia vi spingerà, in tempi biblici, ad arrivare alla fine del progetto vi accorgerete che l'output è assolutamente fallato. La registrazione in QuickTime DV avviene in tempi lunghissimi e non in tempo reale come iMovie 2, e quel che è peggio crea un quadro addirittura di dimensioni errate e con un bordo bianco.
La registrazione su videocamera non tiene conto dei setting e dei missaggi della colonna sonora, e il risultato è inaccettabile a qualsiasi livello.

In pratica il prodotto è inutilizzabile per gli scopi per cui è pubblicizzato e venduto, e cioè creare un film di qualità della durata di 60-90 minuti.

La vicenda è tanto più spiacevole non solo per il danno economico e di lavoro che Apple causa ai suoi utenti, ma soprattutto per l'immagine di un computer che si distingueva per essere l'unico sul mercato in cui l'home video funzionava veramente. Per un nuovo utente di iMovie il nostro amato Mac sarà ora un computer ancora meno funzionante di un qualsiasi PC su cui giri Windows ed il suo programma di editing video.

Ora, il problema non è solo che iMovie3 è un catenaccio, evidentemente perché si tratta di un programma molto indietro nello sviluppo, ma testimonia una politica pericolosa che non si fa scrupoli di ritirare un programma assolutamente ben funzionante come iMovie2 per sostituirlo con un programma INUTILIZZABILE solo perché si è deciso di mettere in vendita, finito o non finito, il pacchetto di iLife in occasione del MacWorld...

Personalmente chiedo il rimborso di iLife per salvaguardare i miei diritti di utente, ma anche le scuse di Apple Computer per il tempo gettato a fare da ignaro beta tester.

Inoltre consiglio caldamente gli amici di Apple, per il bene della propria immagine, di reintrodurre sul web e sui computer, il ben funzionante iMovie 2 fino a che lo sviluppo di iMovie 3 non sia giunto almeno allo stesso livello.

cari saluti,

Gaetano "Blue" Bottazzi

fedele utente Apple dal 1985

autore di "HyperTalk: il linguaggio di HyperCard" (Gruppo editoriale Jackson)
autore di "HyperTalk: guida avanzata" (Gruppo editoriale Jackson)
autore di "A Scuola di Macintosh" (Franco Muzzio Editore)

già collaboratore di Applesoft
già autore di HyperGazette
già collaboratore di M Macintosh Magazine
già collaboratore di MacDisk
già collaboratore di Applicando
già collaboratore di MacWorld Italia
curatore di Maclovers
TAG: apple
53 Commenti alla Notizia Apple iMovie3, gli utenti protestano
Ordina
  • di Utente non registrato del 02/05/03 (13:32)
    >
    > X pIrl@ che mai oltre che kafone ed arrogante.

    A parte che forse dovevi scrivere +, direi che finora, il kafone qui è uno solo fra noi due e non sono io...

    > Inutile essere educati con uno come te.
    > mava...

    Appunto
    spino
    1093
  • di Utente non registrato del 29/04/03 (13:08)

    > ok abbiamo assodato che 6 proprio un troll e pure un troll ---
    > ---!
    >
    > vai avanti a fare il c4f0ncell0

    Moi? Cafone? Mi pare dal TUO linguaggio che sia un'accusa che TU proprio non possa fare...

    > e a non capire quello che
    > scrivi e quello che ti rispondono, non fai altro che palesare il
    > tuo modo di fare da sbruffone.

    Moi?

    > Cercatele da solo le dimostrazioni dato che ti ritieni
    > preparato in materia, sempre che ci arrivi a capirle,

    Cioè, tu lanci delle accuse ed io dovrei provarle? 6 fuori?
    Mah...

    > c4f0ne!

    Che dire: tu sì che sei un Lord...

    Patetico.



    spino
    1093
  • Sottoscriviamo condividendo il disappunto della lettera pubblicata da Punto Informatico.

    AMUG Sicilia
    Apple Macintosh User Group
    L'AMUG di tutta la Sicilia....
    www.amugsicilia.it
    non+autenticato
  • video editing e si lavora alla grande altro che mac linuz ecc...

    per lavoro realizzo elab. video e fino ad ora solo winxp mi ha dato la potenza e la flessibilità che volevo.

    HO avuto la sventura di usare il mac tempo fa ma già imove2 non mi dava la flessibilità che ottengo oggi con winxp.
    ho decine e decine di sw di editing e di codifica che voglio, centinaia di sw di elab. video e chi più ne ha più ne metta, ed il bello che la quasi totalita (a parte i sw di editing professionali) sono free.

    linuz che dire e meglio non parlarne.
    non+autenticato
  • si vede che col video ci fai ben poco...

    inoltre ricorda che iMovie è un software gratuito e di livello assolutamente consumer

    flessibilità...

  • - Scritto da: Anonimo
    > video editing e si lavora alla grande altro
    > che mac linuz ecc...
    >
    avanti il troll

    > per lavoro realizzo elab. video e fino ad
    > ora solo winxp mi ha dato la potenza e la
    > flessibilità che volevo.
    >
    e hai dovuto attendere XP per riuscirci? complimenti, e perma che facevi? lana?

    > HO avuto la sventura di usare il mac tempo
    > fa ma già imove2 non mi dava la flessibilità
    > che ottengo oggi con winxp.
    ecco il troll che paragona un sw per editing video destinato alla utenza home con un OS (XP).

    Sgamato!

    >   ho decine e decine di sw di editing e di
    > codifica che voglio, centinaia di sw di
    > elab. video e chi più ne ha più ne metta, ed
    > il bello che la quasi totalita (a parte i sw
    > di editing professionali) sono free.
    >
    facci la lista di tutto ciò che trovi free (decine e centinaia no?), e tra questi quali sono di qualità, e quali poi effettivamente usi.
    Non ti chiedo quelli professionali, perchè dovresti pagare per poterli avere ed usare e non sembri il tipo.


    > linuz che dire e meglio non parlarne.
    e con questo ha completato l'opera di trollaggio!

    Ma se il tuo capo scopre che spreca i suoi soldi per pagare lo stipendio ad uno che invece di lavorare scrive scemenze, non credo farà salti di gioia.
    non+autenticato
  • Quello che scrive Bottazzi è decisamente la verità: iMovie 3 fa piangere rispetto al suo predecessore. E' innegabile che l' integrazione con le altre iApps è utile e comoda però è di una lentezza esasperante e diverse volte mi si è chiuso spostando una banale transizione (cosa che con iMovie 2 non succedeva neanche a volerlo)...Tra l' altro faccio notare che si parla di un download di una novantina di MB quindi fate voi...Con la versione 3.0.2 (l 'ultima) le cose sono migliorate abbastanza ma manca ancora parecchio per arrivare alla qualità della versione precedente..Concordo con chi precedentemente ha scritto che Apple dall' uscita di OsX sta latitando parecchio sotto questo aspetto: la versione 10.0 di X era inusabile, la 10.1 appena decente e solo con Jaguar che si è raggiunto un risultato apprezzabile. Il sistema è nuovo e siamo d'accordo ma sono del parere che è meglio aspettare prima di fare certe figure...
    Saluti a tutti
    Ivan
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)