Chi chatta con Berlusconi?

Al momento pochi, forse nessuno, ma una nuova tendenza potrebbe essere innescata dalla clamorosa decisione dell'amministrazione Bush di introdurre forum e chat sul sito della Casa Bianca

Roma - Chissà quando in Italia potremo vedere qualcosa di simile ma vista l'influenza della Casa Bianca è senz'altro significativo per tutti i paesi occidentali che l'amministrazione Bush abbia deciso di inserire sul proprio sito forum e chat per consentire un dialogo diretto tra governo e utenti, non solo americani.

Stando a quanto apparso sul New York Times, infatti, sul sito della White House, da anni pioniere della presenza in rete di un governo democratico, saranno messi a disposizione una serie di nuovi strumenti. Inutile aspettarsi di poter chattare con George W. Bush, evidentemente, ma sarà possibile dialogare con i suoi collaboratori.

Il primo a prestarsi a quello che viene inevitabilmente proposto come un esperimento sarà già nelle prossime ore Andrew H. Card Jr., capo dello staff junior alla Casa Bianca. L'idea è che per 30 minuti Card risponda alle domande poste dagli utenti, che per partecipare dovranno riempire un modulo che mentre scriviamo ancora non è apparso sul sito dell'amministrazione.
Appuntamenti successivi sono previsti con il capo dell'Ufficio del management e del budget, Mark A. Forman, e con il capo della EPA, l'agenzia per l'ambiente, Christie Whitman.
TAG: italia
16 Commenti alla Notizia Chi chatta con Berlusconi?
Ordina
  • ciao silvio sei il migliore
    non+autenticato
  • ciao signor silvio berlusconi;mi chiamo miriam zaine sono italiana ma di origine marocchina;ho 18 anni e volevo chiederle un favore e quindi ho bisogno del suo aiuto...ho 2 zii e vorrei portarli in italia; non so come fare in marocco non hanno possibilità di lavoro e io voglio portarli in italia...ci tengo al suo aiuto anche perché io mi fido in lei e le prometto che saro sempre a sua disposizione...oggi le sto parlando da ragazza con piene responsabilità non so se leggerai queste mie parole ma almeno ci provo e anche se non puoi aiutarmi fa niente la rispettero sempre anche perché lei é il presidente piu generoso che ci sia conto su di lei..........questo eé il mio msn miriam-zaine@hotmail.it aspetto il suo aiuto so che mi prenderà per pazza ma come si dice tutto bisogna provare nella vita anche perché non sono i soldi a fare onore ad una persona ma é l onore che vale detto questo la saluto la ringrazio...............
    non+autenticato
  • In questo forum si parla di comunicazione, comunicazione tra chi ha in mano praticamente tutti gli strumenti per dire la sua, e chi ogni giorno si sbatte per far sentire voci diverse, libere, non omogeneizzate.
    Avete fatto benissimo a "censurare" con la X dell'infamia il post "colorito" sul berlu... non c'e' modo migliore per invitare a leggerlo, e alla redazione va tutta la mia riconoscenza.
    Era un post esagerato, off-topic come dicono i fighetti, ma esprimeva una realta', anzi la reazione a una realta', che in italia e' fatta di una informazione imbalsamata, retorica, pesata col bilancino degli interessi del momento, mistificante che si parli di guerra in iraq o della statura di berlu.
    Ecco cosa e' venuto a perdersi, la capacita' di sorridere e di ridere dei potenti, anche qui, e me ne dispiace.
    Per quanto attiene alla notizia (giusto per non finire off-topic) credo che il paragone con la democrazia americana (ci piaccia o no) non sia neanche lontanamente proponibile, in italia (volutamente scritto in minuscolo) non esiste ne' la tradizione ne' la cultura da parte dei "potenti" di ascoltare, ne' da parte dei "sudditi" di farsi ascoltare.
    Proprio perche' in italia tutto viene ridotto a polemichetta da bar sport non c'e' ne' il gusto ne' la preparazione ne', se permettete, le palle, per confrontarsi con le istituzioni.. e percio' una opportunita' del genere (dialogo diretto tra istituzioni e cittadini) non potra' diventare altro che un ennesimo, triste, grigio balcone da cui fare la propaganda al potente di turno.
    Con buona pace di chi si scandalizza del linguaggio colorito di qualche post.
    Saluti e baci, anche al nano (che porta pure bene)
    non+autenticato
  • Non si può pretendere che Berlusconi ci tenga in considerazione se il termine meno offensivo con cui lo si chiama è nano. Quindi mi sembra fin troppo buono, dopo che gli abbiamo dato del dittatore, dell'ignorante, del mafioso, ecc. non credo possa esserne contento, anzi, dovrebbe cominciare a prendere in considerazione l'idea di fare il dittatore oppure denunciarci tutti per diffamazione.
    Ma in fondo, qualcuno meno scemo di me, diceva che quanto più ci innalziamo, tanto più sembriamo piccoli a chi non sa volare.
    non+autenticato
  • provate a mandare una email ad uno dei parlamentari di camera.it - non c'è speranza che alcuno vi risponda. Sono troppo impegnati a riempirsi la pancia alla buvette di Montecitorio. E poi, diciamolo, chi glie lo fa fare d prendersi la briga di rispondere alle lettere dei comuni cittadini. Per fare questo, tuttalpiù, potrebbero sempre ingaggiare qualche neo laureato e pagarlo "a nero" con i soldi che lo Stato gli passa per le spese di segreteria.
    non+autenticato
  • In teoria, un forum e` diverso da un ammasso di email.
    L'ammasso di email gliele puoi mandare e se non ti rispondono sarai l'unico a saperlo, mentre se non rispondi su un forum fai la figura dello gnorri in pubblico.
    E` molto importante, come differenza.
    E l'idea non e` niente male, le discussioni laggiu` si potrebbero fare interessanti, a seconda di come la cosa viene gestita, al di la` del fatto che la sperata comunicazione si realizzi o meno...
    non+autenticato
  • non avrebbe senso la chat con il Berlusca ... tanto tutto quello che dice viene rettificato dal suo ufficio stampa smentendo tutto quello che è stato detto ....

    nop
    563
  • ...e naturalmente subito dopo lui smentisce la smentita dell'ufficio stampa, poi la sua smentita della smentita viene smentita dal portavoce salvo essere riconfermata dall'ufficio stampa del governo e poi smentita di nuovo da quello di forza italia. In serata una fugace apparizione (poi smentita) di Dell'Utri o Schifani da Vespa spiega che ce l'hanno tutti con il povero premier.
    Finalmente il giorno dopo sua bassezza (non fisica intendo, ovviamente), ci spiega che è stato tutto un complotto dei comunisti. Immediata la smentita dell'ufficio stampa: il presidente Berlusconi intendeva parlare di un malinteso giornalistico, del resto si sa che i giornalisti sono sempre in mala fede.

    Il paese attonito osserva.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)