Volevo passare a Wind

Il dettagliato racconto di un lettore che da quattro mesi tenta di sfruttare le offerte che consentono di staccarsi da Telecom Italia. Tra filodiffusione (?) e ADSL ecco com'è andata

Roma - Caro Punto Informatico, vorrei raccontare la piccola odissea che sto vivendo da quando ho deciso malauguratamente di sottoscrivere il contratto Canone Zero Voce + ADSL di Wind Infostrada.

Qualche perplessità mi era venuta leggendo le numerose critiche sui newsgroup di utenti infuriati, ma un po' per fatalismo un po' perché mi dicevo -"ti pare che capiti anche a me?" - ho preso la grande decisione.

Il giorno 22 dicembre 2002 decido che è finalmente tempo di passare alla banda larga viste le condizioni piuttosto favorevoli offerte da Wind e, tramite il loro sito web richiedo l'agognato distacco da mamma telecom e attivo l'ADSL 640.
Premetto che ero già cliente Infostrada e che avevo il contratto tempo zero che mi permetteva una connessione dial up flat ad internet.

Passano i giorni e nulla accade (Telecom Italia generalmente attiva il suo Adsl nella mia città in 3 o 4 giorni), considerato che ci sono di mezzo le vacanze di Natale non mi preoccupo.

Il giorno 13 gennaio mi viene comunicato che l'ADSL non può essere installato causa la presenza della filodiffusione sulla mia linea telefonica. Non avendone mai fatto richiesta, telefono al 187 e ahimè scopro che da anni a mia insaputa pago per un servizio mai richiesto. La centralinista, evidentemente ben istruita, la butta subito a ridere: "ma come non sapeva di avere la filodiffusione, non ha installata la presa? E comunque non si preoccupi sono solo poche lire al mese, una sciocchezza! Provvedo immediatamente a disattivarle il servizio".

Faccio così passare alcuni giorni e richiamo Wind, solita musichetta, soliti 30 minuti ad attendere un operatore che si degni di rispondere e, dopo la solita attesa snervante in cui vengo palleggiato da 3 operatori differenti con altrettanto differenti opinioni sul mio problema, chiedo informazioni sul mio stato di attivazione facendo presente che il problema tecnico sopraccitato (filodiffusione) è stato risolto.

Il ragazzo del call center, molto gentilmente, mi prega allora di riavviare nuovamente l'attivazione direttamente dal portale Wind assicurando che non ci saranno problemi. Lo faccio prontamente ma l'esito è negativo. Non è possibile infatti attivare una nuova connessione ADSL in quanto ne è presente già una sulla mia linea telefonica. Ritelefono ad Infostrada, nuova attesa esasperante e faccio presente il problema scoprendo che nemmeno l'assistenza è in grado di riattivare il servizio. Anche il loro terminale riporta che la mia linea telefonica è occupata e il loro software gestionale non permette la modifica di tale stato.

Cominciano a passare giorni e poi settimane, chiamo Infostrada decine di volte, passando ore al telefono ad ascoltare la solita canzoncina e a sentire decine di operatori che mi rispondono sempre in tono approssimativo e con decine di spiegazioni differenti. Ma nulla cambia: l'ADSL è bloccato e apparentemente nessuno sa cosa fare. Tra l'altro, avendo dovuto abbandonare Tempo Zero che mi permetteva di collegarmi illimitatamente ad internet, mi ritrovo ora a dover pagare ogni singolo collegamento e la bolletta è notevolmente lievitata.
TAG: adsl
24 Commenti alla Notizia Volevo passare a Wind
Ordina
  • ti consiglio di radunare più persone che hanno il tuo stesso
    problema e mandate una lettera, fax o email a MI MANDA RAI TRE e vedrai che loro risolveranno tutto!!!
    non+autenticato
  • non per problemi di adsl ma per una flat disdetta che dopo 9 mesi mi facevano ancora pagare, al che ho smesso di pagare la bolletta e ora non fanno altro che mandarmi accrediti o perlomeno sembra che siano accrediti perchè non si capisce proprio. Quello che non sono riuscito con ore di telefonate decine di operatori e fax come se piovesse è riuscito semplicemnete lasciando insolute le bollette, che peraltro mai pagherò. Mi hanno perso come cliente e lo hanno fatto per sempre, e pensare che avevo attivato il loro servizio prima ancora che giungesse nella mia città. In questo caso meglio la telecom, almeno la conosci e sai come evitarla, questi sono di molto peggio.
    non+autenticato
  • Povera Italia,

    ci chiama abbonati la Telecom.... ma quando mai mi sono abbonato io?!?!
    E' un pò come con la Rai società ex monopoliste che sono private solo sulla carta...
    Ma l'italia è il paese di Pulcinella no?!??!!......
  • io sono già tornato a telecom da un pezzo(avevo tempo zero ); Wind ti tratta davvero male, assistenza zero, fregature tante. Adesso ho l'adsl di telecom che và alla grande
    non+autenticato
  • Accidenti che bella pensata! Tornare a Telecom. Evidentemente lei non l'aveva mai lasciata ed ha continuato a pagare il canone. In caso contrario non sarebbe potuto tornare se non "pagando" un nuovo allacciamento.
    Io ho la fortuna di aver "tempo zero" e di non pagare più il canone Telecom. Sto in internet quanto mi pare e telefono a chi mi torna, anche per ore. Il tutto per un terzo di quel che spendevo prima.
    Peggio di Telecom non c'è nessuno. E non illudetevi: Wind è dell'Enel, cioè dello Stato, ma Telecom è sempre e comunque dello Stato, o non avete visto che Tremonti ieri ha ribadito che il governo della Telecom spetta a lui, che possiede le "azioni privilegiate" ?
    Poiché siamo schiavi, scegliamo almeno le catene più leggere. E non ci illudiamo; resteremo schiavi. Saluti
    non+autenticato
  • ma meno male ke non solo l'unico a dire certe cose contro wind (ladri autorizzati) mi consola il fatto ke prendono scarpate nel sedere da molta gente che e' stata fregata come me, l'ultima bolletta ke dovrei pagare passeranno 1000 anni prima ke vedranno quei soldi,ore e ore al telefono a sentire quel deficente dire ke momentaneamente gli operatori sn tutti occupati,e poi una voce appena femminile ti risponde dopo 35 minuti,era occupata? capisco....
    non+autenticato
  • Gradirei un consiglio per aiutarmi a disfarmi di libero@sogno.

    Mesi fa telefonai all' 155 per farmi disattivare libero@sogno, l'operatore mi disse ok glielo disattivo subito.
    Essendo un po paranoico il giorno dopo ritelefono all'155 e chiedo ad un (altro) operatore:

    sono pincopallino n. di tel xxxx mi avete disattivato libero@sogno.

    L'operatore: si', risulta disattivato.

    A questo punto mi sento tranquillo.

    Mi assento per qualche mese dall'appartamento dove abito e scopro che mi sono arrivate tutte le bollette di libero@sogno (che sono state pagate dalla persona a cui ho delegato di pagare tutte le bollette in mia assenza)

    Incavolato ritelefono al call center e il primo operatore mi dice , non ci ha dato il codice fiscale per la disattivazione.

    Ritelefono gli do il cod fiscale e sta volta l'operatrice mi dice: guardi che qui risulta solo una nota di richiesta di disattivazione ma la disattivazione non puo' avvenire in quanto bisogna mandare una lettera firmata via fax al numero tal del tali.
    Chiedo all'operatore se e' possibile farsi rimborsare l'importo dalla data di richiesta di disattivazione (parecchi mesi) fino ad oggi.
    Mi risponde di di che devo mandare una contestazione firmata via FAX ma che nel frattempo devo pagare tutte le bollette altrimenti si creano casini.

    Ora da povero consumatore trattato come una pezza da piedi vorrei un consiglio.

    Cosa fare ?
    Raccomandata con minaccia di azioni legali ?
    Dite che mi rimborseranno l'importo ?
    L'unico prova che ho della richiesta di disattivazione e' la nota nel loro database (che volendo potrebbero cancellare e poi dirmi, che la nota non c'e').

    grazie per le dritte.

    Wind/Infostrada, se li conosci li eviti.
    non+autenticato
  • salve,anch'io non riuscivo + a liberarmi di libero@sogno dopo il primo aumento e ci sono riuscito per un loro difetto in una comunicazione scritta.
    l' unico documento valido per la disattivazione e la raccomandata ar comunque sempre seguendo i termini contrattuali.
    avevo in sospeso 100? circa, mi perseguitavano al telefono vari studi legali, modi arroganti, uno schifo insomma.
    non che la telecom è meglio, ma come qualcuno ha scritto , questi sono peggio.
    adesso penso di essermi liberato, ma è dovuto intervenire l' altrocosumo .
    auguri
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)