Alessandro Del Rosso

Asus sposa netbook e cellulare

In cantiere un portatile modulare. Il comparto 3G si stacca e diventa cellulare, oppure resta a bordo per navigare connessi

Roma - Chi per svago o lavoro utilizza spesso l'accoppiata netbook/smartphone per navigare su Internet, potrebbe trovare particolarmente interessante il nuovo progetto a cui sta lavorando Asus: un netbook capace di ospitare un modulo di comunicazione 3G che, all'occorrenza, può essere scollegato dal portatile e utilizzato come un telefono cellulare.

La soluzione studiata da Asus permette agli utenti mobili di utilizzare una sola SIM e un solo piano tariffario, ponendosi come alternativa allo scomodo e non sempre possibile tethering tra smartphone e netbook.

Il modulo telefonico da collegare all'imminente netbook di Asus è già in commercio, ed è prodotto dall'azienda israeliana Modu: per questo dispositivo esistono già diversi gusci, comprensivi di display e tastierino numerico, che permettono di utilizzarlo come un qualsiasi altro telefono cellulare. Modu prevede il suo modulo telefonico verrà in futuro supportato da un'ampia gamma di dispositivi differenti, quali MID, tablet, cornici digitali, ebook ecc.
Al momento non si conosco ancora i dettagli del netbook di Asus, né le tariffe associate alla soluzione di telefonia integrata.

Alessandro Del Rosso
12 Commenti alla Notizia Asus sposa netbook e cellulare
Ordina