Giorgio Pontico

IBM e il semaforo coatto

Big Blue ha presentato una richiesta di brevetto che renderà la vita dura a chi è abituato a ignorare i semafori. Un sistema spegnerà il motore. In nome dell'ecologia

Roma - Passare con il rosso e bruciare il semaforo è di per sé un'azione pericolosa nonché un'infrazione del codice della strada: se il brevetto recentemente depositato da IBM dovesse un domani tradursi in un dispositivo reale saranno tempi duri per i furbi al volante. Si tratta di un sistema che trasformerebbe i semafori da semplici lampioni colorati in severissime entità cui gli automobilisti dovranno cedere parte della propria sovranità sul veicolo. In favore di una maggiore efficienza energetica.

Stando alla descrizione della richiesta di brevetto si apprende che è stato denominato "System and Method for Controlling Vehicle Engine Running State at Busy Intersections for Increased Fuel Consumption Efficiency": in sostanza si tratta un metodo per manovrare i motori a seconda dei semafori stabilendo una comunicazione diretta tra il segnale luminoso e le automobili in prossimità di esso. Una volta ferme, si vedranno spegnere e riaccendere il proprio motore in base ai tempi ottimali stabiliti dal sistema: l'obiettivo è quello di valutare il funzionamento di un metodo ulteriore per ridurre le emissioni di CO2.

Lungi ancora dal diventare realtà, questo sistema è già stato soppesato da alcuni addetti ai lavori che ne hanno elogiato le caratteristiche, esprimendo contemporaneamente alcuni timori circa la sicurezza degli automobilisti in caso di malfunzionamento o altre eventualità come quella di un attacco da parte di cracker. Eventualità che potrebbero rivelarsi ancora più pericolose nel caso venga utilizzato su altre reti di transito come quella ferroviaria, la cui gestione è già in buona parte automatizzata.
Qualcosa di simile lo avevano mostrato nel 2008 Ford e Audi, quest'ultima con Travolution, un sistema dotato di software che comunica in tempo reale con i semafori e con il guidatore. Mentre in Gran Bretagna si pensa già da tempo al progetto di uno stratagemma efficace in grado di rallentare gli automobilisti frettolosi demandando via satellite parte del controllo del veicolo a un sistema centralizzato.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
31 Commenti alla Notizia IBM e il semaforo coatto
Ordina
  • Le più note implementazioni attuali sono comunque più complesse e meno efficienti dell'"ibrido seriale" o "elettrico extended range" dove il motore termico è totalmente svincolato dalla trazione e serve solo ad azionare un generatore per ricaricare le batterie se necessario.
    Vantaggi: non c'è bisogno né di cambio né di frizione e come con lo start&stop non si spreca energia tenendo il motore al minimo in maniera improduttiva, inoltre c'è l'ulteriore vantaggio che il motore termico viene sempre fatto funzionare a un regime ottimo, migliorando il rendimento e riducendo ulteriormente i consumi e per questo si può ulteriormente risparmiare adottando turbocompressori a geometria fissa, non essendo necessario un arco di utilizzo esteso.
    Inoltre gli avvi e spegnimenti avvengono quando realmente necessario, in città molto meno spesso che con lo start&stop.
    Un motore svincolato dalla trazione, poi, può essere meglio isolato dal corpo vettura, riducendo vibrazioni e rumore.
    Il rumore può essere ulteriormente ridotto accordando opportunamente lo scarico in base al regime fisso di utilizzo con più facilità che in un motore a scoppio utilizzato a regimi variabili.
    Utilizzando un motore elettrico per ogni ruota motrice, poi, si può fare a meno anche del differenziale, ottenendo tra l'altro le funzioni equivalenti di un autobloccante fino al 50%.
    Con quest'ultima soluzione, inoltre, il controllo di stabilità e trazione può agire, salvo situazioni limite, esclusivamente sui motori, non provocando usura supplementare dei freni e recuperando energia, nei casi in cui una ruota vada frenata, anziché dissiparla.
    non+autenticato
  • Puoi aggiungere che gli ingranaggi di cambio e differenziale assorbono energia e pesano.
    guast
    1319
  • Ma perchè buttano soldi in ricerche che sono neanche inutili, ma dannose?
    Non bastano i tutor a rompere le scatole? Ora vogliamo un GPS che regola in automatico la velocità dell'auto?
    Ma la società dove vuole arrivare? Esiste ancora un concetto che si chiama libertà o devono importi dall'alto qualsiasi cosa?
    Le cinture sono per il tuo bene... Hai più di 0,5 di alcolemia? Impediamo all'auto di partire, mangi troppi grassi? Te li proibiamo, magari mettiamo una bella tassa sui cibi calorici e imponiamo dei limiti all'assistenza sanitaria in modo che non copra le patologie degli obesi o dei fumatori... non fai moto? Perchè non obbligarti a farlo...
    Prossimamente a cosa penseranno? A chiedere ai vari cittadini come mai si trovavano in un certo luogo ripresi dalla onnipresente telecamera di sicurezza, quando magari hanno dichiarato alla moglie di essere da tutt'altra parte?
  • esiste già il modo di "spengere" il motore, anzi i modi, uno spenge il motore quando il veicolo è fermo, l'altro prevede un motore ibrido per cui vai a corrente sotto i 30 km/h (mi pare) e si accende solo oltre questa velocità, per cui non c'è bisogno di un semaforo che ti spenge il motore (pericolosissimo perchè se mi devo spostare per evitare un incidente o un malintenzionato non lo posso fare). Mentre è comunque preferibile lasciare un certo controllo all'utente... Sinceramente tutta questa tecnologia che sostituisce e deresponsabilizza il guidatore non mi piace...
    non+autenticato
  • cosí basta smontare un semaforo, fregare il dispositivo che spegne i motori e posso andare in giro spegnendo i motori alla gente !
    non+autenticato
  • O puoi anche tentare di costruirtelo tu, visto che si tratta di un segnale che viene ricevuto dai motori stessi e dà l'ordine di spegnersi.

    In pratica, il motore dell'auto è dotato di un DRM. Vedi che tale tecnologia è assurda?
    non+autenticato
  • E se una macchina arriva con una bella velocità ? Tanto che va avanti per un po' di metri a motore fermo e si riteova ferma in mezzo all'incrocio ?
    Bel botto
    guast
    1319
  • Eh, mica c'hanno pensato, in fondo sono informatici, mica fisici Sorride
    non+autenticato
  • La fermi di colpo, con questo risultato:

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)