Claudio Tamburrino

Microsoft, Natal è alle porte

A fine ottobre dovrebbe arrivare il dispositivo che promette di cambiare il settore delle console. Che dovrebbe costare più del previsto. Ma Robbie Bach, pure in partenza, ne è entusiasta

Roma - Robbie Bach vuole lasciare Microsoft con un successo importante: e sembra scommettere tutto su Natal, il dispositivo motion capture che promette di rivoluzionare l'attuale versione di Xbox 360. Per scoprire se sarà o meno un successo ora vi è anche una data: il 26 ottobre è il giorno in cui il nuovo dispositivo di controllo per Xbox 360 arriverà sul mercato.

Il dimissionario presidente del settore Entertainment di Microsoft parla addirittura di "Santo Graal" delle console: la vera grandezza del prodotto è che garantirebbe una "nuova esperienza senza bisogno di vendere una nuova console". Questo significa che "potrebbe cambiare il settore in maniera radicale" e avere per questo un'"importanza incredibile per Microsoft e potenzialmente una grande spinta per Xbox 360".

Proprio per questo è presumibile che Redmond stia investendo il massimo per garantirsi un prodotto di successo. E dal momento che è stata stabilita una data di presentazione ufficiale e uscita, presto il frutto sarà maturo.
Il 26 ottobre (a meno di rinvii) è il giorno in cui dovrebbe esordire Natal. E il nome ufficiale sarà annunciato nel corso di E3 che si svolgerà il 13 giugno.

Ma quanto costerà questa rivoluzione? Le nuove indiscrezioni parlano di 149 dollari (una prima supposizione parlava di massimo 80 dollari). Insieme alla Xbox 360 Arcade version dovrebbe invece costare 299 dollari (199 per la console, 100 per Natal), in ogni caso lievemente sopra alla soglia che costituirebbe il limite dell'acquisto di impulso (80 dollari).

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
34 Commenti alla Notizia Microsoft, Natal è alle porte
Ordina
  • Che saranno in Italia 150 Euro...
    Cioè esattamente il costo di una Xbox nuova.
    Mah...
  • ... non sfonda. Se avessero fatto il Wiimote per GC 4 giochi lo supporterebbero e 3 persone l'avrebbero comprato. Se si vuole spingere una tecnologia SERIAMENTE devi abbinarla ad un lancio importante e metterla come opzione di default. Quanti rischieranno di non vendere i giochi che hanno prodotto per Natal, se questo non si diffondesse velocemente? Quanti consumatori rischierebbero di non avere giochi per Natal, se questo fallisse? Quanto manca alla console che seguirà alla 360? Quanti giochi usciranno in questo lasso di tempo?

    Poteva essere una vera rivoluzione, ma per come la gestiscono pare una barzelletta...
    non+autenticato
  • Non sono molto d'accordo.
    Più che altro è una vera e propria incognita su cui si può scommettere in positivo.

    Il fatto che non sia collegato ad una nuova consolle potrebbe essere un bene: chi si trova bene con la 360 potrebbe non aver ragione di cambiare consolle, inoltre la 360 ormai è ben rodata ed il RRoD è molto diminuito.

    Il vero discorso è: sarà in grado di fare quello che dice e soddisfare gli hardcore gamers, che pretendono un livello di qualità davvero elevato?
    Se questi ultimi dovessero stroncare il Nadal nel primo mese di uscita, sarebbe una mazzata devastante.
  • Natal per come lo vedo io è qualcosa al 90% per casual gamers. Poi ci puoi fare degli splendidi giochi hardcore, per carità, ma quelli vengono dopo una larga base d'installazioni. Il punto è: quanti casual gamers possiedono una XBOX 360? Quanti sono pronti ad accettare la scommessa di prendere Natal e sperare che escano dei giochi che gli interessano per esso? Quanti produttori di giochi scommetteranno su Natal? Io, al posto di una software house, fare un gioco col controller classico: lo hanno tutti. Natal o avrà un SDK particolarmente semplice (e ne dubito) oppure chi si metterà a sprecare un mucchio di soldi ed energie per una tecnologia che non si sa neppure se e quanto si diffonderà? Miro al 100% dei giocatori (inteso come bacino di utenza più grande possibile) o ad un X% (il bacino degli utenti che hanno Natal)? Le rivoluzioni così non si sono mai fatte e non si faranno mai, IMHO.

    Altro esempio: quanti giochi per DS necessitano un DSi? Pochi. I produttori preferiscono puntare anche su DS e DS Lite, che hanno venduto moltissimo e ora si trovano a basso costo. Del resto DSi/DS XL servivano solo ad attrarre nuovi consumatori al mondo DS, il primo gli adolescenti ed il secondo gli anziani. La rivoluzione, il 3D, sarà sulla nuova console proprio per dare uno stacco netto al mercato. Se facessero uscire un DS 3D ora, sempre della stessa famiglia e non come console di nuova generazione, attrarrebbe pochissimi sviluppatori e relativamente pochi utenti. Invece essendo di nuova generazione (e anche retrocompatibile) attrarrà chi ha già il DS e chi non lo ha mai avuto. A breve ci sarà l'E3 ma ci si aspetta che tutti i titoli per questa console saranno in 3D e ch questo sarà il loro cavallo di battaglia.

    Microsoft vuole Natal come cavallo di battaglia oppure lo vuole mettere lì tanto per dire 'c'è anche questo'? Per me strategicamente stanno sbagliando, poi magari mi sbaglio io.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nedanfor non loggato
    > Natal per come lo vedo io è qualcosa al 90% per
    > casual gamers. Poi ci puoi fare degli splendidi
    > giochi hardcore, per carità, ma quelli vengono
    > dopo una larga base d'installazioni. Il punto è:
    > quanti casual gamers possiedono una XBOX 360?

    cavoli mi hai illuminato... io chiamo un ennesimo FAIL
    MeX
    16897
  • Proprio un fail, non penso.
    Le Xbox non sono poche ed uscirà sotto natale -> verrà venduto, provato, testato.
    Se poi sarà buono ( e questo lo decreteranno i giocatori ) allora avrà successo e potrebbe competere con la Wii per la fascia dei casual gamers.
  • si ma effettivamente con Natal cosa fai? giochi a tennis come con la Wii... non é che giochi ad Halo 3...

    e quanti sono gli utenti xbox interessati a giochi del genere? sarebbe come fare Halo 3 per la Wii...
    MeX
    16897
  • Dipende: Halo forse no, ma un gioco di combattimento o di spada sicuramente si.
    Il vero problema, e non trovo info da nessuna parte, è: come mi muovo spazialmente?
    Immaginiamo giochi in stile Resident Evil: Nadal sicuramente può leggere i miei movimenti per il cambio dell'arma, il suo utilizzo, l'inventario e via dicendo.
    Ma come faccio a camminare verso una porta? A girarmi?
  • Su Wii hanno appunto fatto dei RE su binari, l'alternativa sarebbe usare il nunchuk (ma su Natal non ci sarebbe). Effettivamente questo sarebbe un bel problema proprio per i generi più interessanti (ad esempio RPG), dubito che tutto si possa semplicemente svolgere su binari.

    Insomma, non nego affatto le potenzialità (affascinano anche me) quanto la strategia di Microsoft per invogliare gli altri vendor.
    non+autenticato
  • ...sarà compatibile con Windows? Cioè, posso attaccarlo al pc e gestirci le finestre?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ozu
    > ...sarà compatibile con Windows? Cioè, posso
    > attaccarlo al pc e gestirci le
    > finestre?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: ozu
    > ...sarà compatibile con Windows? Cioè, posso
    > attaccarlo al pc e gestirci le
    > finestre?

    Ho letto da qualche parte che dovrebbe essere anche per Pc.
    Non sarebbe male...

    Tony
    non+autenticato
  • Minority Report ha avuto più influenza sull'immaginario informatico di HackersSorride
    non+autenticato
  • si ma devi spendere 600€ per Windows 7 Natal Edition
    MeX
    16897
  • Bisogna chiedere a Microsoft, quanto GLI costerà...
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Bisogna chiedere a Microsoft, quanto GLI
    > costerà...

    LOL Sorride
    "qualche testa rotolerà!!!" Rotola dal ridere

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)