Claudio Tamburrino

UE, BEREC Riga dritto

L'Authority TLC avrÓ sede nella capitale lettone. Lontano dalle istituzioni europee ma forse un segnale per il paese dell'Est

Roma - BEREC (Body of European Regulators for Electronic Communications), l'Autorità europea di vigilanza per le comunicazioni elettroniche costituita dai Presidenti delle 27 Authority degli stati membri dell'Unione Europea, è stata spostata a Riga, Lettonia.

Da quando è stata creata, a gennaio, l'autorità che dovrebbe vigilare sulle comunicazioni europee si è già vista ridurre il personale da 120 a 20 membri, la metà del quale in distaccamento dalla sede centrale.

BEREC sostituisce il Gruppo di regolatori europei, un organismo che poteva operare solo se avesse preso decisioni all'unanimità e non ufficialmente integrato con le istituzioni europee.
Per ricevere i suoi preziosi consigli le autorità nazionali per le telecomunicazioni e la Commissione Europea dovranno ora dirigersi in Lettonia, a circa duemila chilometri lontano da Bruxelles. Ma - secondo il viceministro italiano per lo Sviluppo Economico Paolo Romani - si tratta di un segnale di integrazione per i paesi dell'Est europeo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate