Alfonso Maruccia

NVIDIA: comincia la rivoluzione del 3D

Il CEO ne è convinto: dopo la rivoluzione delle GPU ora è tempo di quella della virtualità a tre dimensioni. I PC 3D-ready in circolazione non mancano, così come non mancano i partner disposti a crederci

Roma - Così come il mondo del cinema e i produttori di elettronica di consumo sono da tempo uniti sul discusso fronte della tridimensionalità da salotto a mezzo occhialini, nel mercato PC cresce l'interesse per la tecnologia 3D e il potenziale incremento di business a essa connesso. Testa di ponte della nuova tendenza è NVIDIA che, dopo aver rivoluzionato la grafica tridimensionale "piatta" con l'introduzione delle cosiddette Graphic Processing Unit (GPU), pensa ora alla prossima rivoluzione del 3D fuori dallo schermo.

D'altronde le stime del mercato del 3D sono da capogiro, con un valore che nel 2014 dovrebbe arrivare a 34 miliardi di dollari complessivi. Si tratta insomma di un gran mucchio di soldi, tanto che NVIDIA vuole metterci le mani prima di tutti: lo ha detto senza remore il CEO Jen-Hsun Huang nel suo keynote di apertura del Computex 2010.

"Questo è l'inizio della rivoluzione 3D su PC - ha detto Hung - Dieci anni fa c'è stato un cambiamento rivoluzionario nella grafica dei videogiochi, e ora ci piacerebbe introdurre il 3D. Crediamo che i giochi 3D saranno il futuro. Questa è davvero una nuova entusiasmante prospettiva per le persone che giocano".
NVIDIA crede nel 3D e per il 3D si è preparata per tempo con le caratteristiche dell'architettura Fermi/GTX 4x0, e Huang sostiene che non occorrerà necessariamente cambiare il proprio sistema per godere dell'esperienza a tre dimensioni. Almeno fintanto che tale sistema comprenda una GPU sufficientemente potente per accollarsi i calcoli necessari alla generazione delle immagini stereoscopiche, un display a 120 Hz e il solito paio di occhialini attivi.

Oltre alla potenza di Fermi, NVIDIA basa i suoi calcoli sul successo del 3D sulle partnership già attive o in via di attivazione con gli altri colossi dell'IT. Si basano ad esempio su tecnologia NVIDIA "Vision" i sistemi 3D Asus presentati dal CEO Jerry Shen, il software Cyberlink e i prodotti in via di commercializzazione (o upgrade) di Dell, Microsoft, Panasonic, Toshiba e Sony. Se son rose, come si suol dire, fioriranno in 3D.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • Digital LifeUn 2010 tutto in 3D, in TVI principali produttori annunciano le nuove linee di apparecchi 3D ready. La nuova tecnologia prediletta dall'industria è pronta a sbarcare sul mercato, molto meno i consumatori. I prezzi sono ancora alti
  • BusinessIl giochi in 3D? Su PC, anzi S3D PCNumeri da capogiro per quello che secondo gli analisti dovrebbe essere il mercato prossimo venturo della stereoscopia applicata al personal computer. Si comincia con Asus e un sistema all-in-one basato su tecnologia NVIDIA
30 Commenti alla Notizia NVIDIA: comincia la rivoluzione del 3D
Ordina
  • Esistono da 20 anni, e non c'era nemmeno bisogno degli occhialini:


    non+autenticato
  • ... con delle immagini scattose e torbide, sarebbe opportuno che potenziassero la tecnologia DNM (o 100Hz per samsung) di philips per la creazione di frame intermedi in modo da avere filmati a 60fps. Molto più riposanti e reali per la vista di un filmato "flickerante" ed opaco come i filmati in 3D attuali (soprattutto quelli pessimi del cinema).
    non+autenticato
  • EDDAI!
    gli lcd IPS vanno al massimo a 65Hz e quelli venduti fino all'altro ieri vanno a 40Hz.
    Capito il problema?
    i vari 120 o piu' Hz sono presunte interpolazioni. Pilotaggi fatti prima che l'immagine possa cambiare.
    Per avere il 3D devono andare ALMENO a 60Hz, cosa che fanno in qualche maniera.
    Su di un CRT non ci sono problemi. Si e' sempre fatto dal 1958!
    Qui un disegno tratto da un libro che mostra un retroproiettore con 3D a polarizzatori..
    http://allarovescia.blogspot.com/2010/05/3d-3za-ar...

    Tutti blaterano, bla, bla,bla, ma non sanno neppure cos'e' un
    cinescopio banana (su inet non esiste, su molti libri d'epoca si)
    non+autenticato
  • accipicchia ! sto 3D   sta   dilagando come la peste . Non è che mi piaccia molto a dire il vero
  • semmai la rivoluzione sarà
    la rivoluzione di ottobre...
    con il web3D.... di webglSorride
    non+autenticato
  • Irreversibile.

    La diffusione della stereoscopia ormai è irreversibile.
    non+autenticato
  • Non lo è, finchè dipende da quegli stupidi occhialini.
    non+autenticato
  • Che piaccia o no, il mercato ha già deciso.

    A me personalmente piace, d'altra parte nessuno è obbligato a utilizzarlo.

    Quindi vincono tutti, produttori, fan e antifan.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Irreversibi le
    > Che piaccia o no, il mercato ha già deciso.
    >
    > A me personalmente piace, d'altra parte nessuno è
    > obbligato a utilizzarlo.
    >
    >
    > Quindi vincono tutti, produttori, fan e antifan.

    Il mercato èfatto principalmente dai compratori quindi aspetta a cantar successo. Comunque concordo con chi dice che finchè ci sarà bisogno di occhialini non ci sarà nessun boom. Anche perché come scriveva un utente sopra non c'è nessuna novità a parte la risoluzione e degli effetti speciali 3d
    non+autenticato
  • > Il mercato è fatto principalmente dai compratori

    No, è fatto da chi riesce a convincerti che hai bisogno del loro prodotto/servizio.

    Se ci pensi bene, la maggior parte delle nostre spese è legata a prodotti/servizi non strettamente legati alla nostra sopravvivenza.

    > quindi aspetta a cantar successo.

    Vittoria. Aspetta a cantar vittoria Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Irreversibi le
    > > Il mercato è fatto principalmente dai compratori
    >
    > No, è fatto da chi riesce a convincerti che hai
    > bisogno del loro
    > prodotto/servizio.

    Bisogno o meno, chi ha disturbi della vista che fa? Dovevo andare a vedere Final Destination 3D: ho dovuto rinunciare. Chi fa il mercato? Il prodotto o il cliente?
  • > Che piaccia o no, il mercato ha già deciso.

    Ma quando mai.

    > A me personalmente piace, d'altra parte nessuno è
    > obbligato a utilizzarlo.

    E se non lo uso, non lo voglio di certo preinstallato. Comunque, in realtà una scheda grafica che supporta il 3d non è altro che una scheda in grado di offrire un framerate più alto. Il resto sono solo chiacchiere per endere gli occhialini (che di sicuro non comprerò mai)
    non+autenticato
  • >> Che piaccia o no, il mercato ha già deciso.

    > Ma quando mai.

    Oh, è già da un pezzo che hanno deciso...
    non+autenticato
  • Chi ha deciso? Il pubblico, o i venditori?
    non+autenticato
  • se ti infilano gli occhialini dentro la scatola della scheda.... decidono loro
    non+autenticato
  • Io riporto la scheda dove l'ho comprata e mi faccio ridare i soldi.
    Non so cosa farmene degli occhialini (e, visti i costi, di certo non te li danno in omaggio)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)