Alessandro Del Rosso

Computex/ Atom fra nuove CPU e piattaforme

Intel ha sfruttato il palco del Computex per lanciare nuovi processori Atom e annunciare tutte le novitÓ in arrivo per il suo processore a basso consumo. Mostrato anche un prototipo di netbook dallo spessore di soli 14mm

Roma - Presso il Computex di Taipei Intel ha svelato nuovi prodotti e piattaforme basate sui processori a basso consumo Atom, incluso un design di riferimento con cui il chipmaker intende variegare ulteriormente il segmento dei netbook.

Intel logoAll'evento taiwanese è stato presentato il successore della piattaforma Moorestown, chiamato in codice Oak Trail. Si baserà sugli stessi processori Atom introdotti lo scorso mese, ma a differenza di Moorestown - che corteggia soprattutto gli smartphone - la nuova piattaforma si focalizza sui tablet e i netbook ultrasottili.

Supportando le tecnologie di I/O alla base dei tradizionali PC, Oak Trail guadagna inoltre la compatibilità con le edizioni desktop di Windows 7 e altri eventuali sistemi operativi, tra i quali il futuro Google OS. Come noto, Moorestown è invece supportato esclusivamente da MeeGo (il sistema operativo di riferimento) e da uno speciale port di Android.
l primo obiettivo di Oak Trail è quello di sfruttare le migliorie introdotte da Moorestown nell'ambito del risparmio energetico e applicarle a dispositivi come tablet e netbook, inclusi quelli su cui gireranno sistemi operativi come Windows 7 o distribuzioni Linux come Ubuntu Netbook. Il risultato, secondo BigI, sarà l'arrivo di tablet e netbook più sottili e leggeri e con una migliore autonomia.

Dal momento che Oak Trail utilizzerà le stesse CPU Atom alla base di Moorestown, con al massimo qualche piccolo incremento di megahertz, le capacità multimediali delle due piattaforme saranno identiche: queste comprendono il supporto alla riproduzione di video H.264 e VC1 con definizione 1080p e all'interfaccia HDMI.

Intel prevede di commercializzare Oak Trail non prima dell'inizio del 2011.

Oak Trail


Entro la fine di quest'anno il chipmaker californiano lancerà invece i tanto attesi Atom dual-core per netbook. I dettagli su queste CPU sono ancora scarsi: ciò che si sa è che supporteranno le memorie DDR3 e forniranno performance comparabili ai preesistenti modelli dual-core per nettop, ma con TDP inferiori. Stando alle indiscrezioni, il primo membro della famiglia sarà l'N550, con clock di 1,5 GHz, e TDP di 8,5 watt (contro i 13 delle versioni nettop): l'inizio della sua produzione in volumi è attesa per il terzo trimestre, mentre i primi netbook basati su questo processore dovrebbero arrivare nei negozi verso la fine dell'anno.

Disponibili invece da subito i preannunciati Atom N455 e N475, entrambi a singolo core ed entrambi indirizzati ai netbook. Il primo modello ha una frequenza di 1,66 GHz e un TDP di 5,5 watt, il secondo un clock di 1,83 GHz e un TDP di 6,5 watt. Il 21 giugno Intel introdurrà poi gli Atom D525 e D424 per nettop e desktop entry-level: il primo è dual-core, e gira a 1,83 GHz, il secondo è single-core, e gira invece a 1,66 GHz. Entrambi hanno un TDP di 13 watt e, come le versioni per netbook, supportano le memorie DDR3.

Canoe LakeTra le novità più interessanti presentate da Intel al Computex c'è infine Canoe Lake, un design di riferimento che riduce lo spessore dei netbook a soli 14 millimetri: un capello superiore a quella di iPad. Il produttore di Santa Clara ha definito Canoe Lake "il 50% più sottile di qualsiasi altro netbook consumer oggi presente sul mercato". Trattandosi di un semplice design di riferimento, però, i primi netbook commerciali basati su questo design potrebbero arrivare soltanto il prossimo anno.

Negli scorsi giorni è trapelata online anche la più recente roadmap di Intel relativa ai processori Core, roadmap che preannuncia l'arrivo - da qui alla fine dell'anno - di tutta una nuova serie di modelli Core i7 e Core i5.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaIntel, altri Atom in arrivoFonti asiatiche sostengono che nei prossimi mesi Intel lancerÓ versioni degli Atom N450 e N470 con supporto alle memorie DDR3 e la nuova serie dual-core N500. Asus Ŕ giÓ pronta a cogliere entrambe le novitÓ
  • BusinessNotebook, AMD suona la carica con Tigris e CongoIl chipdesigner di Sunnyvale ha presentato il nuovo brand Vision, pensato per semplificare la scelta di un PC da parte dei consumatori, e ha introdotto le sue nuove piattaforme mobili
4 Commenti alla Notizia Computex/ Atom fra nuove CPU e piattaforme
Ordina
  • Ebbasta con sto accidente di cpu!
    Consuma un botto è anni luce più scomoda e costosa di qualunque SOC anche datatissimo per piattaforme mobili o embedded ha trovato una sua nicchia nei netbook economici ma anche li si rivela alla lunga un mangia batterie a tradimento senza che questa caratteristica sia neppure compensata dal lato prestazioni.
    Intel può fare di meglio??
    Si quasi certamente.
    Sarebbe ora che cominciasse invece che insistere sulla ciofeca atom.
    non+autenticato
  • Non credo possa fare di meglio, e neppure AMD, finché le CPU hanno un cuore RISC e si portano dietro tutta la parte di traduzione x86->RISC, ci sarà sempre una parte ridondante che mangia energia senza apporto prestazionale.

    ARM è in vantaggio per questo.

    Ed anche un qualsiasi DEC, MIPS o PowerPC sarebbe superiore se ridotto sotto i 40nm e ottimizzato.
    iRoby
    8822
  • - Scritto da: iRoby
    > Non credo possa fare di meglio, e neppure AMD,
    > finché le CPU hanno un cuore RISC e si portano
    > dietro tutta la parte di traduzione x86->RISC, ci
    > sarà sempre una parte ridondante che mangia
    > energia senza apporto
    > prestazionale.
    >
    > ARM è in vantaggio per questo.
    >
    > Ed anche un qualsiasi DEC, MIPS o PowerPC sarebbe
    > superiore se ridotto sotto i 40nm e
    > ottimizzato.

    +1
    Prima si molla la piattaforma x86 e meglio sara'.
    non+autenticato
  • come da titolo, non di vedonoA bocca aperta
    Sgabbio
    26178