Mauro Vecchio

Bill Gates, banche online per Haiti

Pronto un fondo di 10 milioni di dollari per lo sviluppo di un sistema esteso di online banking nel paese distrutto dal terremoto. Dal momento che solo il 15 per cento della popolazione č titolare di un conto bancario

Roma - Quando, all'inizio di quest'anno, uno spaventoso terremoto devastava la Repubblica di Haiti, più di un terzo delle banche del paese era finito sotto le macerie. Non erano stati risparmiati numerosi sportelli ATM, oltre che altrettanti centri dedicati al trasferimento di denaro. Nella già difficile tragedia, si era quindi aggiunta una generale scarsità di contanti, fondamentali per ripartire.

In soccorso della popolazione di Haiti è quindi giunto Bill Gates, ex-CEO di Microsoft ora impegnato in svariate attività filantropiche. La sua fondazione, la Bill and Melinda Gates Foundation, ha recentemente stanziato un fondo di circa 10 milioni di dollari, da destinare al prossimo sviluppo di servizi legati al banking mobile.

Servizi che dovranno estendersi a macchia d'olio nella Repubblica haitiana, dal momento che solo il 15 per cento della sua popolazione è attualmente titolare di un conto bancario. "Dalle rovine del terremoto c'è ora un'opportunità senza precedenti di migliorare la vita di milioni di cittadini ad Haiti - ha spiegato Mark Suzman, presidente del programma di sviluppo globale della fondazione di Gates - per sbloccare il potenziale economico di tutto il paese".
Il piano stabilito dal fondo istituito da Bill Gates prevede l'assegnazione di circa 2,5 milioni di dollari alla prima azienda che porterà a termine un progetto di sviluppo entro sei mesi. Poi 1,5 milioni alla seconda e i restanti 6 alla prima società che raggiungerà il traguardo dei 5 milioni di transazioni mobile.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàHaiti, soccorsi in lineaLe ONG utilizzeranno servizi di connessione temporanei ancora per un mese. Gli ISP locali resteranno ancora a guardare. Mentre Twitter porta in dono SMS gratuiti
  • AttualitàGli scammer colpiscono HaitiFinte richieste di aiuto. Falsi siti di raccolta fondi. Il terremoto nei Caraibi č una ghiotta occasione per i cybertruffatori
7 Commenti alla Notizia Bill Gates, banche online per Haiti
Ordina
  • Ci pensa lui a mettere le cose a posto.
    CTRL+ALT+DEL
    E poi tutto funziona.
  • provo a spostare per un attimo l'attenzione dai noiosi e logorroici battibecchi tra utenti windows e mac..

    conosco una persona che ha lavorato per tre mesi ad Haiti per una nota organizzazione umanitaria. Ho visto le foto che ha fatto e ascoltato i suoi racconti. Haiti e' devastata, e il governo locale e la popolazione non sono assolutamente capaci di fare praticamente nulla. Non hanno i mezzi, non hanno i soldi, e non hanno quell'operosita', quell'istinto di rimboccarsi le maniche per rimettere le cose a posto. Il terremoto e' stato uno shock enorme, tutt'oggi tantissime persone dormono per strada, o addirittura si rifiutano di andare negli ospedali per ricevere cure per paura di nuovi crolli.

    Haiti e' una terra molto sfortunata. Potrebbe essere un piccolo paradiso terrestre, ma la prepotenza dell'uomo l'ha resa una terra da cui conviene solo fuggire. Il governo militare che controlla Haiti ha fatto enormi danni in passato (per chi non l'ha visto consiglio moltissimo il film The Agronomist), e oggi non riesce nemmeno a evitare rapimenti a scopo di estorsione in un'isola tanto piccola. Il terremoto ha distrutto anche le carceri, e tantissimi criminali sono adesso liberi.

    Haiti e' una terra povera, e dove c'e' poverta' c'e' violenza.

    Che in tutto questo (e tant'altro) si spendano 10 milioni di dollari per realizzare un servizio di online banking mi fa un po' meraviglia. Gli haitiani vivono in tende di fortuna (e da un mese sono nel periodo delle pioggie e tifoni), si lavano nei rivoli sporchi d'acqua a bordo delle strada, e sono sotto un governo militare che seppur ora silenzioso si fara' ben sentire quando gli converra'.. mi sembra cosa 'aliena' in una situazione del genere pensare che gli haitiani si dotino di conto corrente online..

    ma tutto sommato ben venga. Ben venga che Haiti diventi terra di conquista. Haiti si trova ai limiti della sopravvivenza, e il futuro sinceramente non lo vedo tanto piu' rosa. Cosi' come non lo era il passato.
    non+autenticato
  • Ma chi li ha i soldi da mettere in banca ad Haiti? Come donare condizionatori in Groelandia, dove invece servono stufe.
    non+autenticato
  • ma i che sarà fare i popono così questo sta facendo con i suoi soldi alcune cose positive per il mondo e voi a punzecchiare, lui in microsoft non c'è più, mentre l'amico di molti jobs, continua ad arricchirsi senza aiutare gli altri...bravo si..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uno
    > ma i che sarà fare i popono così questo sta
    > facendo con i suoi soldi alcune cose positive per
    > il mondo e voi a punzecchiare, lui in microsoft
    > non c'è più, mentre l'amico di molti jobs,
    > continua ad arricchirsi senza aiutare gli
    > altri...bravo
    > si..

    Non ho capito niente, scusa, potresti riscriverlo in italiano?
    Funz
    12979
  • magari con winbug server a bordo, così perdono quei quattro soldi che gli sono rimastiA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > magari con winbug server a bordo, così perdono
    > quei quattro soldi che gli sono rimasti
    >A bocca aperta
    Un nome una garanziaA bocca aperta
    non+autenticato