Gli sparamessaggini finanziari

Con Reuters, Microsoft sta per mettere in piedi Reuters.Net Messaging, un sistemino di instant messaging per le banche e gli istituti finanziari. Una sorta di Messenger dedicato e iper-protetto, con le funzioni studiate da Reuters

Londra - L'instant messaging esce dalle case ed entra nelle banche, o almeno così spera Microsoft che ha appena stretto un accordo con Reuters per la realizzazione di un sistemino sparamessaggini veloce, a basso costo e iper-sicuro. Un sistemino da offrire a banche e istituti finanziari di tutto il mondo.

Lo scopo di quello che sta per essere lanciato come Reuters.Net Messaging è evidente: offrire a chi lavora in questi ambienti un ulteriore mezzo di comunicazione che integri quelli a disposizione, che presenti funzionalità dedicate e soprattutto che superi tutti i problemi di sicurezza che attanagliano i software sparamessaggini utilizzati da milioni di utenti "consumer".

Reuters, in questo quadro, gioca un ruolo fondamentale perché è un'agenzia specializzata nel settore bancario e finanziario ed ha coinvolto nel progetto 25 diversi istituti con i quali sta individuando le necessità specifiche del settore alle quali dovrà rispondere l'instant messaging.
Ancora non sono stati diffusi i tempi previsti per lo sviluppo e la commercializzazione del sistema né il costo del prodotto finito.
TAG: sicurezza
1 Commenti alla Notizia Gli sparamessaggini finanziari
Ordina
  • "veloce, a basso costo e iper-sicuro"
    non mi pare normalmente collimino con la politica di microsoft che e' :
    -veloce se ti compri il pc all'ultimo grido, e restera' veloce fino a quando non uscita' 6 mesi dopo la 1.1 del messagger e sarai costretto a comprare il NUOVO pc superultrapotenziato

    -basso costo ? microsoft ? avrei capito se era linux/bsd based , ma microsoft dovra' pur guadagnarci no ?

    - ipersicuro ? ahahahahah qui basta ridere

    non+autenticato