Partorito il nuovo cucciolo di Windows

Il big di Redmond ha concluso i lavori di sviluppo della nuova versione di Windows CE.NET, la 4.2, che introduce alcune novità rilevanti sul lato della sicurezza e della telefonia

San Francisco (USA) - In occasione dell'Embedded Systems Conference di San Francisco, Microsoft ha annunciato la versione finale di Windows CE.NET 4.2, già noto con il nome in codice di Talisker, un importante aggiornamento del proprio sistema operativo dedicato ai dispositivi embedded.

Secondo il big di Microsoft sarebbero oltre 60 i produttori che hanno collaborato al miglioramento del nuovo Windows CE. Tra questi Toshiba e Samsung.

Il nuovo "cucciolo" di Windows, adatto ad "infilarsi" all'interno di una vasta gamma di dispositivi, fra cui computer handheld, macchine fotografiche digitali, thin client, set-top box e computer di bordo per autoveicoli, integra nuove funzionalità per la sicurezza e alcune migliorie del kernel riguardanti, fra le altre cose, la compressione e la gestione della cache. Windows CE.NET 4.2 introduce poi il supporto per l'Internet Protocol Firewall e IPsec e include Internet Explorer 6 e Windows Media 9.
Fra le maggiori novità, di cui si è parlato di recente, c'è anche il supporto nativo alle funzionalità di voice over IP (VoIP), una caratteristica che permetterà ai produttori di implementare la telefonia via Internet in un numero maggiore di dispositivi, in particolare palmari e dispositivi hands-free per auto.

Microsoft, che in questo segmento del mercato deve vedersela con le versioni embedded di Linux, ha cercato di rendere Windows CE maggiormente flessibile e modulare rispetto al passato: il colosso sostiene che Windows CE. NET può "pesare" meno di 250 KB ed essere integrato in una grande varietà di componenti e dispositivi.
TAG: microsoft
24 Commenti alla Notizia Partorito il nuovo cucciolo di Windows
Ordina
  • Forse ripeto l'argomento di un altro post, ma non riesco a fare a meno di riflettere su questa cosa:

    Microsoft, sembra avere fatto veramente un bel lavoro con il suo SO "embedded", complimenti.

    A parte che Bill Gates stesso affermava un po' di tempo fa che 256Kb di RAM erano sufficienti per qualsiasi cosa (e vabbè erano altri tempi, esagerava), mi pare che MS stessa abbia affermato che in windows (il fratello maggiore...) ci sono qualcosa come 50000 linee di "dead code".

    Adesso io mi domando: se invece di rifare la GUI tutte le volte incorporando sempre più funzionalità di cui il 90% degli utenti professionali farebbe volentieri a meno, non sarebbe più importante mettere un bel team di programmatori a scremare il codice da tutta quella spazzatura ?

    Loro avrebbero un prodotto più facilmente mantenibile e noi un windows più veloce.

    Ne venderebbero anche di più !
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Forse ripeto l'argomento di un altro post,
    > ma non riesco a fare a meno di riflettere su
    > questa cosa:
    >
    > Microsoft, sembra avere fatto veramente un
    > bel lavoro con il suo SO "embedded",
    > complimenti.
    >
    > A parte che Bill Gates stesso affermava un
    > po' di tempo fa che 256Kb di RAM erano
    > sufficienti per qualsiasi cosa (e vabbè
    > erano altri tempi, esagerava), mi pare che
    > MS stessa abbia affermato che in windows (il
    > fratello maggiore...) ci sono qualcosa come
    > 50000 linee di "dead code".
    >
    > Adesso io mi domando: se invece di rifare la
    > GUI tutte le volte incorporando sempre più
    > funzionalità di cui il 90% degli utenti
    > professionali farebbe volentieri a meno, non
    > sarebbe più importante mettere un bel team
    > di programmatori a scremare il codice da
    > tutta quella spazzatura ?
    >
    > Loro avrebbero un prodotto più facilmente
    > mantenibile e noi un windows più veloce.
    >
    > Ne venderebbero anche di più !

    il tuo post è inutile già da un po ms si sta liberando di codice antico (se non erro esiste nell'archivio di pi un articolo a tal proposito).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > il tuo post è inutile già da un po ms si sta
    > liberando di codice antico (se non erro
    > esiste nell'archivio di pi un articolo a tal
    > proposito).

    ma stai zitto claster essere inutile
    non+autenticato
  • la frase dei 256kb non è mai stata pronunciata da bill gatesSorride
    non+autenticato
  • > la frase dei 256kb non è mai stata
    > pronunciata da bill gatesSorride

    erano 640kb infattiSorride

    Ciao
    non+autenticato
  • > la frase dei 256kb non è mai stata
    > pronunciata da bill gatesSorride

    Non mi ricordo se fossero 256kb, ma l'ha detta. Qualche hanno fa, è ovvio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > A parte che Bill Gates stesso affermava un
    > po' di tempo fa che 256Kb di RAM erano
    > sufficienti per qualsiasi cosa (e vabbè
    > erano altri tempi, esagerava

    A parte il fatto che erano 640kb, questa è la classica leggenda metropolitana.. non l'ha detta lui la frase..

    E' come quando un tuo amico viene e ti parla dell'amico del suo amico che ha usato il lettore cd come porta tazza.. io so benissimo che è una storia nota a tutto il mondo...

    Ciao
    Alan
    non+autenticato
  • in questo istante lo sto usando anche io come porta lattina...
    f3
    eject
    invio
    e non lo richiude nemmeno da solo... ;-P
    non+autenticato
  • ........quanto diventano snelli i nuovi OS di Maicrosoft quando c'è da conquistare qualche nuova fetta di mercato: 250 kb!

    Invece di imbolsirsi, per far vendere nuovo hardware, si snellisno all'inverosimile, riservandosi poi, di "ingrassare".

    Che prodigi!

    non+autenticato
  • Concordo.
    Cmq il discorso è un po ristretto: bisogna anche valutare risorse ed applicazioni offerte dai vari sistemi operativi (a prescindere dal modello).
    In fondo, gia win2000 ridotto all'osso, senza grafica, rete, directX, file di paginazione....bla bla bla...bhe forse diventerebbe 100 MB.
    Anche una distribuzione Linux molto fornita o il MacOSX non scherzano come spazio richiesto.
    Il ragionamento sarebbe quello di permettere all'utente di poter scegliere: purtroppo qui il discorso si fa un po filosofico ed è legato alla concezione monolitica che riguarda attualmente i S.O.
    Forse primo tra tutti è lo stesso Win2000 per il quale non esiste praticamente alcuna opzione di installazione.
    Questo puo costituire un peccato di presunzione di Microsoft che suppone la configurazione di default come la "migliore".
    Non so se altri S.O. proprietari (come mac) siano cosi vincolanti; alla base di ciò c'è pero una precisa politica aziendale che sconfina un po dalle esigenze informatiche e questo non puo essere trascurato.
    Discorso un po pragmatico...purtroppo pero se non vi si bada si rischia di fare la fine di 3DFX.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Concordo.
    > Cmq il discorso è un po ristretto: bisogna
    > anche valutare risorse ed applicazioni
    > offerte dai vari sistemi operativi (a
    > prescindere dal modello).

    Beh, d'accordo. mica mi sogno di dire che il CE offre le stesse funzionalità di Win2000.....


    > Il ragionamento sarebbe quello di permettere
    > all'utente di poter scegliere: purtroppo qui
    > il discorso si fa un po filosofico ed è
    > legato alla concezione monolitica che
    > riguarda attualmente i S.O.

    Penso che riguardi anche un altro aspetto non marginale: la tasca; intesa in tutti i sensi. In senso di risparmio per l'utente e di spesa per la software house, e viceversa ovvio.
    Se potessi "cucirmi" l'OS addosso credo che più di un costruttore di memorie e dischi avrebbe da dire la sua a MS. A male parole.

    > Questo puo costituire un peccato di
    > presunzione di Microsoft che suppone la
    > configurazione di default come la
    > "migliore".

    Non ne dubito del tutto.

    > Non so se altri S.O. proprietari (come mac)
    > siano cosi vincolanti;

    Sì.

    > Discorso un po pragmatico...purtroppo pero
    > se non vi si bada si rischia di fare la fine
    > di 3DFX.

    MITICA !!!! Triste

    non+autenticato
  • > > di 3DFX.
    >
    > MITICA !!!! Triste
    >

    Se qualcuno ne ha in giro una e l'aveva abbandonata,
    sono usciti da un po' i driver free per Windows XP,
    provati sulla macchina con il P300 vanno bene come
    i vecchi ufficiali per Windows 2000.
    4751

  • - Scritto da: Anonimo
    > Concordo.
    > Cmq il discorso è un po ristretto: bisogna
    > anche valutare risorse ed applicazioni
    > offerte dai vari sistemi operativi (a
    > prescindere dal modello).
    > In fondo, gia win2000 ridotto all'osso,
    > senza grafica, rete, directX, file di
    > paginazione....bla bla bla...bhe forse
    > diventerebbe 100 MB.
    > Anche una distribuzione Linux molto fornita
    > o il MacOSX non scherzano come spazio
    > richiesto.
    > Il ragionamento sarebbe quello di permettere
    > all'utente di poter scegliere: purtroppo qui
    > il discorso si fa un po filosofico ed è
    > legato alla concezione monolitica che
    > riguarda attualmente i S.O.
    > Forse primo tra tutti è lo stesso Win2000
    > per il quale non esiste praticamente alcuna
    > opzione di installazione.
    > Questo puo costituire un peccato di
    > presunzione di Microsoft che suppone la
    > configurazione di default come la
    > "migliore".
    > Non so se altri S.O. proprietari (come mac)
    > siano cosi vincolanti; alla base di ciò c'è
    > pero una precisa politica aziendale che
    > sconfina un po dalle esigenze informatiche e
    > questo non puo essere trascurato.
    > Discorso un po pragmatico...purtroppo pero
    > se non vi si bada si rischia di fare la fine
    > di 3DFX.



    per te e il postatore precedente, avete problemi di spazio per i sistemi win no problem la ms tranquillamente da anni fornisce so (winnt prima winxp dopo) embedded, cioè un so adatto per essere infilato nei posti più ristretti, ho usato i due prodottini e sono veramente super dimagribili, ovvio per spazi più ristretti si deve usare wince però bisogna legarsi anche ad un'opportuna architettura hw e fare voli pindarici con l'ambiente di sviluppo
    non+autenticato
  • Mai provato XP Embedded???
    WindowsXP diviso in 16000 (SEDICIMILA) microcomponenti, una sonda per verificare sulla macchina target quali drivers installare e un tool di sviluppo visuale con cui creare template e immagini per i dispositivi di boot.

    Eheheh...

    ZioBill

    - Scritto da: Anonimo
    > Concordo.
    > Cmq il discorso è un po ristretto: bisogna
    > anche valutare risorse ed applicazioni
    > offerte dai vari sistemi operativi (a
    > prescindere dal modello).
    > In fondo, gia win2000 ridotto all'osso,
    > senza grafica, rete, directX, file di
    > paginazione....bla bla bla...bhe forse
    > diventerebbe 100 MB.
    > Anche una distribuzione Linux molto fornita
    > o il MacOSX non scherzano come spazio
    > richiesto.
    > Il ragionamento sarebbe quello di permettere
    > all'utente di poter scegliere: purtroppo qui
    > il discorso si fa un po filosofico ed è
    > legato alla concezione monolitica che
    > riguarda attualmente i S.O.
    > Forse primo tra tutti è lo stesso Win2000
    > per il quale non esiste praticamente alcuna
    > opzione di installazione.
    > Questo puo costituire un peccato di
    > presunzione di Microsoft che suppone la
    > configurazione di default come la
    > "migliore".
    > Non so se altri S.O. proprietari (come mac)
    > siano cosi vincolanti; alla base di ciò c'è
    > pero una precisa politica aziendale che
    > sconfina un po dalle esigenze informatiche e
    > questo non puo essere trascurato.
    > Discorso un po pragmatico...purtroppo pero
    > se non vi si bada si rischia di fare la fine
    > di 3DFX.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mai provato XP Embedded???
    > WindowsXP diviso in 16000 (SEDICIMILA)
    > microcomponenti, una sonda per verificare
    > sulla macchina target quali drivers
    > installare e un tool di sviluppo visuale con
    > cui creare template e immagini per i
    > dispositivi di boot.
    >
    > Eheheh...
    >
    > ZioBill
    >
    le cose sono due: o internet explorer si puo` non installare o bisogna metterlo per forza.
    nel primo caso vi siete fatti prendere per il c**o da redmond per qualche anno, nel secondo non si puo` neanche parlare di sistemi embedded.

    p.s: ovviamente il tool _deve_ essere visuale, non sia mai che ci si pieghi alla cl, eh?

    raist
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Mai provato XP Embedded???
    > > WindowsXP diviso in 16000 (SEDICIMILA)
    > > microcomponenti, una sonda per verificare
    > > sulla macchina target quali drivers
    > > installare e un tool di sviluppo visuale
    > con
    > > cui creare template e immagini per i
    > > dispositivi di boot.
    > >
    > > Eheheh...
    > >
    > > ZioBill
    > >
    > le cose sono due: o internet explorer si
    > puo` non installare o bisogna metterlo per
    > forza.
    Si possono creare delle immagini da 5 mega, senza interfaccia grafica, solo con il kernel e poco piu'. Ovviamente, in questo caso, IE puo' restare fuori. Ma e' ovvio che il tool visuale (VISUALE) gestisce anche il controllo delle dipendenze fra i moduli e se tu, ad esempio, richiedi la presenza di un modulo che si appoggia, indirettamente, a IE, allora non puoi tenerlo fuori.

    > nel primo caso vi siete fatti prendere per
    > il c**o da redmond per qualche anno, nel
    > secondo non si puo` neanche parlare di
    > sistemi embedded.
    >
    Leggi sopra, ragazzo...

    > p.s: ovviamente il tool _deve_ essere
    > visuale, non sia mai che ci si pieghi alla
    > cl, eh?
    >
    Il tool genera dei template in XML che possono essere anche modificati col tuo bellissimo VI (visto che non puoi farne a meno per sentirti un informatico...eheheh...).

    > raist

    ZioBill
    ***dimenticavo: no linux and no open source software were used to write this post***
    non+autenticato
  • > > le cose sono due: o internet explorer si
    > > puo` non installare o bisogna metterlo per
    > > forza.
    > Si possono creare delle immagini da 5 mega,
    > senza interfaccia grafica, solo con il
    > kernel e poco piu'. Ovviamente, in questo
    > caso, IE puo' restare fuori. Ma e' ovvio che
    > il tool visuale (VISUALE) gestisce anche il
    > controllo delle dipendenze fra i moduli e se
    > tu, ad esempio, richiedi la presenza di un
    > modulo che si appoggia, indirettamente, a
    > IE, allora non puoi tenerlo fuori.
    >
    > > nel primo caso vi siete fatti prendere per
    > > il c**o da redmond per qualche anno, nel
    > > secondo non si puo` neanche parlare di
    > > sistemi embedded.
    > >
    > Leggi sopra, ragazzo...
    >
    quindi ti hanno preso per il c**o, perche` ie si puo` togliere, magari tolgo anche l'interfaccia grafica, ma si puo` togliere.

    > Il tool genera dei template in XML che
    > possono essere anche modificati col tuo
    > bellissimo VI (visto che non puoi farne a
    > meno per sentirti un
    > informatico...eheheh...).
    >
    non tutte le macchine hanno 256mb di ram, sai
        
    > > raist
    >
    > ZioBill
    > ***dimenticavo: no linux and no open source
    > software were used to write this post***
    hai dimenticato anche che non hai usato nessun neurone tuo, ma te ne sei fatto prestare uno da bill

    raist
    non+autenticato
  • Ciao TROLLONE,

    - Scritto da: Anonimo
    > > > le cose sono due: o internet explorer
    > si
    > > > puo` non installare o bisogna metterlo
    > per
    > > > forza.
    > > Si possono creare delle immagini da 5
    > mega,
    > > senza interfaccia grafica, solo con il
    > > kernel e poco piu'. Ovviamente, in questo
    > > caso, IE puo' restare fuori. Ma e' ovvio
    > che
    > > il tool visuale (VISUALE) gestisce anche
    > il
    > > controllo delle dipendenze fra i moduli e
    > se
    > > tu, ad esempio, richiedi la presenza di un
    > > modulo che si appoggia, indirettamente, a
    > > IE, allora non puoi tenerlo fuori.
    > >
    > > > nel primo caso vi siete fatti prendere
    > per
    > > > il c**o da redmond per qualche anno,
    > nel
    > > > secondo non si puo` neanche parlare di
    > > > sistemi embedded.
    > > >
    > > Leggi sopra, ragazzo...
    > >
    > quindi ti hanno preso per il c**o, perche`
    > ie si puo` togliere, magari tolgo anche
    > l'interfaccia grafica, ma si puo` togliere.
    >    
    La licenza di Windows (quello normale) NON prevede di poter escludere questi componenti, pena il fatto di invalidare le funzionalita' complessive del sistema (se tu conoscessi COM+ capiresti meglio di cosa sto parlando...), la licenza di XPE, invece, ti consente di configurare il sistema come vuoi, a patto, pero', di non usarlo in ambienti general purpose.
    Ti assicuro che, anche se provi a fare un'immagine senza IE, e aggiungi, che so, il componente della GUI che gestisce le cartelle, il risolutore di dipendenze ti obbliga ad installare IE.
    Quindi non mi ha mai preso per il c... nessuno, a Redmond...

    > > Il tool genera dei template in XML che
    > > possono essere anche modificati col tuo
    > > bellissimo VI (visto che non puoi farne a
    > > meno per sentirti un
    > > informatico...eheheh...).
    > >
    > non tutte le macchine hanno 256mb di ram, sai
    >
    Beh, qui hai ragione: le mie hanno minimo 1GB tutte quante...
    E comunque ci sono fior di sistemi grafici che girano in poco spazio (vedi l'AmigaOS, vedi il PalmOS, vedi SymbianOS, vedi WinCE...): dove sta' il problema???
    Io, se devo scegliere, preferisco avere il meglio dei due mondi, ovvero configurazione grafica E configurazione mediante XML (strutturata, e non come quegli assurdi, criptici file di testo unix-like che piacciono tanto ai taleban-linuzzari...)

    > > > raist
    > >
    > > ZioBill
    > > ***dimenticavo: no linux and no open
    > source
    > > software were used to write this post***
    > hai dimenticato anche che non hai usato
    > nessun neurone tuo, ma te ne sei fatto
    > prestare uno da bill
    >
    > raist
    Vedi, non si puo' mai parlare seriamente che parti subito con le tue trollaggini del c...
    E poi si chiedono perche' faccio dei post massimalisti in cui mi inc.... pesantemente con i taleban-linuzzari...

    ZioBill
    ***PROUDLY no linux and open sozz...***
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ciao TROLLONE,
    >
    detto da te e` un complimento

    > La licenza di Windows (quello normale) NON
    > prevede di poter escludere questi
    > componenti, pena il fatto di invalidare le
    > funzionalita' complessive del sistema (se tu
    > conoscessi COM+ capiresti meglio di cosa sto
    > parlando...), la licenza di XPE, invece, ti
    > consente di configurare il sistema come
    > vuoi, a patto, pero', di non usarlo in
    > ambienti general purpose.
    > Ti assicuro che, anche se provi a fare
    > un'immagine senza IE, e aggiungi, che so, il
    > componente della GUI che gestisce le
    > cartelle, il risolutore di dipendenze ti
    > obbliga ad installare IE.
    se per gestire le cartelle ti serve ie forse e` meglio che alla ms licenzino qualche avvocato e assumano qualche informatico

    > Quindi non mi ha mai preso per il c...
    > nessuno, a Redmond...
    >
    il dramma e` che non te ne rendi conto

    > > non tutte le macchine hanno 256mb di ram,
    > sai
    > >
    > Beh, qui hai ragione: le mie hanno minimo
    > 1GB tutte quante...
    sei ridicolo

    > E comunque ci sono fior di sistemi grafici
    > che girano in poco spazio (vedi l'AmigaOS,
    > vedi il PalmOS, vedi SymbianOS, vedi
    > WinCE...): dove sta' il problema???
    wince???? buahahahahah, ma per favore! eri partito
    bene ma poi non hai resistito, eh?
    il problema, che tu come al solito non vuoi capire, e` che ci sono sistemi in cui l'interfaccia grafica e` solo un inutile fronzolo, uno spreco di preziose risorse, questo ti entra in testa o ti serve l'interfaccia grafica coi puffi di xp per fartelo capire?

    > Io, se devo scegliere, preferisco avere il
    > meglio dei due mondi, ovvero configurazione
    > grafica E configurazione mediante XML
    > (strutturata, e non come quegli assurdi,
    > criptici file di testo unix-like che
    > piacciono tanto ai taleban-linuzzari...)
    >
    criptici per chi non sa leggere o non ha un minimo di
    pazienza.

    > > hai dimenticato anche che non hai usato
    > > nessun neurone tuo, ma te ne sei fatto
    > > prestare uno da bill
    > >
    > > raist
    > Vedi, non si puo' mai parlare seriamente che
    > parti subito con le tue trollaggini del c...
    > E poi si chiedono perche' faccio dei post
    > massimalisti in cui mi inc.... pesantemente
    > con i taleban-linuzzari...
    >
    se il tuo ti sembrava un discorso serio...

    > ZioBill
    > ***PROUDLY no linux and open sozz...***
    si`, si`, bravo, hai vinto una bambolina ed un neuroneCon la lingua fuori

    raist

    non+autenticato