TechCrunch č in vendita

Michael Arrington, padre-padrone del pių celebre blog della Silicon Valley, lo conferma. Ora manca solo il compratore

Roma - Se ne discuteva da un po', più o meno da quando si era saputo che Mike Arrington si era trasferito a Seattle: lo stato di Washington ha una tassazione piuttosto leggera sulle compravendite, e tutti avevano visto la decisione del fondatore di TechCrunch più come una mossa per evitare regimi fiscali troppo aggressivi in caso di vendita del sito, che come un autentico improvviso interesse per la città di smeraldo (come viene soprannominata a volte Seattle).

Intervenuto a una conferenza dedicata alla tecnologia, nella sua prima uscita pubblica nella sua nuova città, Arrington ha ammesso che - dopo un lustro - il momento giusto per pensare di vendere o comunque di cedere il controllo sulla sua creatura potrebbe essere arrivato. "Sono passati cinque anni - ha detto al pubblico durante una sorta di chiacchierata/intervista di benvenuto - e ora posso dirvi che mi sento pronto".

Il problema per Arrington, a questo punto, semmai è quello di trovare un compratore interessato al suo sito. Numericamente il network da lui creato non va male, e ultimamente sembrerebbe ci sia molta attività per mettere in piedi una vera e propria emittente televisiva online interamente dedicata ai movimenti di startup e grandi aziende della Silicon Valley. Il fatto è che, come già successo nel caso dei rumor sulla vendita di Mashable, trovare un investitore in questo frangente economico disposto a buttarsi nell'editoria a base di blog non sarà facile: per il momento, come dimostra il caso Huffington Post, riuscire a diventare profittevoli a breve termine è un'impresa tutt'altro che facile, anche se il prodotto che si ha in mano è di prima qualità.
L'altro punto di riferimento per le startup tecnologiche (ma localizzate sulla costa est), Silicon Alley Insider, non ha perso l'occasione per ironizzare sull'uscita di Arrington: Henry Blodget ha ventilato una possibile fusione tra TechCrunch e il suo sito, ostacolata solo dal fatto che, per l'appunto, nessuno delle due organizzazioni avrà in cassa liquidi sufficienti per l'operazione.
1 Commenti alla Notizia TechCrunch č in vendita
Ordina