Alessandro Del Rosso

Toshiba porta 128 GB sugli smartphone

Il colosso giapponese ha annunciato un modulo di memoria flash da 128 GB adatto all'integrazione sugli smartphone e altri device mobili

Roma - Toshiba ha annunciato la realizzazione di un modulo di memoria flash da 128 GB dedicato ai dispositivi mobili e, in modo particolare, agli smartphone di nuova generazione. Ad oggi tale dispositivo è il modulo flash embedded più capiente che sia mai stato annunciato.

Prodotto con una tecnologia a 32 nanometri e sottile appena un millimetro e mezzo, il modulo di Toshiba integra sedici chip NAND da 64 Gbit (8 GB) e un controller in uno spazio all'incirca uguale a quello di una miniSD.

Toshiba afferma che i dispositivi mobili che monteranno questo modulo potranno archiviare qualcosa come l'equivalente di 2200 ore di musica in alta qualità, oltre 16 ore di video Full HD e quasi 40 ore di video in definizione standard.
Toshiba dovrebbe consegnare i primi campioni agli OEM il prossimo settembre, e iniziare la produzione in volumi del suo modulo nel tardo autunno. Ciò significa che i primi dispositivi ad integrarlo dovrebbero arrivare sul mercato nella prima metà del 2011. Nello stesso periodo il produttore giapponese lancerà anche una versione del prodotto da 64 GB.

Di seguito una tabella contenente le specifiche tecniche del modulo di Toshiba.

Embedded NAND Flash Memory Module da 128 GB di Toshiba


Alessandro Del Rosso
3 Commenti alla Notizia Toshiba porta 128 GB sugli smartphone
Ordina
  • 128 GB sono una quantità più che accettabile allo stato attuale per il 99% dei device mobili.
    E a questo punto i consumi cominciano a essere verosimilmente ragionevoli.
    (Se si molla Intel e la ciofeca Atom ovviamente dato che con architettura x86 devi usare clock irragionevoli per avere prestazioni decenti).
    non+autenticato
  • 4 x 128 = 512 GB; 8 x 128 = 1 TB nello spazio di un francobollo. Forse è la via perchè (se affidabili allo stesso modo) ci sia la reale sostituzione degli HD meccanici - costi permettendo, ma se sono stati sviluppati per i cellulari, non dovrebbero avere costi di affezione... si vedrà, la notizia è decisamente interessante.
  • - Scritto da: ExtraT
    > 4 x 128 = 512 GB; 8 x 128 = 1 TB nello spazio di
    > un francobollo. Forse è la via perchè (se
    > affidabili allo stesso modo) ci sia la reale
    > sostituzione degli HD meccanici - costi
    > permettendo, ma se sono stati sviluppati per i
    > cellulari, non dovrebbero avere costi di
    > affezione... si vedrà, la notizia è decisamente
    > interessante.

    ho paura che i costi sarebbero spropositati (mettendo in conto anche i controller e i software necessari a gestire un SSD così massiccio), a fronte dei costi degli HD che sono sempre più competitivi, e che con le nuove testine ad effetto tunnel magnetico si preparano probabilmente a un nuovo salto di qualità, come è stato per le testine magnetoresistive. secondo me prima che i SSD a memoria flash possano sotituire gli HDD per l'archiviazione di massa faranno a tempo ad affermarsi nuove tecnologie di memoria allo stato solido, come le memorie a cambiamento di fase e quelle basate su memristori
    non+autenticato