Opera s'infila sugli smartphone Nokia

Il browserino embedded di Opera software sbarca sulla piattaforma Series 60 di Nokia ed è già pronto per girare sugli smartphone 3650 del colosso finlandese

Oslo (Norvegia) - Durante il Symbian Exposium di Londra, Opera Software ha annunciato la disponibilità di una nuova versione del proprio browser per smartphone e PDA capace di girare sulla piattaforma Series 60 di Nokia basata sul sistema operativo SymbianOS.

I primi a potersi avvalere del nuovo software sono gli utenti del Nokia 3650, mentre rimangono a bocca asciutta coloro che possiedono un modello 7650: secondo quanto spiegato da Opera Software, questo smartphone ha una quantità di memoria troppo esigua per ospitare la cache necessaria ad un browser Web.

L'azienda norvegese, che ha già rilasciato versioni del proprio browser embedded per lo smartphone P800 di Sony Ericsson (anch'esso basato su SymbianOS), per il Communicator 9210i di Nokia, per il PDA Zaurus SL-5000D di Sharp e per il Revo+ di Psion, afferma di voler portare Opera su tutti i futuri smartphone basati sulla piattaforma Series 60 ed equipaggiati con un sufficiente quantitativo di memoria.
Come i suoi fratellini embedded, anche la nuova versione di Opera per Series 60 integra lo Small-Screen Rendering (SSR), una tecnologia capace di ridimensionare automaticamente le pagine Web e ottimizzarne così la lettura sui piccoli display LCD dei dispositivi mobili.

La nuova versione di Opera può essere scaricata in versione dimostrativa della durata di 14 giorni: il prezzo di lancio del prodotto è di 19,95 euro.
5 Commenti alla Notizia Opera s'infila sugli smartphone Nokia
Ordina