La biometria conquista Windows

Un grosso produttore di sensori per il riconoscimento delle impronte digitali collaborerà con Microsoft per integrare in Windows il supporto nativo ai dispositivi di autenticazione biometrici. La biometria diventa plug-and-play

Melbourne (USA) - In forza di una collaborazione fra Microsoft e AuthenTec, produttore di sensori per il riconoscimento delle impronte digitali, il supporto ai dispositivi di autenticazione biometrici diverrà parte integrante di Windows.

Come noto, le tecnologie biometriche hanno lo scopo di identificare una persona attraverso la scansione e l'analisi di caratteristiche fisiche quali il volto, le impronte digitali o l'iride.

AuthenTec svilupperà un driver di riferimento che faciliterà l'installazione e l'uso in di sistemi che adottino la biometria. Il driver si baserà sulla tecnologia software TruePrint di AuthenTec e supporterà i sistemi di autenticazione biometrica di diversi produttori.
La neopartner di Microsoft ha poi spiegato che gli sviluppatori potranno beneficiare di una nuova application programming interface (API) che consentirà al software di accedere alle funzionalità hardware messe a disposizione dai driver.

"Microsoft e AuthenTec stanno lavorando insieme per offrire il primo sistema operativo con supporto nativo alla biometria e capace di fornire una pratica e sicura autenticazione per gli utenti di Windows", ha affermato Michael Stephenson, lead product manager di Microsoft Windows Server.

"Questa collaborazione - ha invece commentato Scott Moody, presidente e CEO di AuthenTec - accelererà l'accettazione e l'applicazione della biometria nel computing".

Di recente Punto Informatico ha pubblicato un'intervista ad un esperto del settore per comprendere meglio il funzionamento dei sistemi di autenticazione biometrica e le relative questioni legate ad affidabilità, sicurezza e privacy.
TAG: microsoft
4 Commenti alla Notizia La biometria conquista Windows
Ordina