Gaia Bottà

EFF, Google recluta un cane da guardia

Il legale e portavoce dell'associazione a tutela dei diritti digitali sarà consulente per la Grande G. Si occuperà di diritto d'autore

Roma - Si sono fronteggiati sui nodi aggrovigliati dalle tecnologie e da un quadro normativo non sempre cristallino, lavoreranno ora fianco a fianco: Google può contare fra le sue schiere Fred Von Lohmann, legale di Electronic Frontier Foundation (EFF), specializzato in diritto d'autore.

Fred Von LohmannLa sua militanza di lunga data nella Foundation a difesa dei diritti dei cittadini connessi in materia di copyright e privacy, di neutralità della rete e di tutela del consumatore, lo ha spesso reso amplificatore della voce dei netizen, lo ha spesso proiettato nelle aule di tribunale. Von Lohmann, 42 anni, ha fra l'altro rappresentato Grokster nell'epocale scontro con i colossi dei contenuti: nonostante nel 2005 la Corte Suprema degli Stati Uniti abbia dato ragione a MGM, condannando le piattaforme di sharing, il caso ha segnato un solco nella giurisprudenza statunitense, con i primi due gradi del processo conclusi a favore coloro che producevano software usato dagli utenti per lo sharing ma non esplicitamente dedicato alla condivisione illegale.

Von Lohmann, riporta ora CNET e conferma lo stesso legale senza sbottonarsi, sarà a Mountain View in qualità di consulente senior in materia di diritto d'autore. Uno scenario nel quale Google si trova spesso a dover muovere, e nel quale ha proprio nelle scorse ore conseguito un successo nel determinante caso Viacom-YouTube. Le sfide che potrebbero attendere Von Lohmann? La negoziazione con gli editori librari per Google Books, frangente nel quale EFF non ha peraltro risparmiato gli affondi, e con gli editori che operano nel settore dell'informazione per Google News. Ma potrebbe essere coinvolto anche nella gestione di strategie per piattaforme come YouTube, capaci di alimentare casi che stiracchiano spesso le pieghe della legge. O l'inquadramento di un servizio imminente come Google Music, nel quale si vorranno far convivere le istanze dei detentori dei diritti e quelle di un nuovo mercato dei contenuti.
In questo intricato scenario la Grande G potrà contare su un combattente agguerrito. Per sbrogliare nodi intricati affidandosi ai suoi valorosi trascorsi, per mostrare ai netizen che non teme di confrontarsi con i cani da guardia dei diritti della rete.

Gaia Bottà

fonte immagine
Notizie collegate
  • Digital LifeContrappunti/ Let's (not) be evildi Massimo Mantellini - Google va in Cina, manipola i dati degli utenti ma restituisce vagonate di conoscenza e offre opportunità di sharing informativo. Parlarne serve, qualcuno le idee su Google (ora) le ha chiare
  • AttualitàContrappunti/ Il vaso di BigG di M. Mantellini - Forse non si può impedire a un'azienda di fare il suo business in un libero mercato. Ma forse si può permettere a qualcuno di tenerla sotto controllo, per evitare che lei controlli noi
  • AttualitàContrappunti/ Tra i due litiganti, il Web godedi M. Mantellini - Alla Rete non importa se Google sia buona o cattiva, o se i video su YouTube ce li abbia messi Viacom o l'uomo della strada. Alla Rete importa che la conoscenza e la cultura fluiscano
  • AttualitàApple, un EULA per domarli tuttiEFF ottiene in visione la licenza che governa il rapporto fra Apple e gli sviluppatori di app per iPhone, iPod e iPad. Stringenti gli obblighi, totale il controllo di Cupertino sul destino dei contenuti
  • AttualitàEFF traccia il web 2.0 Con un servizio si tengono d'occhio i contratti tra utenti e provider. Un modo come un altro, dicono, per controllare i controllori: e migliorare la qualità della vità online
  • AttualitàCaso Jammie Thomas, fine secondo roundLa clamorosa condanna della donna non è definitiva, e solleva alcuni dubbi procedurali. Gli avocati ora parlano di un ricorso alla Corte Suprema
  • AttualitàFCC, neutralità dietro le quinteElectonic Frontier Foundation lancia l'allarme. L'attuale proposta di legge prevederebbe una scappatoia a disposizione dei provider, autorizzati a bloccare il trasferimento di contenuti illeciti
  • Diritto & InternetIl browser è mio e me lo gestisco ioFerma dichiarazione d'intenti da parte dei legali di Electronic Frontier Foundation: smontano le pretese di un servizio di hosting web di inibire il funzionamento di un plug-in per Firefox
5 Commenti alla Notizia EFF, Google recluta un cane da guardia
Ordina