AMD svela un nuovo Athlon multiprocessore

Si tratta del nuovo modello 2800+, un chip che si avvantaggia di una maggiore quantità di cache e del recente core Barton. Affianca Opteron nella fascia di mercato dei server e delle workstation

Sunnyvale (USA) - AMD ha rilasciato un nuovo modello di Athlon MP, il 2800+, che va ad aggiungersi all'offerta di chip dedicati alle workstation e ai server a uno o due processori.

AMD ha spiegato che il nuovo chip adotta il nuovo core Barton, lo stesso introdotto a partire dai più recenti Athlon XP, che permette di integrare sul die di silicio (della dimensione di 101 mmq) un maggiore quantitativo di cache L2 (fino a 512 KB).

"AMD collabora con i produttori di computer per offrire alle aziende livelli di tecnologia e prestazioni sempre maggiori", ha dichiarato Marty Seyer, vice president e general manager della Microprocessor Business Unit di AMD. "Il nuovo processore AMD Athlon MP 2800+ fa sì che le aziende che lavorano su applicazioni a 32 bit possano godere dei vantaggi di affidabilità e rapporto prezzo/prestazioni richiesti per i server e le workstation chiamate a supportare applicazioni mission-critical".
Il nuovo processore, che ha un prezzo di 275$ per ordini di 1.000 unità, è già disponibile sui sistemi di alcuni produttori e potrebbe presto essere adottato anche da Sun su alcuni server di fascia bassa.

Come i suoi predecessori, l'Athlon MP 2800+ è costruito con una tecnologia al rame da 0,13 micron nella Fab 30 di Dresda, in Germania, supporta le memorie DDR e le tecnologie Smart MP e QuantiSpeed.

Il nuovo Athlon MP affiancherà, nella fascia di mercato delle workstation e dei server, la nuova famiglia di processori a 32/64 bit Opteron.
TAG: mercato
3 Commenti alla Notizia AMD svela un nuovo Athlon multiprocessore
Ordina