Telecom spera in Seat-TIN

Entro il 15 marzo si riuniranno nuovamente i CdA e dovrebbero arrivare le indicazioni della Consob. I risultati Telecom mostrano l'aumento dell'indebitamento e il calo dell'utile netto

Milano - La Consob deve ancora dare le sue indicazioni ma appare ormai scontato che, come previsto, la partecipazione di Telecom Italia in Seat salirà a quota 29,9 per cento, quota strategica per l'integrazione di TIN.it in Seat Pagine Gialle. Della cosa si è parlato ieri in una riunione del consiglio di amministrazione di Seat che è stato riconvocato, come quello di Telecom, per il prossimo 15 marzo.

Intanto sono arrivati i dati finanziari di Telecom Italia che nel 1999 ha visto salire i propri ricavi dell'8,2 per cento, a quota 52.841 miliardi. Calato invece del 12 per cento l'utile netto, a quota 3.364 miliardi. Un risultato che Telecom attribuisce ai costi di startup di partecipate estere. L'indebitamento finanziario netto della società capogruppo Telecom è salito a quota 16.068 miliardi (più 140 mld).