Claudio Tamburrino

Troll e brevetti, processi perfetti

Apple, Google, Microsoft e altri denunciati per violazione di un brevetto relativo alle email scambiate a mezzo wireless. RIM, LG, Nokia e HTC dovranno invece affrontare i'ITC per un'accusa sulle fotocamere digitali

Roma - L'International Trade Commission (ITC) statunitense ha aperto un'inchiesta sulla violazione di tre brevetti di FlashPoint Technology da parte di RIM, LG, Nokia e HTC.

Al centro del caso 3 brevetti 6,134,606, 6,163,816 e 6,262,769, tutti relativi ad alcune funzioni delle fotocamere digitali. I quattro produttori di smartphone avrebbero utilizzato le tecnologie rivendicate nel Nokia 5230 Nuron, nel Blackberry Storm2 9550, nel Droid Incredible, nel myTouch 3G di HTC e nei Ally e expo GW820 di LG.

FlashPoint Technology, che dal 2007 si occupa solo di licenziare le proprie tecnologie (tra gli altri a Apple, HP, Motorola e Nikon), ha chiesto il blocco delle importazioni dei prodotti incriminati che finora hanno rifiutato di corrispondere le licenze dovute.
Nel frattempo NTP, considerato da numerosi osservatori un patent roll, ha denunciato Apple, Google, Microsoft, FTC, LG e Motorola per la presunta violazione di 8 brevetti relativi alla tecnologia che permette di ricevere email tramite una connessione wireless. Per un caso simile RIM aveva già raggiunto un accordo con NTP nel 2005, accettando di pagare 612 milioni di dollari. Il contenzioso è inoltre aperto anche con AT&T, T-Mobile USA, Sprint Nextel e Verizon Wireless.

NTP detiene un portafoglio brevettuale con oltre di 50 titoli tutti nel settore wireless.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, Apple indagata sui brevetti HTCA mettere fine alla guerra dello smartphone potrebbe essere un particolare panel, che dovrÓ verificare se la Mela abbia o meno violato cinque patenti di HTC. E decidere se ci sarÓ il blocco alle importazioni di iPhone
  • TecnologiaBrevetti, voltiamo paginaMicrosoft ha depositato una domanda di brevetto per un sistema che simula il girar pagina cartaceo. Stavolta a tremare Ŕ Apple e il suo iBook. Ma l'escalation Ŕ da guerra fredda brevettuale
  • BusinessBrevetti, Microsoft contro SalesforceAl centro i prodotti dedicati al CRM: nove brevetti in ballo e un attacco che odora di strategia competitiva
11 Commenti alla Notizia Troll e brevetti, processi perfetti
Ordina
  • ...allora è giusto che il proprietario rivendichi quanto dovuto.
    Non si può parlare di patent troll se il patent è leggittimo.
    L'errore sta a monte, nell'ufficio brevetti che brevettano anche la parola "mela" ed il suo simbolo anche se con forme diverse da quella classica che "conosciamo".
    Se mi permettono di brevettare una ca...ta, e ci sono pure tribunali disposti a dar ragione al brevettatore, allora il patent troll non esiste.
    Che sia chiaro però.... io non la penso così
    non+autenticato
  • - Scritto da: please no more....
    > ...allora è giusto che il proprietario rivendichi
    > quanto
    > dovuto.
    > Non si può parlare di patent troll se il patent è
    > leggittimo.
    > L'errore sta a monte, nell'ufficio brevetti che
    > brevettano anche la parola "mela" ed il suo
    > simbolo anche se con forme diverse da quella
    > classica che
    > "conosciamo".
    > Se mi permettono di brevettare una ca...ta, e ci
    > sono pure tribunali disposti a dar ragione al
    > brevettatore, allora il patent troll non
    > esiste.
    > Che sia chiaro però.... io non la penso così

    eh no.. brevetto intelligente o meno, se un'azienda come unico lavoro fa cause per brevetti è un patent troll.
  • Se a qualcuno di voi venisse in mente di inventare
    il TELETRASPORTO di esseri umani, beh, sappia che
    c'è già un bel brevetto pronto e depositato anche per quello.

    nr. 20060071122

    http://appft1.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=P...

    (parla di wormhole e onde gravitazionali!!!)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nessuno
    > Se a qualcuno di voi venisse in mente di inventare
    > il TELETRASPORTO di esseri umani, beh, sappia che
    > c'è già un bel brevetto pronto e depositato anche
    > per
    > quello.
    >
    Il brevetto decade se:

        * non vengono corrisposte le tasse entro i termini,
        * l'invenzione non viene attuata o se viene attuata in misura insufficiente rispetto al fabbisogno del Paese, entro due anni dalla concessione della prima licenza obbligatoria.

    (Questo almeno in Italia non so in USA)
    non+autenticato
  • > Il brevetto decade se:
    >
    >     * non vengono corrisposte le tasse entro i
    > termini,
    >     * l'invenzione non viene attuata o se viene
    > attuata in misura insufficiente rispetto al
    > fabbisogno del Paese, entro due anni dalla
    > concessione della prima licenza
    > obbligatoria.
    >
    > (Questo almeno in Italia non so in USA)

    Ti sembra che il link che ho postato faccia riferimento all'ufficio brevetti italiano oppure che l'articolo parli di brevetti in Italia?

    Boh.. certi interventi non li capisco.

    La mia voleva essere una polemica verso l'assurdo sistema americano, che permette di brevettare "idee" senza nessuna base concreta (e nemmeno un prototipo) e autorizza ad avanzare diritti verso chi quella cosa poi la inventa e la realizza davvero.

    Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Seska
    > Il brevetto decade se:
    >     * non vengono corrisposte le tasse entro i
    > termini,
    >     * l'invenzione non viene attuata o se viene
    > attuata in misura insufficiente rispetto al
    > fabbisogno del Paese, entro due anni dalla
    > concessione della prima licenza
    > obbligatoria.
    > (Questo almeno in Italia non so in USA)

    ma ceeeeerto che in i-taglietta é cosÝ.
    In usa se paghi il brevetto é tuo, itaglia il brevetto puˇ essere tuo o decadere, secondo come decide il giudice di turno.
    Un dominio com, se lo registri prima tu é tuo, in itaglia puˇ essere tuo o no (vedi il caso armani.it)
    In itaglia le leggi dicono tutto ed il contrario di tutto, a decidere é sempre il magistrato, a seconda di come gli gira.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Undertaker
    > - Scritto da: Seska
    > > Il brevetto decade se:
    > >     * non vengono corrisposte le tasse entro i
    > > termini,
    > >     * l'invenzione non viene attuata o se viene
    > > attuata in misura insufficiente rispetto al
    > > fabbisogno del Paese, entro due anni dalla
    > > concessione della prima licenza
    > > obbligatoria.
    > > (Questo almeno in Italia non so in USA)
    >
    > ma ceeeeerto che in i-taglietta é cosÝ.

    e per fortuna!
    ci manca solo che puoi brevettare cose che non esistono

    > In usa se paghi il brevetto é tuo, itaglia il
    > brevetto puˇ essere tuo o decadere, secondo come
    > decide il giudice di
    > turno.
    > Un dominio com, se lo registri prima tu é tuo, in
    > itaglia puˇ essere tuo o no (vedi il caso
    > armani.it)
    >
    > In itaglia le leggi dicono tutto ed il contrario
    > di tutto, a decidere é sempre il magistrato, a
    > seconda di come gli
    > gira.
  • ...una "ditta" del genere finirebbe in cenere e i suoi titolari dentro qualche pilastro di cemento.
    ruppolo
    33147
  • No
    Sarebbe di proprietà di Berlusconi o di Riina.
    Lo stile è quello
    guast
    1319
  • Non so perché leggendo l'articolo mi è balenata davanti agli occhi la scena di "Indiana Jones ed i predatori dell'arca perduta" quando l'eroe affronta il sicario armato di scimitarra al mercato de Il Cairo.

    Antidemocratico? Povero di stile? Si, ma efficace con certa gente.

    bye
    non+autenticato