AMD scopre le sue carte

Dalle nuove CPU Socket 7 a quelle Slot A ecco cosa bolle in pentola in casa AMD

AMD rinnova la sfida ad Intel per il prossimo anno al grido "saremo noi i più veloci".

Il vice presidente al marketing Rob Herb ha rivelato a grandi linee quella che è la roadmap di AMD per il prossimo anno.

L'uscita del nuovo Athlon a 750 MHz è stata confermata per la fine del trimestre, mentre è stata data per conclusa la conversione al processo produttivo da 0,18 micron di tutti i modelli di Athlon esistenti.
Sempre per questo trimestre è previsto il rilascio del K6-2 a 533 MHz mentre, per l'inizio del prossimo anno, è attesa una nuova versione da 0,18 micron del K6-2+ con una cache L2 integrata su chip e funzionante alla stessa velocità del processore. A cavallo fra questo ed il prossimo anno AMD rilascerà anche il K6-III+ da 0,18 micron sempre per Socket 7.
Secondo Herb, il Socket 7 sopravviverà ancora almeno fino al 2001 dopodiché AMD è pronta a sostituirlo con il suo Socket A.

Per il prossimo anno, invece, per quanto riguarda la generazione di processori K7, vedranno la luce Thunderbird, Spitfire e Mustang.

Thunderbird avrà una cache L2 integrata su chip e verrà prodotto in versione Slot A e Socket A.

Spitfire avrà anch'esso una cache su chip ma utilizzerà soltanto il Socket A essendo destinato ad un target di fascia più bassa (sarà un concorrente del Celeron).

Mustang utilizzerà una versione più avanzata del core dell'Athlon e sarà equipaggiato con una cache su chip di 2 MB. Il modello standard sarà rilasciato sia in versione Slot A che Socket A mentre il modello più economico sarà unicamente per Socket A.

Per il mercato hi-end AMD ha invece in progetto lo sviluppo di un Athlon con supporto per il multiprocessing simmetrico (SMP) fino ad 8 processori.

La società intende supportare la tecnologia di memoria DDR (Double Date Rate) a 266 MHz, l'AGP 4x Pro ed il PCI 66/64.

AMD ha anche annunciato di aver stretto accordi con Kryotech per la commercializzazione di sistemi chiamati Super G equipaggiati con Athlon overcloccati ad 1 GHz e refrigerati tramite appositi box. In questo modo la società prende due piccioni con una fava: percepisce la sua quota di guadagno anche sulle CPU elaborate da Kryotech e anticipa di diversi mesi il rilascio dei veri Athlon ad 1 GHz.

Dana Krelle, vice presidente delle strategie per il marketing di AMD ha dichiarato: "I sistemi Super G sono un altro esempio dell'ampia capacità degli Athlon di stabilire nuovi livelli di performance e velocità".

I sistemi Super G costeranno intorno ai 2.500$ e saranno disponibili a partire dalla prossima settimana.