Claudio Tamburrino

YouTube, video e autori più ricchi

Apre ai video 4k e stanzia 5 milioni di dollari per i videomaker più promettenti: il Tubo spinge sulla qualità

Roma - YouTube ha messo a disposizione degli autori emergenti di maggior prospettiva 5 milioni di dollari per permettergli di elevare la qualità della loro produzione. Inoltre per tutti gli utenti che operano con mezzi professionali, è stata annunciata la possibilità di caricare video di più alta qualità.

I denari sono stati stanziati con il Partner Grants Program e potranno essere utilizzati per comprare nuove attrezzature, finanziare un progetto, assumere attori e qualsiasi altra cosa che possa permettere ai videomaker di "raggiungere un livello in più", come spiegato da George Strompolos, manager YouTube del settore partner development.

Destinatari sono gli autori capaci di attirare pubblico con i propri prodotti e con il marketing: i contributi andranno da poche migliaia a qualche centinaia di migliaia di dollari e non è escluso che il programma possa funzionare da banco di prova per un progetto di più ampio respiro che possa riguardare in generale tutti gli utenti del Tubo. "Loro hanno investito in noi in questi anni creando contenuti, adesso è il nostro turno di restituire il favore", ha dichiarato Strompolos.
Secondo alcuni osservatori si tratterebbe di un modo per trattenere i prodotti di qualità, altrimenti destinati a riversarsi su concorrenti come Hulu. Si tratterebbe inoltre di un modo per superare gli intermediari e rapportarsi direttamente con i creatori di contenuti riducendo la catena di distribuzione.

Il programma per i videomaker di successo arriva subito dopo lo scherzo YouTube Pro, abbonamento dal modico costo di 100 milioni di dollari all'anno inventato appositamente per Warren Buffett: il miliardario ha confessato in un'intervista di passare oltre 12 ore a settimana a giocare a bridge online e a vedere tanti video sul Tubo, che "dovrebbe fargli pagare un sacco di soldi".

Vero, invece, che il Tubo ha aggiunto il supporto per i video da 4096 x 3072 pixel, definizione perfettamente godibile, spiega YouTube, sugli schermi IMAX (i film in questione utilizzano due proiettori 2k). Questo, naturalmente, con tutte le limitazioni del caso: lentezza nel caricare il video e certo non ampia diffusione tra gli utenti, sia perché le telecamere per riprese di tale qualità sono molto costose, sia perché proiettori per goderne appieno le caratteristiche sono grandi come frigoriferi.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaYouTube tra TV e mobileIl portale di video sharing introduce novità per i suoi utenti mobile all'insegna del cloud computing e al netto delle app native. In attesa di Google TV, YouTube sperimenta con l'interfaccia televisiva per meglio studiare la sua audience
  • Digital LifeWebTheatre/ Gemme della rete italianadi G, Niola - Personalità violente e sfacciate, che si dimenano in danze scomposte o in contorsioni accademiche. E ancora video più sperimentali, e stelline consapevoli dei propri mezzi. Ecco ciò che scorre nel Tubo italiano
  • Digital LifeIl cinema nel TuboCollaborazione tra YouTube, Ridley Scott e Kevin Macdonald per un docu-film su una giornata tipo del pianeta Terra. Mentre un gruppo di appassionati di fantascienza porta i nazisti sulla Luna
5 Commenti alla Notizia YouTube, video e autori più ricchi
Ordina
  • ...correggete quel typo... 20 ore al giorno su Bridge on line e Youtube?
    Nell'intervista linkata parla di 12 ore a settimana...
    non+autenticato
  • gli apparecchi splitter per decodificare i segnali satellitari protetti ???

    non sapevo manco esistessero...

    o stiamo parlando dei cosi senza fili tipo philips slv3110 allora mela voglio proprio vedere l' AD di philips finire in una prigino italiana...

    se sn questi ultimi si tratta di un normale cavo scart ma "via etere" quindi dubito si riferiscano a questo sarebbe ridicolo.. ma coi tempi che corrono... tutto è credibile...

    Un giorno ci vieteranno l'uso degli interruttori perkè sarebbe frode al servizio ENEL per interruzione di guadagno... e della gente su sto forum o altir dirà cose... nessuno ti ha abbligato a fare l'abbonamento enel...

    LOL !!!

    TANTO LOL
    non+autenticato
  • I video di qualità sono già su vimeo...

    I video 4k come credono di usarli quelli del tubo??

    Comprimerli all'inverosimile annullandone la qualità?
    No perkè oggi pochi pc riescono a visualizzare (in parte o downscaling) video a 4k (nn serve un cpu della nasa ma certo scordateli si un netbook ma anke i 2k) ...

    Lasciamo perder ei proiettori che quelli servono per vederli a tutto schermo non compressi anzi magari ingranditi su una grossa parete senza perderne la muniosità... ma... un trailer fullhd occupa 300 MB... come pensano che si vedranno i filmati 4k sul tubo ?

    Anke la bbc non realizza tutti i giorni filmati 4k... sta notizia fosse il primo aprile l'avrei capita ma così... nn ci sono + dettagli?
    Non ci capisco molto per ora...
    non+autenticato
  • lol... e pensare che avevo in programma un gitino a melzo... perkè farsi N kilometri quando c'è il tubo !!!

    -sn ironico-

    Da anni il tubo insegue + il numero ke la qualità o l'innovazione... nn fosse per il video della coca che buscia nn lo avrebbe cagato nessuno... metacafè quando hanno aperto il tubo era (è !?) migliore già da tempo... vimeo decisamente... altri pure c'è l'imbarazzo della scelta...
    non+autenticato