Alfonso Maruccia

OpenSolaris, ultimatum a Oracle

L'organo di autogoverno della community minaccia le dimissioni se Oracle non dimostrerà la volontà di collaborare per il bene del sistema operativo open

Roma - Frustrati per quella che a loro modo di vedere è una plateale mancanza di collaborazione da parte di Oracle, i componenti dell'OpenSolaris Governing Board hanno deciso, all'unanimità, di lanciare un vero e proprio ultimatum al management di Oracle. Se la società non adotterà un'opportuna posizione decisionale per quel che concerne il futuro di OpenSolaris, dice l'ultimatum, l'organo di autogoverno della community si scioglierà.

La decisione, disperata, di minacciare Oracle con le dimissioni in massa arriva nel corso dell'ultima riunione tenuta dall'OSGB, una riunione in cui si è discusso su quale potesse essere la risposta più adeguata al disinteresse di Oracle per OpenSolaris: opzioni che spaziano tra il non fare niente, il rimboccarsi le maniche nella community senza attendere l'intervento di Oracle o l'andare muro contro muro con la minaccia di dismissione del comitato.

Alla fine tra i membri dell'OSGB ha prevalso la terza ipotesi: se entro i 16 di agosto Oracle non si farà sentire - invece di disertare le riunioni come successo anche in questo caso - il comitato si dissolverà e restituirà all'azienda il controllo diretto dello sviluppo sulla variante open di Solaris.
La minaccia autolesionista dell'OSGB è il frutto del disinteresse sin qui mostrato da Oracle nei confronti di OpenSolaris dopo l'acquisizione di Sun, un disinteresse evidente nonostante le rassicurazioni fatte pervenire a mezzo IRC dal CEO Dan Roberts.

Non tutti sono a ogni modo d'accordo sulla linea di condotta scelta dall'OSGB. Piuttosto che usare un approccio kamikaze, chi ipotizza scenari alternativi parla di possibili nuovi "fork" del codice di OpenSolaris e della convenienza di continuare a mantenere un organismo come l'OSGB nonostante la mancanza di utilità per la community dimostrata negli ultimi tempi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaOracle, che fine ha fatto OpenSolaris?Il progetto a codice aperto dell'OS di SUN sembra essere stato ignorato. Preoccupazione nella comunità degli sviluppatori che non hanno ricevuto alcuna risposta alle loro domande
  • TecnologiaOpenSolaris è vivo e lotta insieme a OracleNel corso di un meeting a mezzo IRC, l'azienda californiana rassicura la vasta comunità degli sviluppatori legati al progetto. Imminente una nuova versione e ci saranno anche maggiori investimenti
  • TecnologiaOracle: pagherete per SolarisIl sistema operativo sarà gratuito solo per tre mesi. Poi o si sottoscrive un contratto di servizio o si migra verso OpenSolaris. Ma si teme ancora per il futuro della piattaforma a codice aperto
55 Commenti alla Notizia OpenSolaris, ultimatum a Oracle
Ordina
  • prima dell'acquisizione di oracle molta gente stava iniziando ad interessarsi ad opensolaris.
    l'acquisizione da parte di oracle e la sua politica di "se non ci faccio soldoni non mi interessa" ha totalmente invertito questo flusso, uccidendo ogni speranza di riuscire a diffondere il sistema. una vera tragedia, perche' gli sviluppatori ci credevano ed i risultati si vedevano. Io stesso mi illudevo che opensolaris sarebbe diventato cio' che linux non potra' mai essere. ma oramai opensolaris ha perso la sua occasione ed e' stato totalmente sputt@nato. condoglianze.
    non+autenticato
  • Eppure c'è qualcosa di strano nel disinteresse di Oracle per OpenSolaris. Dopo tutto parliamo dell'azienda che mantiene una propria distribuzione di Linux (anche se pesantemente basata sulla distro del cappello rosso).

    Tra l'altro non mi pare che ci siano distribuzioni Linux in grado di competere con OpenSolaris su piattaforma SPARC.

    Sarebbe folle chiudere una fornace di sviluppo che raccoglie i contributi di una comunità di una certa dimensione. Anche se non per il bene di OpenSolaris stesso, almeno per la ricaduta tecnologica su Solaris varrebbe (credo) la pena di alimentare il progetto.

    ...oppure ad Oracle il progetto continua ad interessare ma vuole liberarsi di un team di management obsoleto e "talebanizzante" ?
  • - Scritto da: PinguinoCattivo
    >
    > Tra l'altro non mi pare che ci siano
    > distribuzioni Linux in grado di competere con
    > OpenSolaris su piattaforma
    > SPARC.
    >

    piaccia o no sun non esiste più, punto.
    sparc e opensolaris? mai visti utilizzati da nessuna parte.

    discorso molto diverso per tutti i server sunfire in giro con solaris, ho comunque paura che andrà a morire pure quello.

    onestamente è meglio così, alla comunità non serve opensolaris, è tutta energia che non va più dispersa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vindicator
    [...]
    > piaccia o no sun non esiste più, punto.

    In che senso non esiste più? Il brand è stato rilevato da Oracle, mica è stato buttato via.

    > sparc e opensolaris? mai visti utilizzati da
    > nessuna
    > parte.

    Io si invece. Ed anche in ambienti di produzione, e persino presso aziende di dimensioni rilevanti.

    >
    > discorso molto diverso per tutti i server sunfire
    > in giro con solaris, ho comunque paura che andrà
    > a morire pure
    > quello.
    >

    Ti riferisci alla serie M8K/M9K ?

    > onestamente è meglio così, alla comunità non
    > serve opensolaris, è tutta energia che non va più
    > dispersa.

    Su questo sono d'accordo. OpenSolaris è utile a Solaris e basta, per questo se Oracle desidera portarlo avanti (Solaris intendo) sarebbe sciocco abbandonare la controparte Open.
  • > onestamente è meglio così, alla comunità non
    > serve opensolaris, è tutta energia che non va più
    > dispersa.

    si vede che non l'hai mai visto, altrimenti ti rimangeresti le parole..
    beata ignoranza..
    non+autenticato
  • > Tra l'altro non mi pare che ci siano
    > distribuzioni Linux in grado di competere con
    > OpenSolaris su piattaforma
    > SPARC.

    beh se vogliamo sputare sulla debian..
    non+autenticato
  • - Scritto da: windows666
    > > Tra l'altro non mi pare che ci siano
    > > distribuzioni Linux in grado di competere con
    > > OpenSolaris su piattaforma
    > > SPARC.
    >
    > beh se vogliamo sputare sulla debian..

    Assolutamente no, sarebbe tristemente inelegante. Però da quello che leggo il supporto alla piattaforma è pesantemente limitato ai 32 bit.

    Cito testualmente da "http://www.debian.org/ports/sparc/index.it.html":

    Nota sul supporto SPARC 64-bit
    Il port Debian SPARC, supporta anche l'architettura Sun4u (“Ultra”). Usa un kernel a 64-bit (compilato con gcc 3.3 o una versione successiva), ma molte delle applicazioni sono eseguite a 32-bit;, questo metodo è chiamato “spazio utente a 32-bit”.


    Diciamo che complessivamente mi sembra che le workstation siano supportate meglio dei server... e sono questi ultimi ad essere appetibili...

    http://www.oracle.com/us/products/servers-storage/...

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • sai che gliene fotte a "oracol" di quel quattro straccioni di opensolaris... il "bisniss" e' oracle, fine della storia. calcio in culo a mysql, sfanculamento di opensolaris, il prossimo passo e- la chiususa del codice openoffice che diventera' oracleoffice....
    non+autenticato
  • hai dimenticato virtual box che è destinato a fare la stessa fine...
    non+autenticato
  • ma se c'hanno aggiunto pure il supporto ai guest macos
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ma se c'hanno aggiunto pure il supporto ai guest
    > macos

    Mi risulta che siano ancora in una fase piuttosto sperimentale (si vocifera a tale proposito dal 2007 più o meno).

    Ci sono poi dei problemi non banali legati alla licenza di MacOS, dei quali forse agli utenti interesserà anche poco, ma che di sicuro hanno il loro peso per un'azienda come Oracle...
  • Quanta ignoranza
    Ti sei dimenticato Fusion, E-Business suite, Peoplesoft, Hyperion e tutto il resto.
    Queste sono tutte applicazioni su cui Oracle ha investito parecchio ben peima di comprare Sun
    guast
    1319
  • uhauhauhauha, mi diverto un sacco a veder il tracollo e il fallimento dell'opensource!!! e chissà quelle aziende che hanno investito il loro business su prodotti che non vengono più sviluppati dall'oggi al domani come sono felici!!! LOOOOL uhauhauhauhauha!!!!
    non+autenticato
  • Stai bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rover
    > Stai bene?

    mai stato meglio!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: WinForLife
    > uhauhauhauha, mi diverto un sacco a veder il
    > tracollo e il fallimento dell'opensource!!! e
    > chissà quelle aziende che hanno investito il loro
    > business su prodotti che non vengono più
    > sviluppati dall'oggi al domani come sono
    > felici!!! LOOOOL
    > uhauhauhauhauha!!!!

    Strano, perché anche chiudesse, il codice sarebbe sempre li disponibile...
  • certo certo, mi vedo l'azienda che si mette a smanettare tra milioni di righe di codice per fare modifice, ad esempio supportare nuovo hardware... sognare non costa nulla! A bocca aperta
    non+autenticato
  • senza finanziamenti i grossi progetti open non vanno avanti.

    Ovviamente le aziende che finanziano, quando hanno il 90% del lavoro fatto, possono chiudere i finanziamenti e continuare con i 4 gatti migliori.

    Voglio vedere, anche se restano i sorgenti, se il progetto non chiude o non rallenta al punto di fermarsi
    non+autenticato
  • se le aziende ci hanno investito, come hai detto tu, vuol dire che per loro quel progetto è importante e quindi non lo lasceranno in mano a "4 gatti"
    non+autenticato
  • evidentemente non sai come funziona l'opensource

    milioni di codice credi che li scriva una sola persona? quei milioni di codice sono figli dei contributi di tutte le aziende di un certo settore

    in linux c'hanno messo le mani tutti e tutte le grandi aziende IT hanno il know-how necessario per continuare il progetto
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > evidentemente non sai come funziona l'opensource
    evidentemente non hai capito cosa volevo dire...

    > milioni di codice credi che li scriva una sola
    > persona? quei milioni di codice sono figli dei
    > contributi di tutte le aziende di un certo
    > settore
    che però quando sparisce quella che sponsorizza di più si tirano in dietro.

    > in linux c'hanno messo le mani tutti e tutte le
    > grandi aziende IT hanno il know-how necessario
    > per continuare il
    > progetto
    ma con quali tempi, impegno e risultati se si ritira il "pesce grosso". io aziendina da 20 dipendenti che uso opensolaris sui miei server me lo aggiorno da solo se lo devo installare su un server più recente e non supportato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: WinForLife
    > certo certo, mi vedo l'azienda che si mette a
    > smanettare tra milioni di righe di codice per
    > fare modifice, ad esempio supportare nuovo
    > hardware... sognare non costa nulla!
    >A bocca aperta

    Non ho detto questo ho solo detto che OpenSolaris non sparirà da un giorno all'altro se Oracle non ha interesse a portarla avanti.
    Poi beh per te è tutto bianco o nero, in effetti ho sbagliato io a risponderti dopo aver visto le cose che scrivi.

    Ciao!

    Fan Atari
  • - Scritto da: AtariLover
    [...]
    > Strano, perché anche chiudesse, il codice sarebbe
    > sempre li
    > disponibile...

    Però con OpenSolaris il discorso calza fino ad un certo punto... ricordo che non tutto il sistema è open. Alcuni elementi core (pezzi importanti del kernel in primis, per continuare con lo stack ZFS e tanta altra robetta) non mi sembra siano liberamente fruibili.

    Ergo: OpenSolaris senza Oracle (ed il resto dei pezzi del S.O.) è quasi completamente (ma non del tutto) inutile.
    non+autenticato
  • Qualcuno riesce a chiarirmi una cosa?
    In due righe, quale sarebbe lo svantaggio per Oracle in tutto questo?
    Ovvero se anche si licenziano in massa, come Oracle verrebbe danneggiata e quanto in profondità?

    A prima vista mi sembra solo un'occasione per Oracle di liberarsi di un peso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno riesce a chiarirmi una cosa?
    > In due righe, quale sarebbe lo svantaggio per
    > Oracle in tutto
    > questo?
    > Ovvero se anche si licenziano in massa, come
    > Oracle verrebbe danneggiata e quanto in
    > profondità?
    >
    > A prima vista mi sembra solo un'occasione per
    > Oracle di liberarsi di un
    > peso.

    e' la stessa identica cosa che intendevo io nell'altro thread, ma non e' stato colto.
    imho se anche dovesse veder danneggiata la sua immagine, sai quanto gliene frega? gia' adesso non stanno simpatici a nessuno, e cosi' sarebbero un attimo piu' antipatici ma con il 100% del controllo su tutto quello che e' solaris
    non+autenticato
  • > imho se anche dovesse veder danneggiata la sua
    > immagine, sai quanto gliene frega? gia' adesso
    > non stanno simpatici a nessuno, e cosi' sarebbero
    > un attimo piu' antipatici ma con il 100% del
    > controllo su tutto quello che e' solaris

    Danneggiata l'immagine per cosa, scusa?
    Oracle è un'azienda, e per sopravvivere deve generare profitti
    (e loro sanno sicuramente come fare, fidati)
    Come diceva un mio amico: 'col simpatico si mangia poco!'
    non+autenticato
  • Certo che a fare soldi cosi' http://www.downloadblog.it/post/12596/oracle-citat... prima o poi a qualcuno le palle girano
    non+autenticato
  • - Scritto da: arepo
    > Certo che a fare soldi cosi'
    > http://www.downloadblog.it/post/12596/oracle-citat
    Qualcuno dovrà pur pagarla la coppa america no?
    non+autenticato
  • giusto, ma nelle menti bacate dei membri del board di opensolaris, oracle perderà la faccia

    insomma stanno dando un calcetto negli stinchi al papà che non vuole comprargli il gelato
    non+autenticato
  • Ha speso tutti i soldi nella barca...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno riesce a chiarirmi una cosa?
    > In due righe, quale sarebbe lo svantaggio per
    > Oracle in tutto
    > questo?
    > Ovvero se anche si licenziano in massa, come
    > Oracle verrebbe danneggiata e quanto in
    > profondità?
    >
    > A prima vista mi sembra solo un'occasione per
    > Oracle di liberarsi di un
    > peso.

    Appunto. In tempi di fame nera e crisi internazionale (come questi) qualche stipendio in meno da pagare farà solo piacere ai dirigenti Oracle. E' un'azienda che lavora con un certo concetto di software che è in antitesi con OpenQualsiasiCosa. E mi pare che OpenSolaris rientri in quest'ultima categoria.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)