Alessandro Del Rosso

Intel, ecco le imminenti CPU next-gen

Sono trapelati i dettagli delle prime CPU Intel basate sulla prossima microarchitettura Sandy Bridge. Il lancio sul mercato è atteso per la fine dell'anno

Roma - È noto come Intel sia impegnata nello sviluppo di una microarchitettura di nuova generazione, nota col nome in codice di Sandy Bridge, che entro la fine dell'anno rimpiazzerà Nehalem. Sono ora emersi anche i dettagli ufficiosi delle prime CPU a 32 nanometri basate su Sandy Bridge.

CPU Sandy Bridge


Stando a quanto trapelato sul Web, tutti i processori che utilizzeranno la nuova microarchitettura adotteranno il socket LGA 1155 e avranno frequenze di clock non inferiori a 3,1 GHz.
Sandy Bridge si baserà su una evoluzione dell'attuale architettura Nehalem, ed utilizzerà la tecnologia di processo High-K metal gate a 32 nanometri di seconda generazione. Il nuovo processore includerà 2 o 4 core general purpose, un controller di memoria, due livelli di cache e un core grafico di sesta generazione. A differenza dei processori Westmere, in Sandy Bridge il core grafico sarà integrato nello stesso die del processore anziché sul package: questo stesso design verrà impiegato anche da AMD in Fusion.

I processori Sandy Bridge saranno i primi ad implementare le istruzioni Advanced Vector Extension (AVX), un'estensione delle attuali istruzioni SSE concepita per accelerare i calcoli intensivi in virgola mobile utilizzati in ambiti quali l'elaborazione di video, audio e immagini, la modellazione 3D, il calcolo ingegneristico, le simulazioni scientifiche e l'analisi finanziaria. Le istruzioni AVX saranno affiancate dalle AES New Instructions (AES-NI), capaci di accelerare le operazioni relative alla cifratura dei dati.

Stando all'attuale roadmap di Intel, Sandy Bridge sarà rimpiazzata verso la fine del 2011 da Ivy Bridge, la prima microarchitettura di Intel basata su una tecnologia a 22nm.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaNuova luce sulla roadmap di IntelDa Taiwan giungono nuove indiscrezioni sulle CPU desktop che Intel lancerà da qui a breve. Trapelano dettagli anche sulla futura piattaforma per notebook attesa all'inizio del 2011
  • TecnologiaAMD e Intel pronte per i six-core desktopDa qui alla fine della primavera sia Intel che AMD lanceranno i rispettivi processori desktop a sei core, modelli che si andranno a collocare nella fascia più alta di questo segmento. Svelati anche nuovi dettagli sui piani futuri
4 Commenti alla Notizia Intel, ecco le imminenti CPU next-gen
Ordina
  • ... cambiamo un'altra volta socket tanto per garantire la retrocompatibilità!

    Una cosa nell'articolo non è chiara, tutti i processori da i3 a i7 integreranno una GPU? E se si sarà la medesima con la stessa potenza in tutti i processori?
    Vedremo i benchmark, ma ho idea che fra questi i5 e i7 non ci saranno grandi differenze prestazionali
  • - Abbandonano il Socket Figho con Triplechannel ?

    - Possibile che i nuovi "proci" siano solo per il socket morto di fame ?
    Be&O
    1121
  • Il socket LGA1366 dovrebbe essere rimpiazzato a fine 2011:

    http://www.bit-tech.net/news/hardware/2010/04/12/n...

    Here’s a quick bit of overheard info for you – Intel’s replacement for its current high-end Core i7 CPU range will arrive in Q3 2011, so if you’re planning an LGA1366 upgrade now (perhaps with a Core-i7 930) then it’s still got plenty of life left in it.

    The bad news is, there will be no compatibility between current LGA1366 Core i7s and the new socket. Intel is planning on launching a new socket for every new major CPU revision as it’s continuing to incorporate more and more features into future CPUs, which means pin-counts and sockets will inevitably change.

    Our sources in Taiwan also told us that the new chipset that will accompany this socket - inevitably being called "X68", although this is far from being an official name - will feature four DDR3 DIMM channels. It will only support one DIMM per channel as this maximises memory bandwidth, but memory density will be overall lower than current LGA1366, Core i7 systems as there will only be four sockets versus the six you see on current X58 boards. The chipset will include more PCI-E lanes of some description, either 2.0 or 3.0.

    No details on the socket pin-count or size are available yet, however we do know the first CPUs will be a native eight-core, 16-thread design (as seen in the just launched Xeon X7650), based on the upcoming Sandy Bridge architecture.

    The good news is for those who upgraded to LGA1366 in late 2008 or even last year have had a fantastic investment of their money as we expect their systems will continue to be the fastest products available until the replacement late next year. Interested in saving up for a new 8-core behemoth? Does this change your upgrade cycle? Let us know your thoughts, in the forum.
    non+autenticato
  • Guarda bene... il nuovo socket 1155 NON è il 1156 attuale!
    non+autenticato